Cerca
Close this search box.

Marketing dei contenuti per Fidelizzare i Clienti

Inquadratura dall'alto. Si vedono 2 mani di una donna che stanno scrivendo su un computer portatile. La donna porta un golf di colore viola factory communication. Il resto dell'immagine è in bianco e nero.

Quando pensiamo al marketing dei contenuti, spesso pensiamo ad una strategia mirata a acquisire nuovi clienti o leads. Direi una sorta di corteggiamento: regali, messaggi, proposte.

Non a caso, molti esempi di strategie di creazione contenuti per il web si fermano quasi alla fine del funnel di vendita.

E poi? E poi troppe volte capita di non curare a sufficienza il cliente, di convertirlo e abbandonarlo.

Eppure se hai un’attività sai bene che è molto più difficile conquistare la fiducia di un nuovo cliente che fidelizzare una persona che ti ha già scelto una volta.

Per fortuna, il content marketing può essere molto di più che un corteggiamento. Hai mai pensato di usarlo per costruire affetti stabili?

strategia content marketing per acquisire nuovi clienti o leads

Marketing dei contenuti: scegli quello giusto per ogni fase

Grazie alle strategie di creazione contenuti per il web è possibile creare vere e proprie relazioni salde con i propri clienti, incrementare la brand awareness ed ovviamente aumentare le vendite nel lungo periodo.

Sia che si tratti di produzione di contenuti destinati a potenziali nuovi clienti sia che siano destinati ad arricchire l’esperienza di quelli già fidelizzati, la scrittura contenuti studiati ad hoc per ogni fase del funnel è fondamentale per il successo di ogni azienda.

Può aiutarti sapere che per strutturare la content strategy perfetta è necessario prestare attenzione al momento in cui il contenuto arriva all’utente.

Mi spiego meglio, se lo scopo è attirare l’attenzione dell’utente verso il proprio Brand è importante farlo con contenuti veloci, affascinanti e rapidi da assorbire.

Una volta che hai raggiunto questo obiettivo e l’utente è disposto a conoscere di più, allora puoi optare per contenuti più impegnativi che attirano l attenzione e forniscono maggiori informazioni.

Marketing di contenuto: esempi per fidelizzare

Articoli, guide, newsletter, post, video, immagini, ebook, pdf scaricabili, stories: sono tutti esempi di realizzazione contenuti online utilizzati in una strategia di content marketing.

Questo significa solo una cosa: tutti produciamo contenuti. Ci sono miliardi di contenuti. C’è una competizione altissima inerente la scrittura contenuti web.

Non piangere: esiste una soluzione. Quando la quantità è così ridondante devi giocare sempre sulla qualità.
La tua abilità sta nel creare dei content specifici, per dare un valore aggiunto alle tue persone. Per farlo, devi conoscere bene i tuoi clienti e definire perciò la tua Buyer Personas ideale.

Il buon contenuto ha almeno una di queste caratteristiche:

  • è utile
  • è divertente
  • ispira un cambiamento
  • emoziona.

Se non ne ha nemmeno una, fermati. Rifletti. Ripensa le tue strategie di content marketing.

Un piccolo memo extra: rispetta la privacy dei tuoi utenti e le loro scelte di opt-in e opt-out.

Lo impongono le regole, ma lo impone anche il buon senso: che cosa fai quando ricevi una chiamata di telemarketing invadente, o una newsletter che proprio non ti interessa? Eh già.

Lo farebbero anche i tuoi utenti.

Esempi di contenuti per fidelizzare Factory Communication

Strategia di contenuti per la fase post vendita

Hai corteggiato il tuo contatto per tutto il funnel di vendita (percorso di acquisto).

A mano a mano ti ha detto delle cose di sé: le sue ricerche, le pagine del sito che gli sono piaciute di più, i prodotti che ha sfogliato, quelli che ha lasciato nel carrello.

Alla fine si è convinto ed ha acquistato. Da semplice Lead è diventato Cliente. Nel farlo, ti ha fornito altri dati: quelli anagrafici e di fatturazione, certo, ma anche un’implicita dichiarazione su quello di cui potrà avere bisogno in futuro e sulle modalità di acquisto che preferisce.

Ha già speso tempo e denaro per stare con te e tu hai speso energie e budget per convertirlo da lead a cliente. E adesso pensi di lasciarlo andare così o di trattarlo come uno dei tanti? No, direi proprio di no.

Continua a fornire contenuti utili e di valore usando newsletter, chat inbox, sms, social, podcast, webinar ecc.

Quali contenuti saranno utili in questa fase del post-vendita? Ecco alcuni esempi per definire una strategia di content marketing efficace:

  • Le promo, possibilmente legate ai prodotti o ai servizi che ha acquistato o che possono fare al caso suo;
  • Le storie dall’interno della tua azienda, della tua visione, dei tuoi valori. Per esempio storie di clienti soddisfatti, o di iniziative benefiche, o contenuti finalizzati a fare branding. Tieni bene a mente questo: spesso i clienti scelgono proprio il tuo brand e si affezionano perché sposano i tuoi stessi valori e si sentono parte di qualcosa;
  • Sui social cerca di pubblicare contenuti per costruire una community di utenti, coinvolgendo soprattutto le persone che hanno già acquistato da te. Saranno i tuoi influencer, i tuoi focus group e i tuoi cuscinetti in caso di crisi;
  • I contenuti più utili ai clienti, come ad esempio guide, webinar o video su come utilizzare il prodotto o il servizio acquistato.

Ricordati che anche il tono di voce, cioè il modo con il quale scrivi i tuoi contenuti, è fondamentale.

Le tue pagine web possono rispondere in modo efficace alle ricerche dei tuoi potenziali clienti. Possono raccontare storie con diversi punti di vista.

Trovare un contenuto che risponde alle loro esigenze e al loro stile di comunicazione è il primo passo per creare una relazione di valore.

Content marketingper fidelizzare

Marketing dei contenuti: quanto costa fidelizzare i clienti?

Questo dipende da quanti task riesci a svolgere autonomamente in azienda o se hai bisogno di contrattualizzare un’agenzia di content marketing o un freelance.

Le variabili in gioco sono tante: quante persone vuoi raggiungere, chi sono, dove si trovano, in che settore lavori.

Ci sono quindi dei costi variabili che devi valutare attentamente, considerando che il tuo obiettivo è comunque avere un ROI adeguato.

Quello che posso dirti è che tecnicamente potresti fare content marketing a costo zero, usando il blog aziendale, il direct email marketing ecc.

Gratuitamente vuol dire senza dover spendere del budget in advertising, ma semplicemente usando la ricerca organica e gli spazi che già possiedi sul web.

Il content marketing per fidelizzare i clienti ha poi dei vantaggi: puoi raggiungere il cliente direttamente con azioni dirette come le e-mail o i messaggi istantanei, senza dover investire in pubblicità o dedicare tempo ed energie alla SEO.

Non so darti la ricetta perfetta. Posso dirti che i contenuti devono essere autentici, utili ed esclusivi per fidelizzare i tuoi clienti.

Quello che ti consiglio è di non andare a tentoni, ma di costruire una strategia di digital marketing globale, che inizi al top del funnel ma che non si esaurisca all’acquisto. In questa strategia, includi anche i contenuti per fidelizzare e coccolare i clienti già acquisiti.

Anche il tuo brand ha bisogno di affetti stabili.

Scrittura contenuti SEO per attirare nuovi clienti

Se applichi una Strategia SEO (Search Engine Optimization) nella fase di realizzazione del tuo contenuto, il tuo content marketing si trasformerà in un importante strumento di acquisizione di nuovi clienti.

Maggiori sono i contenuti SEO che pubblichi sul tuo sito web e/o e-commerce, maggiori sono le opportunità che gli stessi vengano correttamente indicizzati dai motori di ricerca.

contenuti google serp

Non esiste una formula magica, posso dirti che maggiori sono i contenuti indicizzati del tuo sito e maggiore sarà il posizionamento online della tua azienda.

Al crescere del posizionamento online, crescono notevolmente le opportunità di acquisire nuovi contatti.

Possiamo quindi dire che i contenuti scritti per il web possono aiutarci a migliorare il nostro posizionamento nei risultati di ricerca e a realizzare una strategia di Lead Generation.

Condividi su