Cerca
Close this search box.
Logotipo FACTORY COMMUNICATION
Cerca
Close this search box.

Indice dei Contenuti

Accessibilità dei siti web: Guida alle Strategie SEO Inclusive

una ragazza non vedente sta leggendo una pagina di un sito internet utilizzando un programma "screen reader"
una ragazza non vedente sta leggendo una pagina di un sito internet utilizzando un programma "screen reader"

Quando si parla di accessibilità dei siti web ci si riferisce alla creazione di contenuti e alla progettazione di siti web che siano facilmente fruibili da tutti gli utenti, inclusi coloro che hanno disabilità.

Questo non solo migliora l’esperienza utente per un pubblico più ampio ma può anche aumentare significativamente la visibilità e il ranking (posizionamento organico sulla SERP) del tuo sito nei motori di ricerca.

L’accessibilità dei siti web non è solo un obbligo legale, ma un’opportunità per rendere il tuo sito e-commerce più inclusivo e performante.

In questo articolo, esploreremo i vantaggi che derivano dall’implementare l’accessibilità web, fornendoti dati statistici e consigli pratici per rendere il tuo sito fruibile a tutti.

Se ritieni che le motivazioni etiche di inclusione e rispetto non siano sufficienti, ti consiglio di leggere nel dettaglio l’articolo perché troverai anche tantissime motivazioni legate al Business.

Comprendere l’Accessibilità dei siti Web

L’accessibilità web si concentra sull’assicurare che il tuo sito web sia utilizzabile da tutti, indipendentemente dalle capacità fisiche, sensoriali o cognitive.

Ciò include l’implementazione di funzionalità come la navigazione tramite tastiera, testi alternativi per le immagini, e l’uso di colori e contrasti adeguati.

Perché l’accessibilità web è importante?

Un sito web accessibile è fruibile da chiunque, indipendentemente dalle sue capacità o tecnologie utilizzate.

Questo include persone con disabilità visive, uditive, motorie o cognitive, che utilizzano tecnologie assistive come screen reader o software di ingrandimento.

L’accessibilità web non è solo un obbligo legale, ma un’esigenza etica e sociale.

Rifiutarsi di rendere accessibile il proprio sito web significa escludere una porzione significativa di utenti potenziali, limitando il proprio bacino d’utenza e le proprie opportunità di crescita.

una ragazza non vedente sta leggendo una pagina di un sito internet utilizzando un programma "screen reader"

Avere un sito web accessibile, vuol dire incrementare le performance SEO ed il posizionamento sui motori di ricerca.

Esegui un test del tuo sito con Google Page Speed.

In questa immagine vedi l’analisi eseguita sulla pagina “Accessibilità Web” del nostro sito.

analisi accessibilità realizzata con Google Page Speed

Accessibilità dei siti Web: quali vantaggi puoi ottenere?

Di seguito riportiamo i vantaggi principali che puoi ottenere rendendo il tuo sito web oppure eCommerce accessibile a tutti.

  • Ampliare il bacino d’utenza: L’accessibilità web ti permette di raggiungere un pubblico più ampio, includendo persone con disabilità che rappresentano una quota significativa della popolazione.
    Se stai pensando che l’usabilità dei siti web non è importante, ricordati che 1 persona su 5 nel mondo vive con una disabilità.
    Ciò significa che almeno il 20% degli utenti potrebbero avere difficoltà nell’accedere al tuo sito web e a fruire dei suoi contenuti.
  • Migliorare l’usabilità per tutti: Le tecniche di accessibilità web migliorano l’esperienza di navigazione per tutti gli utenti, non solo per quelli con disabilità. Un sito web più semplice e intuitivo è più facile da usare per tutti, indipendentemente dalle loro capacità o dal dispositivo utilizzato.
  • Aumentare la tua brand reputation: Promuovere l’inclusione e l’accessibilità rafforza la tua immagine aziendale e ti permette di distinguerti dalla concorrenza.
  • Migliorare il posizionamento SEO: I motori di ricerca come Google premiano i siti web accessibili, favorendo la loro visibilità nei risultati di ricerca.
  • Ridurre il rischio di contenziosi: L’accessibilità web è un diritto fondamentale e la sua mancata implementazione può esporti a sanzioni e contenziosi.

Ottimizzazione dei Contenuti per l’Accessibilità dei siti web

Ora vediamo insieme alcuni elementi fondamentali che deve tenere in considerazione nella fase di progettazione e sviluppo del tuo nuovo sito web o e-commerce.

Testi Alternativi

Fornire testi alternativi descrittivi per tutte le immagini e i contenuti non testuali. Questo aiuta gli utenti che utilizzano lettori di schermo a comprendere il contesto visivo.

I testi alternativi, o “alt text”, sono fondamentali per rendere accessibili tutte le immagini e i contenuti non testuali. Questo aiuta gli utenti che utilizzano lettori di schermo a comprendere il contesto visivo.

Un buon testo alternativo dovrebbe:

  • Essere descrittivo e conciso, fornendo contesto sull’immagine senza essere troppo prolisso.
  • Includere parole chiave pertinenti quando naturale, ma evitare il riempimento di parole chiave che può risultare controproducente.
  • Evitare frasi ridondanti come “immagine di” o “foto di”, poiché i lettori di schermo spesso premettono la lettura del testo alternativo con queste informazioni.

Esempio di testo alternativo per le immagini

Come riportato nelle specifiche WAI W3C per ogni immagine è fondamentale scrivere un testo alternativo che fornisca le informazioni o la funzione dell’immagine. Per le immagini puramente decorative, non è necessario scrivere un testo alternativo.

Ora vediamo un esempio pratico relativo al testo alternativo dell’immagine.

Testo alternativo immagine NON accessibile: “Ricarica del telefono”

Testo alternativo immagine accessibile: “Inserire il cavo nel bordo inferiore del telefono.”

Struttura dei Titoli

Utilizzare correttamente i tag dei titoli (H1, H2, ecc.) per strutturare i tuoi contenuti in modo logico. Questo non solo aiuta i motori di ricerca a comprendere la gerarchia e il flusso del contenuto ma rende anche la navigazione più semplice per gli utenti con disabilità.

Ecco alcuni consigli:

  • Usa un singolo tag H1 per il titolo principale della pagina, che offre una panoramica chiara del contenuto.
  • Organizza le sezioni sottostanti con tag H2, e usa H3, H4, ecc., per sottosezioni ulteriormente nidificate.
  • Assicurati che l’ordine dei titoli segua una sequenza logica, facilitando gli utenti che navigano il contenuto tramite lettori di schermo.

Linguaggio Semplice

Mantenere un linguaggio chiaro e diretto facilita la comprensione per tutti gli utenti, inclusi quelli con disabilità cognitive o chi non parla la lingua come prima lingua.

Un linguaggio semplice e diretto non solo migliora l’accessibilità ma anche l’esperienza utente generale. Considera questi punti:

  • Usa frasi brevi e paragrafi concisi per rendere il contenuto più digeribile.
  • Evita il gergo tecnico quando non è necessario e spiega i termini complessi quando vengono utilizzati.
  • Utilizza elenchi puntati o numerati per suddividere le informazioni e renderle più facili da seguire.

Ottimizzazione della Velocità di Caricamento

La velocità di caricamento del sito è un fattore critico sia per l’accessibilità sia per il SEO.

Una pagina lenta da caricare scoraggia gli utenti ed è un fattore di penalizzazione da parte di Google.

Per ottimizzarla:

  • Comprimi le immagini e i file multimediali per ridurre i tempi di caricamento senza sacrificare la qualità.
  • Valuta l’uso di una rete di distribuzione dei contenuti (CDN) per velocizzare la consegna dei contenuti ai tuoi utenti.
  • Minimizza il codice CSS, JavaScript e HTML e utilizza tecniche di caching per migliorare la velocità di caricamento.

Noi di Factory Communication abbiamo selezionato Kinsta come partner tecnologico per quanto concerne i servizi hosting. Kinsta ci consente di usufruire della CDN e delle migliori performance tecniche presenti sul mercato.

Accessibilità dei siti web: statistiche e approfondimenti

Riportiamo di seguito alcune statistiche sull’accessibilità web:

Se vuoi approfondire l’argomento ti consiglio di leggere anche:

Accessibilità dei siti web: Conclusioni

Implementare pratiche SEO che tengano conto dell’accessibilità non è solo una questione di etica o conformità legale; è anche una strategia efficace per migliorare il posizionamento del tuo sito web e raggiungere un pubblico più ampio. La chiave è considerare l’accessibilità come parte integrante della strategia SEO fin dall’inizio.

Ricorda, migliorare l’accessibilità del tuo sito web è un processo continuo. La tecnologia e le linee guida cambiano, quindi è importante rimanere aggiornati e continuare a testare e adattare il tuo sito per assicurare che sia il più accessibile possibile.

L’accessibilità dei siti web non è un costo, ma un investimento. Rendendo il tuo sito web accessibile a tutti, potrai aumentare il tuo bacino d’utenza, migliorare la tua brand reputation e incrementare le tue vendite.

CONDIVIDI SU: