Cerca
Close this search box.

Servizi social media visual storytelling: qual è la tua storia?

Visual storytelling: qual è la tua storia?

Servizi social media: visual storytelling

Ricordati che il pubblico formerà le sue idee e le sue impressioni sulla base delle immagini che offrirai loro. Che cosa stanno comunicando le tue immagini sul tuo brand?

Sei un brand divertente? Innovativo e all’avanguardia? Creativo e fuori dagli schemi? Oppure elegante e raffinato? È possibile trasmettere tutto ciò con una buona e coerente social media strategy e un’efficace strategia di visual storytelling.

Ecco 3 paroline magiche da tenere ben impresse nella mente: autenticitàpercezionepertinenza. Scopriamole insieme.

Servizi social media: l’autenticità del visual storytelling

Tra selfieemoji e meme, siamo degli onnivori di contenuti visivi. Ti sei mai chiesto cosa desidera il tuo pubblico?

Sicuramente non scorte di detergenti per superfici o foto promozionali, molto ma molto di più: ha bisogno di momenti memorabili, concreti e sinceri.

Prova a raccontare, con l’aiuto degli elementi visivi e grafici, qualcosa di significativo e rilevante: prova a raccontare chi sei davvero. Il pubblico apprezzerà la tua onestà, e si farà guidare dalle emozioni della tua comunicazione social.

Tips

  • Pensa alla personalità del tuo brand. È spiritoso e divertente? Delicato e moderno? Scopri quali colori, design ed immagini sono autentici per la tua identità aziendale.
  • Divertiti con immagini o fotografie che creano una connessione emotiva con il tuo pubblico mentre racconti una storia. Attenzione a non andarci troppo pesante con immagini pop-culture, meme o qualsiasi cosa che stoni con il tuo brand.
  • Non dimenticarti di monitorare i tuoi feedback per capire quali elementi visivi sono in linea con il tuo pubblico per la creazione di nuovi contenuti. Prova a sperimentare video e immagini con l’A/B test nella tua strategia di social media marketing, è un ottimo modo per capire cosa funziona e cosa no.

Servizi social media: la percezione del visual storytelling

Una buona immagine non solo soddisfa l’occhio, ma crea una sinestesia che coinvolge tutti i sensi. Le immagini vanno ben oltre la comunicazione di un luogo o di un prodotto: possono trasmettere gioia e positività, evocare nostalgia o trasmettere modernità e innovazione.

Ricordi la campagna Real Beauty di Dove?

Ecco, questo è un esempio potentissimo di video storytelling, non solo perché è stata giudicata la migliore campagna marketing del 21° secolo, ma soprattutto perché è riuscita a rivoluzionare il concetto di bellezza, intercettando un punto sensibile nella società e colmandolo con emozione e originalità.

Dove Real Beauty pone l’accento sulla percezione che le donne hanno di se stesse e della propria bellezza, puntando a far capire che una propria visione in positivo è importante, che la bellezza deve essere fonte di autostima e non di ansia e paure.

In questo modo Dove è riuscita ad aumentare la propria credibilità di brand con un prodotto pensato per le donne vere, che ha come testimonial donne comuni.

Tips

  • Scegli immagini forti e impattanti, lascia perdere le immagini stock, renderanno il tuo brand impersonale e freddo, cerca piuttosto di personalizzarle con le tue idee.
  • Gioca con le prospettive. Prova ad evidenziare solo dei dettagli per incuriosire il pubblico e invitarlo a cogliere i micro e macro elementi.
  • Non inventare e non andare troppo di fantasia. Usa una storia vera che parli di te, del tuo team e della tua realtà. Gli utenti lo apprezzeranno moltissimo.

Visual storytelling: la pertinenza

Pensa se un’immagine potrà davvero parlare ai tuoi utenti finali e adattarsi ai loro valori e alla loro personalità.

Tips

  • Non restare mai generico. Prendi una posizione su un tema sociale o etico, e scegli immagini coraggiose che illustrano i valori del tuo brand, tenendo presente il tuo target chiave. Non aver paura di osare, sfrutta la tecnica dell’unconventional e differenziati dalla massa.
  • Resta pertinente al contesto in cui stai presentando le immagini.
  • Fatti conoscere realmente dal tuo pubblico. Non fare indigestione di messaggi eccessivamente promozionali, stufano e annoiano.

È tempo di osare, non restare in panchina , raccontati e tira fuori la personalità del tuo brand: show, don’t tell!

Condividi su