skip to Main Content
Content Marketing: Incrementa La Visibilità Della Tua Azienda

Perché il content marketing è strategico per le nostre aziende?

Il content marketing incrementa la visibilità del sito internet e conseguentemente la visibilità ed il business della nostra Azienda

La grande sfida tra contenuto e contesto

Nel gennaio del 1996, Bill Gates scrisse un articolo intitolato Content is King, pubblicato sul sito web di Microsoft. Questo, con il tempo, è diventato un vero e proprio mantra per tutti coloro che si occupano di content marketing.

Il sito internet è il punto di partenza e di arrivo di tutte le attività di comunicazione è il fulcro della nostra strategia.

Sul sito vengono pubblicati news, nuovi contenuti, immagini, video etc che dovrebbero essere realizzati ed ottimizzati in base alle regole e tecniche SEO.

I nuovi contenuti, vengono letti dagli Spider, (elementi di Google che riconoscono le parole chiave ed i link utilizzati) che si occupano dell’indicizzazione dei contenuti online.

E’ chiaro come, più contenuti vengono indicizzati e maggiore sarà la visibilità che il sito stesso riesce ad ottenere nella SERP (elenco risultati) proposta dal motore di ricerca.

In modo più semplice possiamo dire che, grazie a queste attività, il nostro sito ha maggiori possibilità di comparire nella prima pagina dei risultati di Google.

Superfluo dire che, se siamo nei primi posti su Google, abbiamo maggiori opportunità di acquisire nuovi clienti e potenziali clienti.

Alcuni tecnicismi relativi a contenuto e indicizzazione

Il posizionamento dipende da tanti fattori:

  • Da quanti anni il dominio è stato registrato ed il sito pubblicato
  • Domain Authority. La possiamo definire la reputazione in termini di valore del nostro dominio / sito internet sul web
  • Struttura e complessità del sito
  • CMS utilizzato: Content Management System. Il programma utilizzato per realizzare il sito. La nostra Agenzia utilizza WordPress.
  • Ottimizzazione SEO
  • Argomenti trattati e quanti aggiornamenti vengono realizzati
  • Quanti competitors abbiamo: è sicuramente più facile posizionare in prima pagina uno Studio dentistico che ha sede in un paese di 20.000 persone dove ci sono solo altri 2 studi, che non lo stesso Studio a Milano dove i competitors sono migliaia.
  • Quanti Link puntano al ns. sito e loro importanza, quest’attività estremamente importante è definita Link Building
  • Attività Social
  • Pubblicazione di articoli, commenti, interazioni etc
  • Utilizzo di contenuti quali video, gallery fotografiche etc
  • Continua gestione ed ottimizzazione

Come potete vedere dall’elenco di attività riportato, per rendere visibile un sito non è sufficiente pubblicarlo. Serve un continuo e costante lavoro di redazione ed ottimizzazione.

Per perseguire e/o mantenere questo ambito risultato è fondamentale Progettare, Programmare e Realizzare un’attenta e periodica attività di redazione di nuovi contenuti.

Più frequentemente aggiorniamo il nostro sito internet, più frequentemente torneranno gli spider.

Sostanzialmente il nostro sito sarà maggiormente analizzato dai motori di ricerca, migliorando l’indicizzazione e la visibilità della nostra Azienda sul Web.

Tutto sempre nel rispetto delle Regole e Tecniche SEO.

Questo tipo di crescita si definisce “Organica”, cioè non derivante dalle campagne PPC (Campagne Pay Per Click) cioè campagne pubblicitarie a pagamento.

Perché il Content Marketing è così efficaci e cosa genera?

Flowchart e bi-direzionalità dei canali Social

Le news una volta pubblicate sul sito vengono “rimbalzate” sui social.

Questo determina:

  • La news sarà visibile a tutti i Fans/Contatti delle Pagine Aziendali, generando possibili richieste di contatto, prodotti e/o servizi;
  • La news integra un link verso il sito che può generare traffico e richieste dal sito stesso, aumentando la Link Building, ovvero i link che portano direttamente al sito, incrementandone così le visite;
  • La pubblicazione di contenuti interessanti sui Social può generare un elevato interesse e quindi interazione del nostro pubblico potenziale con ulteriori condivisioni, commenti ed ampliamento della base contatti che segue le nostre pagine.

E’ importante sottolineare che sia sulla Home page che in ogni pagina del sito generalmente riportiamo i Link verso i Canali Social.

Questa bi-direzionalità consente di generare un loop di informazioni efficace sia ai fini SEO che a quelli di visibilità della nostra Azienda.

Lead Generation

Maggiore è la visibilità del sito, maggiori sono le opportunità che utenti interessati ai nostri Prodotti e/o Servizi compili il form di richiesta informazioni e/o contatti l’Azienda tramite Telefono e/o email oppure chat.

Tracciabilità e verifica del ritorno dell’investimento

Riteniamo che ogni attività di comunicazione debba essere misurabile in modo tale che se ne possa verificare l’efficacia sia in termini di ritorni di comunicazione sia in termini economici.

Ogni euro investito deve produrre un introito per l’Azienda sia in termini di fatturato che in termini di visibilità, Brand Awareness ed Engagement.

Per questo motivo utilizziamo applicazioni come:

  • Google Analytics, servizio gratuito di Google, per analizzare quanto avviene sul sito, verificare la provenienza dei contatti, quali sono le pagine di maggior interesse
  • Google Search Console, servizio gratuito di Google, per analizzare le Keywords che generano il maggior traffico sul sito, inserire TAG sulle pagine e verificare come Google “vede” ed interpreta i nostri contenuti
  • Semrush, piattaforma professionale che consente di fare l’Audit del sito, aggiunge alle info raccolte da Search Consolle preziosi suggerimenti per migliorare il posizionamento di ogni singola pagina e del sito nel suo complesso
  • HubSpot, la piattaforma CRM (Customer Relationship Management) maggiormente utilizzata a livello mondiale per la realizzazione di attività di Inbound Marketing e Marketing Automation

Ora veniamo al capitolo più importante di questo articolo.

Il content marketing si basa sui contenuti di Valore

Come mai il capitolo più importante alla fine di questo articolo ?

Perché produrre contenuti di valore richiede tantissimo tempo, dedizione, ricerca e lavoro.

Richiede, ad esempio, di costruire un piano editoriale (content strategy) per pianificare la pubblicazione di ogni contenuto sul sito internet ed i canali social (social media).

Abbiamo ritenuto importante prima spiegare quali sono i vantaggi, per le nostre aziende, derivanti da un buon content marketing.

Ora che abbiamo visto che, grazie al content marketing, possiamo vincere sul mercato, analizziamo l’ultimo aspetto.

La filosofia di Inbound Marketing

Quando abbiamo deciso di utilizzare HubSpot, non solo come CRM, ma soprattutto come piattaforma per creare le strategie di Marketing Automation la nostra decisione si è basta, proprio sulla filosofia che HubSpot porta nel mondo.

Questa filosofia si chiama Inbound Marketing e si basa sul concetto fondamentale del rispetto del nostro cliente e potenziale cliente.

I Clienti Oggi Hanno Tutto Il Potere
I Clienti Oggi Hanno Tutto Il Potere
Crescere, Anche A Scapito Dei Tuoi Clienti?

Negli ultimi anni si è diffusa la convinzione che per fare bene gli affari, per fare business, dobbiamo essere spietati.

Sostanzialmente possiamo crescere, anche a scapito dei nostri clienti.

Sostanzialmente, chi abbraccia questa filosofia, vede il proprio cliente esclusivamente come un’opportunità per far crescere il proprio business, anche a scapito del cliente stesso.

Questo atteggiamento porta questi imprenditori a prendere decisioni a breve termine che sacrificano le relazioni a lungo termine.

“Intanto oggi mangio, domani ci penserò”.

A prescindere dall’aspetto etico, che non sta a noi valutare, se fino a pochi anni fa questo atteggiamento poteva essere una soluzione percorribile, oggi non lo è più.

Gli acquirenti oggi hanno il potere totale.

Grazie al web possono consultare siti internet e canali social.

Leggere recensioni, comparare i prodotti, analizzare le informazioni tecniche.

Sostanzialmente il cliente non decide più l’acquisto di un prodotto in negozio, oppure perché ha visto la pubblicità in televisione.

Lo decide comodamente dal proprio divano di casa, dopo che si è informato.

Per questo motivo è fondamentale costruire relazioni forti e durature nel tempo con il nostro pubblico di riferimento (target).

Questa strategia di Web Marketing prende il nome di Inbound Marketing e si basa su 3 concetti fondamentali:

  1. Costruisci la tua Buyer’s Personas
  2. Analizza la Buyer’s Journey
  3. Realizza contenuti di qualità

1) Costruisci la tua Buyer’s Personas

Possiamo definire la Buyer Persona come il nostro cliente ideale.

Sostanzialmente colui che vorremo incontrare tutti i giorni. Che ci fa stare bene, che non si lamenta, che paga puntualmente le fatture.

Se stai pensando

Cremonesi ma che cavolo dici, non è più tempo, oggi dobbiamo farci andare bene qualsiasi tipo di cliente…

Posso risponderti, con assoluta franchezza, che quella è la strada per perdere quote di mercato.

Non possiamo vendere i nostri prodotti o servizi a tutte le persone che incontriamo.

Ognuno di noi ha le proprie esigenze, preferenze, gusti, disponibilità economica.

Se proviamo a vendere a tutti, sostanzialmente, disperdiamo le nostre energie.

E’ decisamente più profittevole, selezionare i potenziali clienti giusti per i nostri prodotti e servizi e poi creare relazioni di valore.

Se vuoi approfondire questo argomento ti invitiamo a leggere “Perché costruire la nostra Buyer’s Personas

2) Analizza la Buyer’s Journey

Possiamo definire la buyer’s journey come le diverse “fasi di contatto” che avvengono tra l’azienda ed il potenziale cliente.

Proviamo e pensare alle diverse fasi che ci hanno portato ad innamorarci di una persona.

La incontriamo, conosciamo, valutiamo. Inizialmente siamo attratti da alcuni particolari e non vogliamo vedere i “difetti”. Poi, con il tempo, la valutiamo in ogni sua sfumatura.

Come si veste, comporta, parla, mangia. Come fa all’amore e come si arrabbia.

Ecco la buyer’s journey definisce e analizza i rapporti tra le persone e le aziende.

Quando decidiamo di acquistare un prodotto ci informiamo. Leggiamo le caratteristiche tecniche. Se possibile chiediamo di farci una dimostrazione. Andiamo sul web e verifichiamo le recensioni sui siti e sui social. Non ultimo verifichiamo quanto costa e se esiste una soluzione alternativa ad un prezzo inferiore.

Questo è il viaggio dell’acquirente quello che i markettari definiscono “buyer’s journey”.

Se vuoi approfondire questo argomento ti invitiamo a leggere “Perché analizzare la Buyer’s Journey

3) Realizza contenuti di qualità

Scrivere contenuti di qualità ci permette di creare la giusta percezione, credibilità e fiducia del consumatore nei confronti della nostra azienda.

Inutile dire che l’elemento fondamentale è determinato dalla qualità dei nostri prodotti e servizi.

Diversamente non c’è strategia che tenga. Acquisiamo alcuni potenziali clienti mentre perdiamo clienti già acquisiti.

Fare content marketing vuol dire creare contenuti di qualità. che possono essere letti dagli utenti che effettuano una ricerca sul web.

Sostanzialmente fare content marketing vuol dire dare risposte chiare, pertinenti ed utili alle molteplici domande che gli utenti fanno sul web.

Perché di fatto una ricerca sul web equivale ad una domanda, cioè all’espressione di un bisogno.

Per questo motivo prima di focalizzarci sulla creazione di contenuti è fondamentale studiare:

  • il nostro cliente ideale (buyer’s personas)
  • i punti di contatto che ha con la nostra azienda (buyer’s journey)

In questo modo avremo chiaro quali sono le sue esigenze in ogni fase quando:

  1. Arriva sul nostro sito internet o canali social: ha un’esigenza, un bisogno e si sta informando
  2. Contatta il nostro reparto commerciale per avere ulteriori informazioni: verifica
  3. Legge sul nostro sito internet gli articoli e le schede tecniche per capire se realmente i nostri prodotti e servizi rispondono alle sue esigenze: analizza
  4. Compara i nostri prodotti e servizi con quelli dei competitors: decide
  5. Ci contatta dopo aver acquistato i l prodotto per ulteriori informazioni oppure per un problema.

Quest’ultima fase è la più importante.

Con la vendita abbiamo fatto una promessa al nostro nuovo cliente:

  • Grazie alla nostra crema non avrai più smagliature
  • Il nostro taglia erba non si ferma mai
  • Con la nostra auto fai 1.000 km con un pieno

L’ultima fase è quella più importante perché dimostra se l’azienda ha realmente costruito un processo che tuteli sempre il cliente oppure, se una volta diventato cliente, si dimentica di lui.

Scrivere contenuti di qualità vuol dire creare un legame di fiducia con il nostro cliente, anche e soprattutto nella fase post vendita.

Come? Inviando:

  • informazioni utili su come utilizzare il nostro prodotto
  • la ricetta della settimana anche se siamo ristoratori
  • un video per migliorare il proprio allenamento da casa, quando non può venire in palestra.

Sono tantissime le attività che possiamo realizzare per fare sentire un re il nostro cliente.

Se stai pensando:

Ma così non verrà più in palestra, non verrà più nel mio ristorante, perché deve venire ancora nella mia Agenzia se gli spiego come fare contenuti di valore?

Non ti preoccupare. Grazie ai tuoi contenuti di valore ti considera un professionista e si fica di te.

Parlerà bene dei tuoi prodotti e servizi con i suoi amici e questo farà decollare il tuo business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Content Marketing: incrementa la visibilità della tua azienda

Back To Top
×Close search
Cerca