Cerca
Close this search box.
Logotipo FACTORY COMMUNICATION
Cerca
Close this search box.

FAQ

Quality score: che cos’è

Definizione

Quality score (QS): metrica in Google ADS che combina prestazioni storiche e pertinenza di annunci, parole chiave e pagine di destinazione alla query di ricerca dell’utente.

Cos è il quality score

Il quality score è il grado di pertinenza e utilità che un motore di ricerca associa alle parole chiave della tua attività e dei tuoi prodotti o servizi ricercati online dagli utenti. Questa classificazione influisce sia sul costo che sulla posizione degli annunci pay-per-click sulla pagina dei risultati dei motori di ricerca.

La metrica di quality score è molto utile nel caso di annunci o campagne PPC che devono essere ottimizzati. La regola generale vuole che migliore è il punteggio di qualità, migliore sarà il rendimento degli annunci. Il punteggio di qualità è valutato su una scala da 1 a 10. Maggiore è la pertinenza degli annunci e delle pagine di destinazione per l’utente, maggiore è la probabilità che vengano visualizzati punteggi di qualità più elevati.

Quality score più elevati tendono a ridurre i costi per clic (CPC), che si traducono in costi inferiori per conversione. L’ottimizzazione del quality score consente anche di ottimizzare i costi e il ROI.

Prima di vedere nel dettaglio cos’è il quality score e come viene calcolato è opportuno vedere cosa sono le campagne realizzate con Google ADS.

Cosa sono le Campagne realizzate con Google ADS?

Le campagne pubblicitarie realizzate con Google ADS sono un tipo di pubblicità online in cui gli inserzionisti possono creare annunci e promuovere i propri prodotti o servizi sui motori di ricerca di Google e sulla rete di partner di Google.
Queste campagne consentono agli inserzionisti di raggiungere un pubblico specifico in base alle parole chiave cercate dagli utenti e di mostrare gli annunci nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca.

Gli inserzionisti possono impostare un budget giornaliero e pagare solo quando gli utenti cliccano sugli annunci.
Google ADS offre una serie di strumenti e metriche per monitorare le prestazioni degli annunci e ottimizzare le campagne pubblicitarie. Il Quality Score è uno di questi fattori molto importante.

Ecco alcuni motivi per cui potresti considerare di utilizzare Google Ads per promuovere i tuoi prodotti o servizi:

  1. Ampia visibilità: Google è il motore di ricerca più utilizzato al mondo, con milioni di ricerche effettuate ogni giorno.
  2. Targeting preciso: ti consente di selezionare le parole chiave pertinenti per il tuo business e di mostrare gli annunci solo agli utenti che effettuano ricerche correlate a tali parole chiave.
  3. Controllo del budget: puoi impostare un budget giornaliero e pagare solo quando gli utenti cliccano sugli annunci (pay-per-click).
  4. Misurabilità e analisi: puoi monitorare in modo preciso le prestazioni delle tue campagne pubblicitarie. Puoi ottenere informazioni dettagliate sul numero di clic, le conversioni, il costo per clic e molto altro ancora.

Quality score: come viene calcolato

I motori di ricerca valutano tutta una serie di fattori:

  • percentuale di clic prevista (CTR)
  • pertinenza e la rilevanza dell’annuncio e delle parole chiave
  • esperienza dell’utente sulla pagina di destinazione,
  • rendimento su diversi dispositivi (laptop e dispositivi mobili)
  • performance geografica (regione geografica targetizzata)

Ogni volta che un annuncio compete su un’asta, Google valuta questi fattori.

Quality score: perché è importante?

Al fine di migliorare il posizionamento dell’annuncio, gli inserzionisti si trovano di fronte a una scelta: aumentare il costo massimo per clic (CPC) o migliorare il quality score. Dacché i CPC continuano a salire , gli inserzionisti dovranno utilizzare tutti gli strumenti a loro disposizione per mantenere un ranking dell’annuncio ottimale o rischiare di cadere per aumentare i prezzi delle offerte al fine di competere nel loro mercato di riferimento.

Il quality score è un fattore cruciale per il successo degli annunci pubblicitari su Google (Campagne ADS). Questo punteggio tiene conto di diversi elementi, come la pertinenza dell’annuncio rispetto alla parola chiave cercata, la qualità della pagina di destinazione e l’esperienza utente complessiva.

Migliorare il quality score può portare a numerosi vantaggi per gli inserzionisti. Innanzitutto, consente di ottenere un posizionamento migliore degli annunci senza dover aumentare il costo massimo per clic. Questo significa che si può raggiungere un pubblico più ampio senza dover spendere di più.

Inoltre, un alto quality score può influire positivamente sul rendimento degli annunci su diversi dispositivi. Google tiene conto delle prestazioni degli annunci su laptop e dispositivi mobili, quindi migliorare il quality score può aiutare a ottenere risultati migliori su entrambe le piattaforme.

Un altro aspetto importante è la performance geografica. Se si desidera raggiungere un pubblico specifico in una determinata regione geografica, è fondamentale avere un buon quality score. Questo perché Google valuta anche la pertinenza dell’annuncio rispetto alla regione targetizzata.

Quality score: conclusioni

In conclusione, migliorare il quality score è essenziale per ottenere risultati ottimali dalle campagne ADV su Google.
Gli inserzionisti devono fare tutto il possibile per aumentare la pertinenza degli annunci, migliorare l’esperienza utente e ottenere un punteggio elevato.
Solo così potranno competere nel loro mercato di riferimento, aumentando il numero di utenti che arrivano alla pagina di atterraggio senza dover aumentare i prezzi delle offerte.

Un modo per migliorare il quality score è ottimizzare le parole chiave utilizzate negli annunci.
È importante scegliere parole chiave pertinenti e specifiche che siano rilevanti per il prodotto o servizio pubblicizzato.
Inoltre, è consigliabile utilizzare correttamente le corrispondenze delle parole chiave, come la corrispondenza esatta o la corrispondenza di frase, per raggiungere un pubblico più mirato.

Un altro fattore da considerare è la qualità della pagina di destinazione. Google valuta la pertinenza e la qualità della pagina a cui l’annuncio porta gli utenti.
Pertanto, è fondamentale assicurarsi che la pagina di destinazione sia ben strutturata, facile da navigare e offra contenuti rilevanti e di alta qualità.
Inoltre, è importante ottimizzare la velocità di caricamento della pagina, in quanto una pagina lenta potrebbe influire negativamente sul quality score.

Importante. Riteniamo strategica la velocità di apertura delle pagine, soprattutto se parliamo di eCommerce ed hai una campagna ADV attiva. Gli utenti decidono in 3/4 secondi se continuare la navigazione, oppure, abbandonare il tuo negozio online.
Quindi, prima di procedere alla pubblicazione della tua Campagna pubblicitaria ti consiglia di fare una profonda analisi seo tecnica delle tue landing page e delle pagine prodotto.
Non ultimo considera che, durante la tua campagna il traffico al sito aumenterà notevolmente. Se il tuo sito è già lento, diventerà ancora più lento.

Infine, è consigliabile monitorare costantemente le prestazioni degli annunci e apportare eventuali modifiche necessarie.
Google fornisce una serie di metriche e dati che consentono agli inserzionisti di valutare l’efficacia delle loro campagne pubblicitarie.
Analizzare questi dati e apportare modifiche in base ai risultati può aiutare a migliorare il quality score e ottenere risultati migliori.

In conclusione, migliorare il quality score su Google richiede un approccio strategico e costante. Ottimizzare le parole chiave, la pagina di destinazione e monitorare le prestazioni degli annunci sono solo alcune delle azioni che gli inserzionisti possono intraprendere per ottenere risultati ottimali.
Investire tempo ed energie per migliorare il quality score può portare a una maggiore visibilità e successo nella pubblicità su Google.

CONDIVIDI SU:
WhatsApp
LinkedIn
Facebook
Email
Twitter
Pinterest
Facebook