Cerca
Close this search box.
Logotipo FACTORY COMMUNICATION
Cerca
Close this search box.

Google Search Console e Analytics: gli alleati per la tua Strategia SEO

Google Search Console e Analytics

Google Search Console e Google Analytics. Se vuoi fare SEO li devi conoscere!

Se hai un sito Web oppure un e-commerce sai perfettamente che, avere un posizionamento SEO sui motori di ricerca, è fondamentale per la crescita del tuo Business.

Essere primi su Google e sugli altri motori di ricerca vuol dire intercettare nuovi potenziali clienti e rafforzare l’immagine della tua azienda.

Come succede per ogni Strategia di Marketing, uno degli elementi fondamentali per vincere sul mercato e sconfiggere la concorrenza sono i dati.

I dati sono fondamentali per capire:

  • Da dove arriva il nostro Business
  • Quali sono i canali che convertono maggiormente?
  • Quali sono gli annunci che hanno la maggiore conversione?
  • Come è segmentato il nostro pubblico di riferimento?
  • Quali sono le parole chiave che attirano maggiori utenti ed hanno il più elevato tasso di conversione?

Queste sono solo alcune delle domande alle quali dobbiamo rispondere ogni giorni per predisporre una strategia di marketing e commerciale efficace.

In questo articolo trovi due servizi gratuiti di Google fondamentali per analizzare i dati e far crescere il tuo Business.

Google Analytics: Che cos’è e a cosa serve

Google Analytics è il servizio di analisi gratuito offerto da Big G, che permette di ottenere diverse statistiche per verificare l’andamento del proprio sito web.

Per tutti coloro che hanno un sito web, oppure un e-commerce, è importante verificare periodicamente queste statistiche, in modo da comprendere lo stato di salute della propria attività online.

Cosa posso monitorare con Google Analytics?

Da questo potente strumento puoi verificare davvero tutto quello che ti serve per comprendere l’andamento della tua Azienda e web strategy:

  • Panoramica del pubblico, ovvero il numero di visitatori unici ed altri dati relativi alle loro sessioni sul tuo sito web, oltre che dati demografici ed interessi;
  • canali di acquisizione attraverso i quali gli utenti arrivano al tuo sito web. Può essere da ricerca organica, direct, referral o social;
  • Il comportamento del tuo pubblico
  • Se hai un e-commerce puoi verificare i canali di acquisizione dei clienti e relative statistiche di vendita.

Inoltre, impostando un obiettivo di conversione (ad esempio alla pagina contattaci), è possibile visualizzare quante conversioni sono avvenute. Questo ti permette di capire se possono essere effettuate migliorie all’interno della tua strategia di comunicazione web.

Nelle immagini che seguono trovi alcuni grafici disponibili in Google Analytics.

Google Analytics: Sezione Acquisizione

Grafico Panoramica > Panoramica dell’acquisizione

Il grafico mostra il numero totale degli utenti ed il numero dei nuovi utenti, cioè coloro che hanno visitato il tuo sito internet per la prima volta.
Questo dato è estremamente importante perché ti consente di capire quanti sono gli utenti che tornano periodicamente a visitare il tuo e-commerce.

Grafico Panoramica > Panoramica fonte acquisizione contatti

I due grafici di seguito riportati mostrano alcuni dati estremamente importanti:

  • Il numero totale degli utenti negli ultimi 30 minuti, suddivisi per nazione di provenienza (grafico a sinistra);
  • Il numero totale degli utenti degli ultimi 28 giorni suddivisi per Canale di provenienza (grafico a destra). Questi dati sono fondamentali per verificare se le attività previste dalle tue Strategie di Marketing stanno funzionando oppure no.

Google Analytics: Sezione Monetizzazione

Grafico Acquisti e-commerce > Articoli acquistati per Nome elemento nel tempo

Il grafico mostra l’andamento delle vendite negli ultimi 289 giorni, suddivise per singolo prodotto.

Grafico Acquisti e-commerce > Vendite per singolo prodotto

Questa immagine è ancora più esaustiva in quanto mostra per ogni singolo articolo:

  • Il numero di visualizzazione del prodotto sulla SERP di Google
  • Quante volte è stato aggiunto al carrello
  • Il numero di acquisti effettuati dai Clienti
  • Il valore totale del fatturato

Google Analytics: come installarlo sul tuo sito internet

Google Analytics può essere attivato con pochi semplici passaggi.

È importante sapere che per l’attivazione è necessario copiare il codice HTML all’interno del proprio sito web, quindi se non sei esperto, ti consigliamo di farti aiutare da un professionista. Di seguito gli step necessari:

  • Andare sulla pagina web di Google Analytics ed accedere con il proprio account Gmail. Se non possiedi una mail Google dovrai creare un account ex-novo seguendo la procedura;
  • Inserire il sito web che si intende monitorare. Ovviamente esso deve essere di proprietà di chi richiede di visualizzare le statistiche;
  • Terminare la fase di registrazione ed attendere lo script HTML da inserire all’interno del proprio sito web;
  • Dal momento in cui il codice sarà correttamente inserito, Google Analytics permetterà di visualizzare tutte le statistiche.

Google Search Console. Cos’è?

Google Search Console è un servizio offerto da Google che ci permette di verificare il nostro sito, in termini di indicizzazione e ottimizzazione per i motori di ricerca.

Sostanzialmente Google Search Console è fondamentale per monitorare e aggiornare la nostra Strategia Search Engine Optimization.

Questo strumento ci aiuta a verificare cosa funziona, e cosa no, del nostro sito web.

Con Google Search Console possiamo:

  • Controllare la Sitemap
  • Scansionare completamente il nostro sito, alla ricerca di malware, pagine bloccate ecc.
  • Verificare eventuali errori delle pagine del sito
  • Scoprire quali keywords hanno portato gli utenti al nostro sito
  • Controllare eventuali problemi sulla sicurezza

Oltre ad essere gratuito, offre consigli utili per migliorare la nostra strategia di posizionamento SEO.

Google Search Console: cosa posso monitorare?

Se vogliamo che il nostro sito internet venga posizionato correttamente sulla SERP di Google, è fondamentale eseguire alcune attività:

  • Notificare a Google le sitemap presenti sul nostro sito
  • Tramite la Console puoi monitorare progressivamente quali contenuti vengono indicizzati e quali no
  • Puoi rilevare e risolvere i problemi che bloccano ogni singola pagina.

È inutile investire tempo e danaro nella strategia di SEO Copywriting se i nostri contenuti non vengono visti correttamente da Google.

Riportiamo alcuni delle funzioni e grafici più importanti di Google Search Console.

Google Search Console: Notifica Sitemap

In questa sezione della console puoi inviare le sitemap del tuo sito a Google. Se il tuo sito è stato sviluppato in WordPress ti consigliamo di leggere questo articolo: Sitemap di WordPress: Come notificarle a Google?

Pannello di Google Search Console che consente di notificare le sitemap a Google

Rendimento nei risultati di ricerca

In questa sezione della console puoi visualizzare il “Rendimento nei risultati di ricerca” suddivisi per:

  • Numero Click totali al tuo sito web
  • Numero Impression totali: quante volte gli Snippet del tuo sito sono apparsi sulla SERP di Google
  • CTR media: Acronimo di Click-Through Rate esprime la percentuale di impressioni che hanno generato un click. Quando questo valore è alto, vuol dire che i tuoi contenuti intercettano tanti utenti sul motore di ricerca.
  • Posizione media: Esprime la posizione media dei tuoi contenuti sulla SERP di Google.
In questo pannello di Google Search console è possibile vedere il Rendimento nei risultati di ricerca

Indicizzazione delle pagine

Riportiamo 3 report fondamentali.

Questo grafico è estremamente utile perché ti consente di visualizzare velocemente quante pagine sono state indicizzate e quante no.

In questo grafico di Search Console sono visualizzati il numero totale delle pagine indicizzate e non indicizzate dal motore di ricerca

Il grafico “Esperienza” sulle pagine indica l’esperienza che l’utente può ottenere sulle pagine, suddivisa tra Mobile e Desktop.

L’ultimo grafico che ti proponiamo è relativo agli errori rilevati. Come puoi vedere, per ogni singola tipologia di errore, Google Search Console indica il numero delle pagine e, successivamente, ti suggerisce anche come risolvere il problema.
N.B. Per “Pagine” Google intende “Permalink” cioè considera pagine anche una singola immagine.

Le informazioni che puoi ottenere da Google Analytics e Google Search Console sono decisamente tante.

In questo articolo abbiamo inserito quelle principali.

CONDIVIDI SU: