skip to Main Content
Non Hai Un Lavoro? Diventare Influencer è Una Valida Soluzione Per Costruire Il Tuo Business!

Non hai un lavoro? Diventare Influencer è una valida soluzione per costruire il tuo Business!

Non hai un lavoro ma ti reputi competente, curioso e desideroso di metterti in gioco e di crescere? Nuove opportunità ti stanno aspettando!
Prova con l’Influencer Marketing… diventa Influencer e costruisciti il tuo Business!

La cosa bella è che, oggi, ognuno di noi può decidere di diventare Influencer.

Non hai un lavoro? Non sai come occupare il tuo tempo? Tra l’invio di un CV ed un altro fai qualcosa di utile per te stesso…perchè non provi a diventare un Influencer?

Prima di tutto essere Influencer significa avere una grandissima costanza, tenacia, determinazione e motivazione nel voler crescere, imparare e mettersi in gioco. Questo soprattutto quando non si ha la fortuna di essere figlio o fidanzato di una persona nota…

Non dimenticarti che, per diventare un buon Influencer, ovvero colui che influenza le scelte delle altre persone, bisogna essere prima di tutto credibili.

Mentre una persona famosa ottiene visibilità, riconoscimenti e follower semplicemente grazie al proprio nome perchè è, ad esempio, un grande attore, un grande sportivo… per un Influencer alle prime armi è fondamentale avere qualcosa di reale e specifico da comunicare.

Basta pensare che, oggi, sono tantissimi i casi in cui ragazzini di soli 15 o 16 anni hanno iniziato a fare piccole clip video e a registrare filmati durante, ad esempio, una seduta autodidatta di manicure, di make up, di acconciatura e magicamente da un semplice gioco si sono ritrovati ad avere 1 milione o 2 milioni di follower.

Ma perchè fidarsi di questi Influencer?

Possiamo affermare che la fiducia è direttamente proporzionale al livello di informazioni reali, utili, vere, credibili, fondate che la persona di riferimento è in grado di veicolarci.

Quali Canali di Comunicazione può utilizzare un Influencer Marketing?

Innumerevoli. Dal Sito Web/Blog, ai Social Network maggiormente in voga come Facebook ed Instagram, a Youtube.

Attualmente, ad esempio, è molto in voga l’utilizzo di Instagram in quanto è uno strumento molto veloce e molto facile da usare, dove la comunicazione avviene attraverso l’utilizzo di immagini.

Ma nel momento in cui ritengo di avere qualcosa di utile, di interessante e soprattutto di diverso dagli altri, come faccio ad urlarlo al mondo?

Prima di tutto è fondamentale adottare una serie di tecniche, diverse da canale a canale, per fare in modo di acquisire persone che seguono il mio canale.

Bisogna avere qualcosa di veramente interessante da dire, un buon piano editoriale e…una buona dose di fortuna!!!

Da non sottovalutare il budget a disposizione, inteso non solo in termini economici ma anche e soprattutto di tempo.

Nella fase iniziale, infatti, è molto importante acquisire dimestichezza con il canale di comunicazione da utilizzare, questo implica studiarne l’utilizzo, le funzionalità, le particolarità e potenzialità…

Prendiamo come riferimento Instagram: è importante conoscerne l’utilizzo, come creare il Canale, quali sono gli hashtag maggiormente in uso, quali sono le immagini che hanno più appeal, quanto testo devo inserire.

Quindi conoscere perfettamente lo strumento per ottenere il miglior ritorno in funzione degli obiettivi prefissati.

Quando si diventa Influencer?

Quando iniziamo ad avere una buona cerchia di Follower e una buona interazione (like, commenti, condivisioni ecc…).

L’interazione è la vera influenza sul mercato perchè permette al contenuto veicolato di diventare virale.

Da tenere in considerazione che il contenuto da noi veicolato, non sempre viene mostrato al numero totale dei nostri follower, ma ad una percentuale più ristretta (potete approfondire l’argomento al seguente link Regola 6% Facebook) questo significa, ad esempio, che  se una Pagina Facebook che parla di moda ha 20.000 “mi piace”, il contenuto verrà mostrato in media solo a circa 1.200 persone.

Il goal è… se queste 1.200 persone seguono attivamente la nostra pagina, fanno a loro volta una serie di commenti e condivisioni sui Social amplificando la nostra comunicazione.

Da qui nasce il fenomeno virale dell’Influencer Marketing.

Le società che fanno Influencer Marketing utilizzano dei software proprio per capire questa tipologia di attività.

Non è dunque sufficiente avere un buon numero di follower ma un buon livello di interazione, anche perchè, come sappiamo, oggi molti Canali di Comunicazione permettono l’acquisto di followers che però non necessariamente interagiscono e quindi sono definiti “fake”.

Vi sconsigliamo assolutamente di comprare followers.

Insomma, per diventare un buon influencer non è necessario essere un VIP, spesso sono proprio le persone più comuni ad avere successo, quelle in grado di dimostrare la propria umanità e unicità nella vita di tutti i giorni.

Se hai trovato interessante questo articolo strategia di Influencer Marketing, ti invito a leggere questi articoli:

Business e Influencer Marketing, come può evolvere il Business Aziendale.

Quali sono i reali vantaggi di una strategia di Influencer Marketing sul Web?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non hai un lavoro? Diventare Influencer è una valida soluzione per costruire il tuo Business!

Back To Top
×Close search
Cerca