skip to Main Content
Prendi Carta E Penna E Crea Le Tue Buyer Personas

Prendi carta e penna e crea le tue buyer personas

Conosci il tuo pubblico, è il primo assioma del World Wide Web.

Se il tuo obiettivo è quello di migliorare le performance della tua attività online, quindi ottenere più visitatori e lead preziosi, allora è tempo di prendere carta e penna e creare il tuo cliente tipo. Pronto?

Abbiamo già parlato di buyer personas – qui su Factory – e dell’importanza di questa figura per l’inbound marketing.

A noi di Factory ci piace stravolgere l’ordine delle cose (e degli articoli) così, oggi, cominciamo subito col dire che cosa NON sono le buyer personas:

  • NON sono figure reali, concrete
  • NON vengono condizionate e influenzate dalla tecnologia odierna
  • NON sono frazioni di mercato
  • NON sono ruoli professionali

Le buyer personas sono delle rappresentazioni mentali, delle figure verosimili, che componiamo nella nostra mente per definire in modo preciso il nostro cliente tipo. Rappresenta la fase più importante, se non indispensabile, quando progettiamo una qualsiasi campagna di marketing, di qualsiasi prodotto o servizio.

Cosa sono allora le buyer personas?

Le buyer personas sono secondo Hubspot delle rappresentazioni semi-fittizia del cliente ideale in base a ricerche di mercato e dati reali sui clienti esistenti.

I parametri da tenere in considerazione sulle buyer personas sono:

  • abitudini e comportamenti comuni
  • visioni, sogni, obiettivi ampiamente condivisi
  • storia personale: dati biografici e socio-demografici

È fondamentale analizzare e studiare i comportamenti d’acquisto del nostro cliente tipo. Da dove parto per creare le mie buyer personas?

Ecco qualche consiglio:

  • definisci il tuo target tipo e prospect
  • chiedi al tuo pubblico cosa gradiscecon delle interviste face to face o focus group, mediante Skype o Google Hangouts. Ecco qualche tool utile: Google Form, SurveyMonkey SurveyGyzmo. Un piccolo suggerimento: registrate sempre le conversazioni – ovviamente  con il permesso del cliente – in questo modo potrete ritornare sui concetti più salienti dell’intervista.
  • ottieni il massimo dai form sul sito per recuperare più informazioni possibili (dati personali). Prova a pensare ad una bella e chiare landing page.
  • analizza i dati delle tue buyer personas

Una volta raccolte tutte queste informazioni e analizzato i dati superficiali della nostra audience, dovrai cimentarti a costruire una storia intorno all’identikit finale.

Da dove iniziare? Prova a considerare:

  • dati demografici, storico sociali
  • digital journey, cioè la giornata tipo
  • modalità di interazione: dove ricerca e come acquisisce informazioni
  • punti critici e di debolezza intorno al prodotto o servizio

Ora abbiamo tutti gli elementi necessari per disegnare i nostri pubblici customizzati, ricorda, però, che la creazione dei nostri pubblici personalizzati passa anche attraverso l’analisi dei dati dei social media. Quindi, tieni conto degli insight di Facebook: grazie a questo fantastico strumento puoi ottenere dati demografici e dati sui comportamenti d’acquisto dei fan della tua pagina. Se sei completamente a digiuno sugli Ads di Facebook e vuoi sapere di più, sbrigati a leggere la nostra guida.

Ora puoi progettare la tua campagna marketing e ottenere finalmente risultati eccezionali! Hai già preso carta e penna?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prendi carta e penna e crea le tue buyer personas

1
Ciao, come posso aiutarti?
Vuoi ricevere news che parlano di Strategia, Marketing e Comunicazione?
Iscriviti al nostro Canali WhatsApp.
Invia il messaggio “ISCRIVIMI”.
Powered by
Back To Top
×Close search
Cerca