Cerca
Close this search box.

Scopri alcuni Tool per trovare i migliori Hashtag per la tua Comunicazione Social Media

I migliori Hashtag per la tua Strategia di Social Media Marketing

Comunicazione Social Media: scopri come individuare i migliori Hashtag per Instagram!

Instagram è uno dei Social Network più utilizzati dai giovani, per questo motivo è importante definire a quale Target ci rivolgiamo prima di scegliere quale Social Network vogliamo utilizzare.
Se il vostro Prodotto o Servizio ha un target ben specifico, è importante verificare quale Canale di Comunicazione WEB & Social è meglio utilizzare.

Siti internet, Blog, Influencer, Campagne PPC sono solo alcuni degli strumenti che le Agenzia che creano campagna Social Marketing hanno a disposizione.

Ognuno di questi strumenti o canali può avere un pubblico ben preciso, modalità di contatto e diffusione differenti, costi contatto differenti. E’ quindi importante capire in modo approfondito il vostro obiettivo per stabilire quale “onda” cavalcare.

Ogni Social utilizza linguaggi, codici, metriche personali. Per questo motivo è importante utilizzare un’Agenzia specializzata in Social Media Marketing, diversamente rischieresti di disperdere tempo e preziose energie.

L’importanza degli Hashtag nella vostra Strategia di Social Media Marketing

Se è vero che non c’è nulla di male nell’usare casualmente un hashtag, avere una solida strategia dietro al loro utilizzo può portare reali e concreti benefici a voi e al vostro Brand.

In questo Articolo vi suggeriamo come e perchè usare gli #hashtag nella vostra strategia social e come ottenere benefici con il social marketing.

Perché è importante usare gli Hashtag?

Perché sono ottimi strumenti per filtrare le conversazioni ed individuare i topic rilevanti sui social media ma anche per promuovere prodotti, brand e coinvolgere utenti, consumatori o partecipanti ad un evento.

Ricordati che per creare un buon hashtag non è sufficiente aggiungere un semplice #cancelletto davanti ad una parola. Utilizzarne troppi, o peggio, scegliere le keywords sbagliate, può essere dannoso, oltre che rappresentare un inutile spreco di energie.

Cliccando su un hashtag si può reperire una buona quantità di informazioni e un mare di potenziali connessioni. I famosi cancelletti sono particolarmente utili per:

  • interagire in tempo reale con amici, fan, influencer
  • rinforzare l’area di competenza
  • connettere con altre persone interessate al medesimo argomento
  • creare campagne social media
  • aumentare la brand awareness
  • identificare i trend
  • coinvolgere durante eventi live, come conferenze, webinar, convention
  • creare social contest

I migliori hashtag: Elementi caratteristici di successo

Ricordatevi di scegliere un #hashtag facile da pronunciare e da ricordare, unico ed originale per il vostro Brand. Alcuni #hashtag possono stimolare più coinvolgimento di tante altre tecniche di marketing.

Il giusto utilizzo per ogni Social Media:

  • Twitter: uno o due per ogni post
  • Facebook: due o tre all’interno di un esauriente testo introduttivo
  • Linkedin: uno per post è sufficiente
  • Google Plus: quanti ne vuoi. Ideale l’inserimento di un gruppo di #hashtag alla fine di ogni post
  • Instagram: fino a 10/12 #hashtag per immagine. Ideale aggiungerne gruppi di altri all’interno di un commento
  • Pinterest: inserirli nella descrizione dell’immagine senza usarne un numero eccessivo.

Riportiamo, di seguito, alcuni tool che potrebbero aiutarvi ed indirizzarvi nella scelta degli #hastag migliori da integrare nella vostra Comunicazione Social Media.

Da tenere in considerazione che, al momento, fanno riferimento principalmente ad un mercato anglo-americano, dove sono nati e vengono maggiormente utilizzati.

Nonostante questo, potrete sfruttarli per trarre spunto e beneficio nella generazione di nuovi interessanti #cancelletti.

Ritetag: analizza essenzialmente i Tag di Twitter per classificarli in ordine di popolarità. Ma ti suggerisce, inoltre, nuovi Tag in aggiunta a quelli che hai scelto per i tuoi tweet o post di Facebook o altri Canali Social.
Dotato anche di una comoda estensione Chrome e strumenti per l’integrazione con Hootsuite.

Ritetag Hastag analizza essenzialmente i Tag di Twitter per classificarli in ordine di popolarità

Hashtagify.meutile per trovare #hashtag correlati a quelli più popolari o che già utilizzi, per trovare nuovi spunti o per raggiungere nicchie di utenti che altrimenti non potresti raggiungere.

Hashtagify.me: utile per trovare #hashtag correlati a quelli più popolari o che già utilizzi

Tagboard: è un potente tool di ricerca di hashtag su piattaforme diverse. Tu scrivi un hashtag e lui mostra una serie di contenuti relativi ad esso: ottimo per scoprire su quali piattaforme social quella parola è più popolare o riscuote successo.

Tagboard: è un potente tool di ricerca di hashtag su piattaforme diverse

Iconosquare: è uno dei più noti tool per Instagram. Ha una comoda funzione di ricerca per hashtag, mostrando il loro tasso di utilizzo; può visualizzare anche una classifica degli hashtag più popolari su Instagram, dai quale poi scegliere quelli più rilevanti per la tua attività.

Insomma, quello degli hashtag è uno strumento che una buona Agenzia social media che realizza pubblicità sui social deve saper utilizzare con strategia, efficacia e consapevolezza.

Implementati nel modo giusto, possono garantire ottima visibilità a contenuti validi: perché allora non chiedere un piccolo aiuto a questi tool per aiutarci nella ricerca della parola magica?

Sono tantissimi i Canali e gli Strumenti a disposizione per strutturare la vostra Strategia Social.

brand hashtag? 4 tips per lanciare il tuo su Instagram

Gli hashtag sono ovunque, ecco perché dovresti crearne uno per la tua azienda

Gli hashtag, su Instagram e Twitter in modo particolare, sono molto utili per tutte quelle aziende che hanno bisogno di trovare e connettersi con il proprio pubblico di riferimento, oltre che per generare conversazioni e costruire una solida immagine sui social network.

Dopo aver individuato quelli corretti alla creazione della tua community sarà necessario creare il tuo brand hashtag, in modo che gli utenti possano sentirsi incoraggiati nel parlare di te e della tua attività, anche includendoti nelle loro conversazioni. Ecco perché, se sei presente sui social network, hai bisogno di creare un tuo hashtag specifico.

Di seguito, quattro tecniche per la creazione di un brand hashtag che possa rappresentare la tua azienda, combinando quello che abbiamo imparato nel corso degli anni.

1. Rendilo breve, riconoscibile ed unico

La prima regola per un hashtag efficace è racchiusa nella sua semplicità: poche parole affiancate e facilmente ricordabili dall’utente. La difficoltà sta nel trovare qualcosa di unico che si adatti con facilità all’essere ricordato, anche perché gli utenti dovranno utilizzarlo esclusivamente per fare riferimento al tuo marchio quando postano contenuti sui social network.

Un brand hashtag non solo incentiverà le conversazioni intorno alla tua attività, ma ti permetterà di raccogliere i contenuti per procedere con un’implementazione della tua content e social media strategy attraverso la condivisione di UGC (Usere Generated Content).

2. Deve essere evocativo ed emozionale

Se vuoi restare impresso nella mente dei tuoi consumatori e dar loro un motivo per condividere contenuti relativi alla tua azienda, puoi utilizzare il tuo brand hashtag per evocare un’emozione nella mente dei tuoi utenti. Questo non solo attirerà la loro attenzione, ma è una motivazione in più per incentivare la condivisione di immagini e post.

Tocca il loro cuore: strappa loro un sorriso o una lacrima. Scaturire una reazione è fondamentale per creare un hashatg che venga ricordato nel tempo e con ottime possibilità di diventare virale.

3. Scegli qualcosa che sia attuale

C’è qualcosa che sta succedendo nel mondo dal quale puoi prendere spunto per creare un hashtag? Ovviamente parliamo di avvenimenti legati al tuo settore di attività, un argomento caldo che di per sé sta già ricevendo un po’ di buzz, da cavalcare per creare interesse intorno al tuo marchio.

Quello che ti consigliamo è di procedere con molta cautela nel caso in cui si parli di argomenti controversi come politica o religione. A parte questo, altri argomenti popolari possono essere un valido punto di partenza. L’hashtag non potrà essere utilizzato per sempre, ma può aiutarti a generare conversazioni in quello specifico momento.

4. Crea hashtag specifici per i tuoi eventi

Creare un hashtag specifico legato ad un evento della tua attività, può incoraggiare gli utenti a pubblicare tweet o condividere la loro esperienza su Instagram. Anche se sono contenuti live, avere un gran numero di persone che comunicano il tuo evento attraverso foto e parole, ti permetterà di avere una promozione gratuita istantanea tra una fetta di pubblico che non hai ancora raggiunto.

Factory Communication Agenzia Marketing, Comunicazione, Web & Social Media Strategy, progetta e realizza campagne di Social Media Marketing che consentono di trovare nuovi Clienti per la tua Azienda, Attività e Studio Professionale.

Vuoi utilizzare la comunicazione social media per incrementare la visibilità della tua Azienda o Attività Professionale su Instagram? Leggi questi articoli:

Condividi su