skip to Main Content
L’influencer Marketing è Il Futuro? Vediamo Come Calcolarne Il ROI

L'influencer marketing è il futuro, ma tu sai come calcolarne il ROI?

L’influencer marketing, si sa, è il futuro

 

Hai già attivato delle campagne di influencer marketing in passato? Se la risposta è sì, sappi che per determinare il vero successo di tali azioni è necessario saper calcolare il ROI.

Il ritorno dell’investimento, il ROI appunto, non si misura in numero di followers arrivati a seguito dei post di un’influencer: si tratta di ritorno economico reale, in base al fine prestabilito. Oggi ti spiegheremo come calcolare il ROI della tua campagna in maniera corretta e congegnale agli obiettivi.

 

Determina il tuo obiettivo

Prima di lanciare una campagna di influencer marketing, devi decidere cosa vuoi ottenere. Stabilire un obiettivo finale è essenziale per determinare come misurarlo. Di seguito alcuni dei fini più comuni e le modalità di analisi:

  • Brand awareness – Esistono due modi per misurare la consapevolezza del marchio, ovvero il numero di contenuti prodotti dagli utenti e le impression ricevute;
  • Lead generation – Inserire un form di iscrizione alla newsletter o per la richiesta di un’offerta è una modalità per valutare concretamente la generazione di contatti;
  • Vendite dirette – Offrire codici sconto univoci può aiutarti a tracciare le vendite di ogni singolo influencer coinvolto;
  • Brand lift – Il passo successivo all’awareness si misura con l’aumento delle interazioni sui social media e dei visitatori sul sito web.

Ricorda che puoi misurare il tuo ROI solo se scegli il tuo obiettivo prima di lanciare la tua campagna.

 

Progetta la tua campagna di marketing di Influencer con la misurazione in mente

Potrai misurare il tuo ROI correttamente non solo scegliendo l’obiettivo finale, ma anche la relativa tecnica di misurazione.

Questo significa che, una volta identificata la tua finalità, dovrai assicurarti di disporre delle risorse adeguate per la tua campagna di influencer marketing.

Il monitoraggio è molto importante per verificare il ritorno dell’investimento ottenuto ed è fondamentale fornire ai tuoi influencer dei codici o dei link tracciabili, in modo da analizzare chi ha portato a risultati concreti (sui social network sono diversi gli “influencer” che comprano follower o utilizzano tecniche che vanno contro le linee guida – come i BOT).

 

Analizza i dati ed ottieni il tuo ROI

Per ottenere il tuo ROI, come anticipato nel primo paragrafo, devi tenere in considerazione diversi fattori. Prendiamo alcune delle finalità più utilizzate e facciamo degli esempi concreti.

Aumento delle vendite

Misurare le vendite è molto più facile se hai un tuo negozio e-commerce. Detto questo il principio di massima è uguale. Per determinare il tuo ROI (ovvero il tuo guadagno monetario rispetto alla spesa) dovrai dedurre dal margine operativo lordo di quel bene e/o servizio venduto tramite il codice univoco dell’influencer, il costo totale della campagna.

Impression

Le impression sono date dal numero di persone che hanno visto un post sui social network o su un blog.

Quando si attiva una campagna di influencer marketing, è bene guardare le impression reali senza fermarsi a quelle calcolate in base alla vanity metric, come ad esempio il numero di follower. Le impression reali sono determinate dal numero effettivo di persone che hanno visto un post, e per determinare questa cifra dovrai verificare l’effettivo engagement ottenuto con ogni singolo post.

In valore economico, un’impression media è quantificabile a 0,01 euro. Per ottenere il tuo ROI dovrai moltiplicare tale valore per le impression effettive o potenziali e poi dedurre i costi per la realizzazione della campagna.

Conversioni

Per misurare le conversioni dovrai concentrarti sulle azioni intraprese da un utente dopo aver visualizzato il post brandizzato dall’influencer. Queste azioni possono essere il download, l’acquisto, la compilazione di un form e così via dicendo.

Per calcolare il tuo ROI dovrai innanzitutto calcolare il conversion rate registrato da un link univoco e tracciabile fornito ad ogni singolo influencer coinvolto (i cosiddetti UTM). Se darai un valore medio per conversione, sarà molto semplice calcolare il tuo ritorno dell’investimento.

 

Perché è importante calcolare il ROI nell’influencer marketing?

Nell’epoca dei finti influencer Instagram, il numero di follower non può e non deve essere l’unica metrica da tenere in considerazione quando si gettano le basi per una campagna. I seguaci si possono comprare o acquisire attraverso i BOT, ma l’engagement, l’autorevolezza e l’influenza sugli utenti no.

Le persone si fidano delle persone.

Per questo motivo c’è bisogno di una sana educazione digitale al fenomeno influencer. Le aziende che investono in campagne di questo tipo devono tutelarsi ed essere in grado di comprendere dove e perché concentrare i propri investimenti digitali, ecco perché il ROI è un fattore fondamentale da tenere in considerazione. Tienilo a mente nella tua prossima campagna di influencer marketing!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

L’influencer marketing è il futuro? Vediamo come calcolarne il ROI

Back To Top
×Close search
Cerca