Cerca
Close this search box.

CRM HubSpot: 4 cose che devi sapere

Scopri HubSpot in lingua italiana

Indice dei Contenuti

Vuoi utilizzare il CRM HubSpot per gestire la tua Azienda?

Scopri 4 utili informazioni sul CRM HubSpot per gestire al meglio i tuoi contatti e il tuo Business!

Partiamo con il dire che HubSpot è il CRM che ha creato, diffuso e fatto conoscere la strategia di Inbound Marketing nel mondo.

Infatti HubSpot è anche sinonimo di Pipeline di vendita e Marketing Automation.

In Factory Communication utilizziamo HubSpot da diverso tempo sia per fornire supporto ai clienti (siamo un’Agenzia Partener di HubSpot) sia per realizzare le nostre strategie di marketing.

Infatti grazie ad HubSpot puoi gestire:

  • La strategia di Marketing Automation
  • La strategia di email marketing
  • Il database dei contatti (buyer persona): persone e aziende
  • Le relazioni con i tuoi contatti (buyer’s journey): Subscriber, Prospect, Lead, Customer e Ambassador
  • Il funnel di vendita
  • Le attività della rete commerciale
  • Le vendite generate dal tuo sito eCommerce, ad esempio HubSpot è perfettamente integrato con WooCommerce

Oggi vediamo insieme 4 ottimi motivi per implementare il CRM HubSpot in azienda.

Partiamo con il dire che ora esiste anche la versione in Italiano!

Molti dei nostri Clienti erano entusiasti nell’implementare il CRM HubSpot per la loro società ma un po’ scettici nell’utilizzo di questo potente strumento di Marketing e Vendita unicamente in lingua inglese.

Oggi, finalmente, c’è una sorpresa!

HubSpot ha aggiunto la versione del software in italiano. Da qualche settimana è possibile, infatti, modificare la lingua dalle impostazioni del tuo account HubSpot.

Punto 1: Come impostare il CRM HubSpot in italiano

Come impostare Hubspot in italiano? I passaggi sono davvero pochi e il cambio avviene in meno di un minuto.

Cliccando sull’iconcina dei Settings (Impostazioni) si accede al proprio profilo personale dove è riportato il tuo nome, cognome e puoi aggiungere anche una tua foto.

Subito sotto c’è un menu a tendina dal quale selezionare Italiano come lingua. E il gioco è fatto!

Uscirà una piccola notifica che ti avvisa del cambio lingua e che ci può mettere massimo 1 minuto.

Aggiorna la pagina per verificare che, il menu in alto, si modifica con etichette in italiano e inizia subito a utilizzare questo fantastico strumento anche nella nostra lingua.

Ora puoi utilizzare il CRM HubSpot anche in lingua italiana

Insomma, una validissima ulteriore buona ragione per scegliere HubSpot come software per portare la tua azienda nell’universo digitale.

Punto 2: HubSpot CRM ti permette di sapere se le tue email sono state lette e quando!

Verificare se una email sia stata letta o meno, è un problema che si riscontra in qualsiasi ufficio, in qualsiasi ambito o settore.
All’apparenza banale, questa problematica genera tuttavia un “effetto domino”, che rischia di farci perdere tempo e risorse.

Mi spiego meglio.
Se inviamo un preventivo a un nuovo potenziale cliente, quanto risulta importante per noi sapere se la nostra email è stata letta?

Spesso siamo costretti a contattare telefonicamente il nostro destinatario, rischiando di disturbarlo durante un meeting, risultando noiosi e invadenti.

Ebbene, grazie ad HubSpot abbiamo la possibilità di verificare in tempo reale se la nostra email è stata letta, quando, e anche quante volte è stata aperta.

Come?
Collegando la nostra casella email ad HubSpot, possiamo fare in modo che una notifica ci avvisi dell’apertura della nostra email in tempo reale.

Se avete un account Gmail, oppure Office365 potete scaricare la relativa plugin e connettere direttamente le vostre caselle email.

Se avete un diverso account email, lo potete connettere tramite IMAP.

Connetti le tue caselle di email ad HubSpot

Inoltre, nel caso in cui non fossimo connessi nell’esatto momento di apertura, basterà verificare la profilazione del nostro contatto.

Infatti, aprendo su HubSpot il contatto a cui abbiamo inviato la nostra email, direttamente sul Activity Feed compariranno tutte le attività legate a quello specifico contatto.

Comprese le SUE attività. Ovvero quando ha aperto l’email, quante volte, e addirittura l’orario.

Grazie ad HubSpot puoi sapere quando vengono lette le tue email

In poche parole, grazie ad HubSpot, verificare se una email è stata letta diventa un gioco da ragazzi.

Punto 3: CRM HubSpot, scopri come utilizzare gli Snippets

Gli Snippets di HubSpot velocizzano e semplificano il lavoro di tutti i giorni

Se sei un utente HubSpot probabilmente conosci già questa fantastica funzionalità.

Se invece stai decidendo quale CRM (Customer Relationship Management) utilizzare per la tua Azienda, troverai sicuramente molto utile questa semplice ma efficace funzionalità di HubSpot.

Ora vediamo nel dettaglio l’utilizzo degli Snippets.

Possiamo definire gli Snippets di HubSpot come un contenitore di frasi più o meno complesse, già pronte all’uso.

Ad esempio io ho creato diversi snippets che mi aiutano a velocizzare il lavoro quotidiano. Ne riporto solo alcuni a titolo di esempio.

Messaggio di benvenuto alle persone che si iscrivono alla newsletter.

Non mi riferisco all’email di follow-up che parte automaticamente da HubSpot, dopo che l’utente ha compilato il forma di richiesta informazioni.

Mi piace inviare un messaggio personalizzato di benvenuto per ogni singolo utente, che riporta, oltre alle mie informazioni di contatto, anche il link al mio calendario personale gestito in HubSpot.

Utilizza gli Snippets di HubSpot nella personalizzare le tue email

Gestione delle modalità di pagamento nei preventivi

Gli snippets di HubSpot possono essere utilizzati in ogni sezione della piattaforma.

Abbiamo quindi pre-impostato le diverse modalità di pagamento da utilizzare nel modulo “Quote” (Preventivi) di HubSpot.

In questo modo tutto diventa semplice, veloce e preciso.

Utilizza gli Snippets di HubSpot nella realizzazione dei tuoi preventivi

Gestione delle note e dei task

Grazie alle note, in Hubspot, è possibile tenere tracciate diverse informazioni ed appunti, sia riferiti alle singole persone che alle Aziende.

I Task sono uno strumento utilissimo per pianificare le proprie attività: To do list (cose da fare), Email, Telefonate. Sarà compito di Hubspot ricordarci cosa dobbiamo fare, quando e per chi.

Grazie agli snippets, possiamo rendere ancora più potenti ed interattivi questi due ottimi strumenti.

Utilizza gli Snippets di HubSpot nella realizzazione dei tuoi preventivi

Gestione dei Ticket

In HubSpot è possibile creare e gestire anche i Ticket. Noi di Factory Communication abbiamo previsto alcuni snippets per snellire le operazioni ripetitive legate alla gestione e risposta ai Ticket dei Clienti e/o fornitori.

Utilizza gli Snippets di HubSpot nella creazione delle tue note

Come creare e personalizzare uno Snippets del CRM HubSpot

Trovi gli gli Snippets nella voce “Conversations” Presente nel menu principale (riquadro giallo a sinistra).
Clicca Create snippets (riquadro giallo in alto a destra).

Come creare gli Snippets in HubSpot per velocizzare le operazioni di ogni giorno

Si aprirà la finestra di configurazione dove puoi trovare 3 campi principali:

  • Nome: È il nome che ti troverai nell’elenco degli snippets in fase di inserimento nei contenuti. Se decidi di creare diversi snippets ti consiglio di essere estremamente chiaro con il nome.
  • Descrizione: In questo spazio inserisci tutto il testo che vuoi
  • Shortcut: testo breve che identifica lo snippets. Se sei uno smanettone lo puoi richiamare direttamente da tastiera
Descrizione degli snippets di HubSpot

Punto 4: CRM HubSpot e i Contatti Marketing

Con HubSpot, possiamo impostare tutti i nostri contatti come “contatti di marketing“.
Questi contatti popolano il nostro database, e ci sono utili per incrementare la fidelizzazione dei clienti, e il fatturato per cliente.
In perfetto stile Inbound insomma.
Grazie alla segmentazione fornita da HubSpot, possiamo gestire tutti i nostri contatti in autonomia e semplicità.

Infatti abbiamo la possibilità di raggruppare i nostri contatti in liste diverse, in base alla tipologia di Buyer Personas. Oppure in base agli obiettivi, e agli interessi di ciascun soggetto.
Tutte le liste che realizziamo, possono essere utilizzate per proporre nuovi prodotti o servizi, soluzioni focalizzate sui reali problemi degli utenti.
E, non scontato, ci aiutano a far sentire il cliente, o potenziale cliente, al centro della nostra attenzione.

Oltre ad impostare i nostri Contatti di Marketing, HubSpot offre la possibilità di classificare anche i “Contatti Non Marketing“.
Attualmente è possibile memorizzare gratuitamente fino a 1 milione di contatti non marketing.
Tuttavia, non è possibile scegliere questa tipologia di contatti per l’invio di newsletter, promozioni o aggiornamenti.

Se abbiamo già attivato il Marketing Hub di HubSpot, e desideriamo passare al nuovo piano, che include i contatti di marketing, possiamo scegliere i contatti che desideriamo contrassegnare come “non di marketing”, prima di modificare il nostro pacchetto.

Invece, se siamo nuovi utenti del Marketing Hub (a partire dal 21 ottobre), tutti i nostri contatti verranno automaticamente impostati come “non di marketing”. E potremo cambiare il loro stato a Contatti Marketing quando ne avremo la necessità.

Infatti è importante sottolineare che è possibile modificare lo stato dei nostri contatti in qualsiasi momento. Quindi contrassegnarli da “Contatti Non Marketing” a “Contatti Marketing”, e viceversa.

Tieni presente che, nel caso di un cambio di stato da “Marketing” a “Non Marketing”, questa modifica avrà effetto nel mese successivo all’azione.

CRM HubSpot: come cambiano i piani con i contatti di Marketing

Prima di addentrarci nei tecnicismi è importante affrontare questo importante argomento, focalizzandoci sulle versioni Marketing HubSpot Starter e Professional.

Fino a pochi giorni fa, l’attivazione delle versioni Starter e Professional di Hubspot prevedevano, come piano base, la possibilità di caricare fino 1000 contatti. Era poi possibile effettuare un upgrade progressivo con slot di 1.000 contatti per volta, in base alle proprie esigenze.

Ora è disponibile il nuovo piano, a partire dal 21 ottobre.

La Versione Marketing HUB che prevede l’utilizzo della gestione “CONTATTI DI MARKETING”. Cioè la possibilità di profilare anche fino ad 1.000.000 milione di contatti NON MARKETING.

Ora, con l’introduzione della differenza tra contatti Marketing e NON Marketing, la versione Professional prevede, come piano base, l’attivazione di 2.000 contatti MARKETING e la possibilità di inserire fino a 1.000.000 di contatti NON MARKETING.

Vediamo insieme le differenze tra il piano precedente, e quello aggiornato.

Piano di abbonamento HUB Marketing: prevede sia i contatti Marketing che NON Marketing

Piano di abbonamento del HUB Marketing che prevede l'utilizzo sia dei contatti Marketing che dei contatti NON Marketing

Piano di abbonamento HUB Marketing che prevede solo l’utilizzo dei contatti di Marketing

Piano abbonamento HubSpot Marketing che prevede solo contatti Marketing

Come è possibile vedere, confrontando i due piani (il vecchio e il nuovo), ci sono alcune differenze importanti.

HubSpot ha implementato la propria strategia rispondendo, così, alle molteplici richieste pervenute dai Partners e Clienti di tutto il mondo.

Perché utilizzare HUB Marketing che prevede l’utilizzo sia dei contatti Marketing che dei contatti NON Marketing

Vista l’esigua differenza di costi e gli enormi benefici che si possono ottenere dal piano con “Contatti di Marketing” consigliamo questa soluzione per diversi motivi.

Gestione dell’intero Database

Visto che non ci dobbiamo più preoccupare di quante anagrafiche importiamo, possiamo gestire non solo i contatti oggetto delle nostre Strategie di Marketing e Comunicazione, ma anche i Fornitori, Collaboratori, Partners etc..

In un unico contenitore possiamo così trovare tutti i dati, le attività, i task, le email ed ogni tipo di interazione avvenuta con tutti i nostri contatti.

Ogni contatto rimane pur sempre un’opportunità

Spesse volte accade che un’Azienda fornitrice diventi, ad un certo punto, anche Cliente.

Grazie a questa nuova importante funzionalità, siamo incentivati ad inserire anche le Aziende fornitrici, salvando tutte le loro informazioni e lo storico delle relazioni.

Questo ci permette di gestire nei migliori dei modi anche le attività Commerciali nel momento in cui, quell’Azienda, ci chiede di fornirle un servizio oppure un prodotto.

Non solo. Grazie all’integrazione sul proprio sito internet dei Form di HubSpot, possiamo raccogliere i dati delle persone in cerca di un lavoro, oppure di aziende che si propongono come nuovi fornitori.

I Form possono raccogliere tantissime informazioni. Questo ci permetterà di ricercare, nel nostro Database di HubSpot, il collaboratore o fornitore giusto, al momento giusto, con una semplice ricerca.

Ultimo aspetto tutt’altro che marginale.

Quando, ad esempio, il responsabile di un’azienda compila il form per presentarsi come nuovo fornitore, da quel preciso momento Hubspot inizia a tracciare ogni pagina che lo stesso visita sul nostro sito internet.

In questo modo potremmo scoprire che, quella persona, non è solo un potenziale fornitore ma, anche, un potenziale cliente.

Manteniamo lo storico di coloro che si sono disiscritti dalle nostre Comunicazione

Sapere di dover fare l’upgrade del nostro piano, quando si sfora la soglia dei contatti inclusi nello stesso, è sicuramente una sensazione non piacevole.

Per evitare questo, una delle soluzioni, era cancellare coloro che si erano disiscritti dalle newsletter perdendo, però, tutti i dati e lo storico delle informazioni e relazioni scambiate.

Oggi possiamo evitare tutto questo, semplicemente, modificando il profilo di quell’utente da Marketing a NON Marketing.

Il Marketing non è solo Email Marketing

Una buona parte delle Aziende realizza strategie di Marketing ed attività Commerciali basati sulle relazioni 1 a 1 oppure attività di contatto telefonico.

Grazie ad HubSpot è possibile pianificare i propri task, segnarsi le telefonate da realizzare, pianificare la propria agenda.

Ecco questo è un ulteriore buon motivo, per passare alla versione con contatti di Marketing.

Ed ora arriviamo ad alcune informazioni estratte dalla presentazione ufficiale di HubSpot.

CRM HubSpot come gestire i contatti di Marketing

Procedura per gestire i contatti di Marketing e NON Marketing

Paga solo per i contatti realmente utili

Ci sono un milione di buoni motivi per avere contatti nel tuo CRM a cui non puoi fare marketing.
Rimbalzi, annullamenti dell’iscrizione alla newsletter, partner precedenti, contatti di vendita, ecc.

Factory Communication Gestione contatti marketing in HubSpot Paghi solo per i contatti che contano

E l’elenco potrebbe continuare.
Quindi è ovvio che, non essendo contatti utili al nostro business, non avrebbe senso spendere il nostro budget di marketing anche per questi contatti.

Con HubSpot possiamo risparmiare! Concentrando il nostro budget, e il nostro tempo, solo sui contatti che realmente ci interessano. La nostra strategia di marketing è pronta a partire!

La procedura guidata è estremamente semplice ed avviene in pochi passaggi.

Classifica i contatti con facilità

Chi ha il tempo di classificare manualmente tutti i propri contatti?

Se utilizzi già Marketing Hub di HubSpot, saprai che l’identificazione dei contatti è molto semplice, anche grazie alla Marketing Automation.

Factory Communication Gestione contatti marketing in HubSpot. Contrassegna l'idoneità con facilità

Infatti bastano pochi semplici clic, grazie anche ad elenchi generati automaticamente, per verificare lo stato dei nostri contatti. Come per esempio, annullamenti di iscrizione, rimbalzi ecc.
E ovviamente possiamo sempre aggiungere categorie e filtri personalizzati.
Se sei un nuovo utente HubSpot, non c’è da preoccuparsi.

Potrai contrassegnare i tuoi contatti come “Contatti Marketing” mentre procedi nella realizzazione del tuo database.
Inoltre, grazie ai moduli integrati di HubSpot, è molto semplice anche raccogliere le informazioni degli utenti che ci interessano.
Ottenendo così anche una strategia di Lead Generation coi fiocchi.

Archiviazione di contatti illimitata

Grazie all’archiviazione gratuita di HubSpot, non è più necessario utilizzare fogli o database complicati, per tenere traccia di tutti i nostri contatti.

Factory Communication Gestione contatti marketing in HubSpot. Archiviazione contatti illimitata, potenziale di crescita illimitato

Con questa nuova caratteristica possiamo racchiudere tutte le informazioni che abbiamo, e che ci sono utili, in un unica soluzione. HubSpot, appunto.

Inoltre, considerando i prezzi in scala in base al numero di contatti, il prezzo di ciascun contatto sarà via via inferiore, man mano che il nostro database cresce.

Domande Frequenti sul nuovo piano CRM HubSpot contatti di Marketing

Cosa sono i contatti di marketing e come funziona questo modello di contatto?

Con il nuovo modello di contatto previsto da Hubspot, puoi impostare uno qualsiasi dei tuoi contatti come “contatti di marketing“.
Questi contatti rientrano nel piano a pagamento che hai sottoscritto e possono essere scelti come target con e-mail e annunci di marketing.
Al contrario, puoi anche impostare i contatti come “contatti non di marketing“.

Puoi memorizzare gratuitamente fino a 1 milione di contatti non di marketing nel tuo CRM HubSpot ma non li puoi utilizzare per effettuare attività di email marketing o annunci di marketing.

Se disponi già di Marketing Hub e desideri passare al nuovo abbonamento che include i contatti di marketing, avrai la possibilità di scegliere i contatti che desideri contrassegnare come “non di marketing” prima di cambiare abbonamento.

Se sei un nuovo cliente in Marketing Hub (a partire dal 21 ottobre), tutti i tuoi contatti verranno automaticamente impostati come “non di marketing” per iniziare e potrai cambiarli in “marketing” quando ne hai bisogno.

Tieni presente che puoi modificare i contatti non di marketing in contatti di marketing in qualsiasi momento e la modifica di un contatto da “marketing” a “non marketing” avrà effetto nel mese successivo. (Tieni presente che i downgrade di livello non avranno effetto fino al tuo prossimo periodo di contratto.)

CRM HubSpot: Ci sono costi extra?

I prezzi di HubSpot sono progettati per adattarsi alle dimensioni della tua attività. Il suggerimento è di acquistare un piano adatto al tuo livello di utilizzo.

Ciò significa acquistare un numero sufficiente di contatti di marketing per soddisfare le tue esigenze di marketing, comunicazione e per la tua Strategia di Inbound Marketing.

Pertanto se prevedi che il tuo database o la tua posta elettronica debbano crescere nel tempo, dovrai acquistare ulteriori contatti di marketing per soddisfare tale crescita man mano che si verifica.

Tieni presente che se superi il numero di contatti di marketing inclusi nel tuo piano (Starter, Professional o Enterprise), verrai automaticamente aggiornato al piano di livello successivo durante il periodo di fatturazione corrente.

Per trasparenza, HubSpot ti avviserà sempre se ti stai avvicinando al limite del livello di numero di contatti di marketing.

Posso raccogliere contatti / lead illimitati utilizzando gli strumenti di marketing gratuiti di HubSpot?

Puoi raccogliere fino a un milione di contatti non di marketing utilizzando gli strumenti di marketing gratuiti di HubSpot e HubSpot CRM senza alcun costo.

Se hai bisogno di contatti aggiuntivi oltre un milione, puoi contattare HubSpot.

Tieni presente che il milione di contatti non di marketing include i contatti raccolti da qualsiasi altro prodotto a pagamento di HubSpot come Hub di vendita, Hub di servizio e Hub CMS.

Devo passare ai contatti di marketing?

Il passaggio al piano HUB Contatti di Marketing non è obbligatorio. In questa pagina abbiamo presentato i due differenti piani.

Hai trovato interessante questo articolo? Puoi approfondire ulteriormente, leggendo questi articoli.

Condividi su