Cerca
Close this search box.
Logotipo FACTORY COMMUNICATION
Cerca
Close this search box.

Consulente social media… chi scegliere?

consulente social media

La nostra check list in 4 punti per scegliere il tuo consulente social media

Se stai leggendo questo articolo probabilmente sei alla ricerca di un consulente social media. Se sei il titolare di una Azienda oppure di un’attività, avrai sentito parlare dei Social in 1000 modi diversi.

Qualcuno ti avrà detto che è sufficiente aprire un profilo su Instagram per fatturare milioni di Euro. Qualcun altro ti avrà detto che è sufficiente pubblicare qualche post alla settimana e fare le “sponsorizzate”.

Non voglio essere portatore di cattive notizie tuttavia è giusto che ti dica che, se ti hanno detto quelle cose, non sono assolutamente vere. La strategia social è estremamente complessa perchè devi prevedere molteplici attività e expertise differenti. Sostanzialmente “fare un post e pubblicarlo” è l’ultima delle attività.

La notizia positiva è che, leggendo questo articolo, forse potrai avere qualche informazione in più per decidere che cosa fare e a quale consulente social media rivolgerti.

Punto 1. Social media marketing: come iniziare

La Strategia Social Media è estremamente articolata e complessa. Se hai deciso di rivolgerti ad un consulente social media per incrementare la visibilità del tuo Brand, prodotti e servizi devi prevedere molteplici attività.

Una breve check list delle attività che devi prevedere:

  • L’ottimizzazione delle pagine web fatta per i social network, definita anche con Social Media Optimization o brevemente SMO.
  • La creazione di contenuti specifici quali articoli, video, immagini, slide sharing, tracce audio, etc definito anche Social Content.
  • Il monitoring e gestione delle attività realizzate dagli utenti sulla pagina
  • La gestione continuativa e personalizzata delle relazioni con gli utenti che contattano la pagina (social caring).
  • L’analisi dei risultati ottenuti dai canali (engagement) per capire dove e come migliorare la propria strategia.
manager social media

Il termine social media marketing, infatti, viene comunemente usato per indicare la gestione della “comunicazione integrata” su tutte le diverse piattaforme che il Web 2.0 rende disponibili.

E’ un’attività estremamente complessa perché ogni canale social ha le proprie peculiarità, il proprio pubblico, il proprio modo di connettere e far interagire tra loro gli iscritti.

Punto 2. Canali Social non è tutto ora ciò che luccica

Quotidianamente incontriamo nuove aziende che sono alla ricerca di un consulente social media. Una delle prime cose che facciamo presente riguarda un aspetto che riteniamo estremamente importante.

N.B. A differenza di un sito web, le pagine create sui Canali Social non sono di proprietà di colui che le ha create.

Elemento non trascurabile perché in un qualsiasi momento, per le più svariate ragioni, il Canale, oppure la pagina creata, potrebbero essere oscurati, impattando sulla Strategia Social Media Marketing.

Per questo motivo riteniamo strategico essere su almeno 2 Canali Social e basare buona parte della propria comunicazione sul sito internet. Non solo.

E’ fondamentale scegliere i giusti Canali in base:

  • Alla tipologia di mercato al quale ci rivolgiamo: locale oppure nazionale. In questo caso, ad esempio, se la nostra è un’attività locale, Google My Business, non può mancare nella vostra strategia social
  • Al prodotto o servizio che proponiamo.
  • Al target di riferimento a cui ci rivolgiamo: ogni social alla sua Target Audience, cioè la sua fetta di pubblico. Facebook ad esempio si rivolge, principalmente, ad un pubblico over 25/30 anni. Instagram principalmente, ad un pubblico under 25/30 anni. Linkedin si rivolge ad un pubblico prettamente business.

Punto 3. Le piattaforma Social cambiano continuamente

Il digital marketing cambia continuamente.

Non solo nelle funzionalità, ma anche, ad esempio, nel loro cuore, l’algoritmo, cioè quella formula matematica che decide che cosa far vedere e che cosa no.
Sostanzialmente come i motori di ricerca.

Il tuo consulente social media deve tenere in considerazione molteplici parametri, dove il budget, spesse volte è una conseguenza e non il punto di partenza.

stai cercando ad un consulente social media?

È infatti fondamentale avere chiari obiettivi e strategie e possedere un’approfondita conoscenza di come le piattaforme social interagiscano con gli utenti.

Tutto ciò è fondamentale per fare aumentare la notorietà di marca, spingere in alto vendite e profitti e generare fedeltà al brand.

Punto 4. Social Media Marketing: esempi

Il tuo Consulente Social Media può ampliare all’infinito la tua visibilità ed intercettare nuovi clienti.

Hai mai sentito parlare del famoso post di IKEA che è diventato virale in poche ore grazie a 6 semplici lettere? Errore di digitazione o esempio di strategia social?

Se quanto sopra riportato non ti ha ancora convinto, allora prova ad immaginare questo.

Sei un Dentista affermato, ma da poco ti sei trasferito in una nuova città. Sai di essere bravo, ma le persone non lo sanno. Hai due strade.

  1. Apri il tuo studio, fai un po’ di pubblicità, ed aspetti che poco per volta, i tuoi clienti soddisfatti, parlino di te ad altre persone. L’effetto del passaparola è in assoluto quello più importante. Lo sappiamo tutti.
  2. Ora immagina che l’effetto incredibile del passa parola venga moltiplicato per 100 volte nel brevissimo periodo. Fantastico direi. Ecco questa è la potenza incredibile dei canali social.

Un cliente è rimasto soddisfatto, pubblica una recensione positiva ed i suoi amici, ma non solo, leggono e condividono quella recensione. 10, 100, 1000 volte in un mese.

Ora immagina che quella recensione, non solo venga pubblicata su Facebook, ma anche su Google My Business. E se hai un ristorante anche su TheFork.

Il tuo consulente social media può incrementare la visibilità, le vendite i clienti ed il business di un’azienda, a prescindere dalla sua dimensione.

Probabilmente ti starai dicendo che si.. “devo proprio iniziare ad utilizzare un social media manager. Ma come fare?“.

Noi di Factory Communication, non ci inventiamo dentisti ed otturiamo denti ai nostri Clienti.

Caro Imprenditore, se non hai personale interno che può realizzare la giusta strategia social media, devi affidarti a coloro che, come noi, fanno del social media strategy il proprio lavoro.

CONDIVIDI SU: