skip to Main Content
4 Utili Consigli Per Ottimizzare Il Tuo Sito WordPress

4 utili consigli per ottimizzare un sito internet realizzato in WordPress

Factory Communication si occupa di realizzare la corretta strategia SEO per dare la giusta visibilità alla tua azienda.

Oggi chiariamo qualche dubbio sul SEO e su altri tecnicismi che dobbiamo tenere in considerazione nel momento in cui decidiamo di realizzare il nostro sito.

Tempo di lettura: 4 minuti

Idee e Soluzioni, Advertising Corporate & Web Design Agency è la divisione di Factory Communication che si occupa della realizzazione dei siti internet ed utilizza esclusivamente il CMS WordPress.

WordPress è il CMS (Content Management System) più diffuso al mondo per la creazione di siti web.
E’ ottimizzato per l’analisi da parte dei motori di ricerca e in particolar modo per Google.

Ora approfondiamo alcuni dettagli.

1) Cosa significa che è ottimizzato per Google?

Significa che Big G gradisce visitare siti web realizzati in WordPress in quanto gli è più facile comprendere quali argomenti e contenuti tratti il sito.
Questo è dovuto al linguaggio utilizzato per sviluppare WordPress, alla quantità del codice HTML prodotto per generare la pagina e alle tantissima funzionalità che WordPress mette a disposizione del proprio utente per gestire al meglio i contenuti, sia che si tratti di testo che video ed immagini.

2) Ma è sufficiente WordPress per posizionare bene nei motori di ricerca il mio sito?

Per poter indicizzare al meglio il nostro sito è necessario redigere in maniera corretta la strategia SEO

Realizzare contenuti SEO non è una cosa semplicissima.
Come prima cosa è fondamentale avere delle basi tecniche (ne citiamo solo alcune):

  • Cosa sono Title, Description e Keywords
  • Come utilizzarli al meglio
  • Come trovare le parole chiave più utili al nostro obiettivo di Comunicazione e quindi di indicizzazione.

La cosa più importante da considerare si chiama pianificazione.

3) Che cosa vuol dire pianificare una corretta strategia SEO?

Durante la realizzazione del vostro sito non focalizzatevi solo sull’aspetto grafico, prendetevi del tempo ed elaborate una corretta strategia SEO.

Questo vuol dire principalmente, ma non solo:

  • Effettuare un’analisi online dei siti dei nostri Competitors;
  • Verificare per quali keywords sono posizionati in prima pagina;
  • Analizzare le keywords di coda lunga, cioè quelle che posizionano il loro sito a partire dalla seconda pagina;
  • Determinare quali keywords vogliamo utilizzare per posizionare il nostro sito (chiaramente non solo la home page ma ogni articolo e contenuto del sito, comprese le immagini)
  • Analizzare le keywords da noi scelte raffrontandole con quelle dei competitors
  • Determinare quali utilizzare per evitare di scegliere keywords già presidiate e che sarebbero poco efficaci, quanto meno inizialmente (per questo motivo spesse volte si prediligono le keywords di coda lunga)
  • Predisporre un piano di Comunicazione e relativo Calendario Editoriale, in base alla frequenza di pubblicazione e agli obiettivi di Business e Marketing che vogliamo raggiungere.

Per realizzare il SEO di siti realizzati con WordPress ci vengono in aiuto diversi plugin.
Noi prediligiamo Yoast Seo perchè estremamente preciso ed efficace, inoltre ci consente di avere una visione di insieme e contemporaneamente controllare in modo mirato il posizionamento di ogni singolo articolo.

Questo non vuol dire che la creazione del nostro SEO sia totalmente automatizzata, anzi, una cosa che sicuramente non è possibile automatizzare è proprio questa.

Ci risulta impossibile pensare che si possa affidare totalmente ad un plugin, quindi ad un codice, la gestione del nostro SEO che, se realizzato correttamente e coerentemente, è basato su una strategia, quindi non recepibile da una macchina.

Grazie a Yoast Seo è possibile verificare elementi fondamentali come Title, Description e Keywords di ogni singolo elemento del sito: pagine statiche, articoli, immagini, testi, categorie , tag etc…

4) Quali altre operazioni si possono effettuare per indicizzare correttamente il sito?

Possiamo migliorare la nostra indicizzazione con qualche semplice accorgimento in più.

Impostare URL SEO-Friendly (indica il percorso html di una pagina) e sviluppate secondo l’albero delle keywords.

Utilizzare le keywords nella redazione dei testi.

Attivare i plug-in che gestiscono i file robots.txt (file di testo situati nella directory del sito che indicano agli spider a quali parti del sito possono e non possono acedere) e la sitemap (file che racchiude l’elenco di tutte le pagine presenti all’interno di un sito, questo file è essenziale per comunicare a Google come si sviluppa il nostro sito) .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 utili consigli per ottimizzare il tuo sito WordPress

Back To Top
×Close search
Cerca
1
Ciao, come posso aiutarti?
Vuoi ricevere news che parlano di Strategia, Marketing e Comunicazione?
Iscriviti al nostro Canali WhatsApp.
Invia il messaggio “ISCRIVIMI”.
Powered by