Cerca
Close this search box.

Perché utilizzare il Pulsante invito all’azione di Facebook e la funzione per non vedenti

Indice dei contenuti

Facebook per non vedenti e bottone di invito all’azione

In questo articolo analizziamo due funzioni importanti di Facebook che consentiranno di migliorare il business della tua Azienda

Come sempre diciamo i Social Network possono essere una risorsa estremamente importante per la crescita del business aziendale.

Ci consentono di parlare con il nostro target di riferimento (buyer persona) e raggiungere tantissimi potenziali nuovi clienti.

In questo articolo analizziamo due funzioni estramemente interessanti.

Pulsante invito all’azione di Facebook

Avete già utilizzato il pulsante Invito all’azione alle vostre Pagine Facebook?

Questa opportunità permetterà di aumentare la propria visibilità, generando nuovi Contatti e Clienti.

Pagina o Profilo?

Il pulsante di invito all’azione che è stato aggiunto alle Pagine Facebook (non ai profili) rimanda a qualsiasi destinazione a seconda dell’obiettivo prefissato.

Abbiamo sottolineato non ai Profili, perché Facebook ha sempre sconsigliato l’utilizzo di un Profilo personale per pubblicizzare Aziende, Marchi, Personaggi pubblici etc…. visto che le Pagine sono nate proprio con questo obiettivo.

Pulsante invito alla azione di Facebook

E recentemente molti attività, che avevano costruito la propria immagine e comunicazione su un Profilo anziché una Pagina, hanno “subito” l’aggiornamento automatico operato da Facebook dall’uno all’altra, perdendo tantissimi contatti ed in alcuni casi contenuti.

Quindi volte pubblicizzare la vs. Attività? Utilizzate le Pagine Facebook.

Ora ritorniamo a parlare del pulsante di invito all’Azione.

Invito all’azione di Facebook: Sono ben 9 le possibilità offerte

Gli amministratori della Pagina possono scegliere tra 9 opzioni di pulsanti :

  • Prenota subito
  • Chiama ora
  • Contattaci
  • Invia un messaggio
  • Usa l’applicazione
  • Gioca
  • Acquista ora
  • Iscriviti
  • Guarda il video

Invito all’azione di Facebook: Perché utilizzarlo?

Perché è un ottimo strumento di vendita e/o supporto al Cliente.

Ad esempio, per una catena di pizzerie abbiamo creato una Pagina Facebook per ogni Pizzeria e attivato l’opzione “Prenota subito” che porta al modulo di prenotazione della stessa.

Non possiamo rendere noti i dati delle prenotazioni così generate, ma vi assicuriamo che sono veramente alte.
Per la nostra Agenzia il Pulsante porta invece al form di contatto

Che cosa devi fare?

Per aggiungere un pulsante di invito all’azione alla tua Pagina:

  1. Accedi all’immagine di copertina della tua Pagina e clicca su Pulsante di invito all’azione.
  2. Scegli l’invito all’azione e l’URL di destinazione a cui desideri rimandare le persone. Sceglieremo automaticamente la destinazione migliore in base all’indirizzo Web che hai specificato, ma avrai la possibilità di modificare le destinazioni suggerite.
  3. Clicca su Crea.

Facebook per non vedenti: arriva la nuova funzione che descrive le foto

Facebook racconta le immagini ai non vedenti

Facebook presenta Automatic Alternative Text. Con Automatic Alternative Text l’intelligenza artificiale è applicata al mondo visual.

Il 5 Aprile Mark Zuckerberg pubblica questo update: “Abbiamo appena lanciato online un tool che usa l’intelligenza artificiale, per migliorare l’esperienza su Facebook delle persone non vedenti”

Si tratta dell’Automatic Alternative Text, la nuova funzione che per permettere alle persone non vedenti di conoscere il contenuto delle immagini pubblicate sul Social Network.

Facebook pensa a tutte le persone non vedenti o ipovedenti.

Pensa a tutte le persone non vedenti in Italia che, secondo le statistiche INPS del 2016, si aggirano intorno alle 130.000.

Sei un Produttore di vino e carichi la fotografia della tua bottiglia su Facebook?

Grazie a questa nuova funzione Facebook leggerà l’etichetta per te ai non vedenti.

Un servizio socialmente utile che può anche generare del business.

Come funziona l’Automatic Alternative Text?

Usando l’intelligenza artificiale, i server di Facebook sono ora in grado di decodificare e descrivere le immagini, che vengono pubblicate sul Social Network, rendendole leggibili dagli screen reader.

Gli screen reader sono un tipo di software che identifica ed interpreta il testo mostrato sullo schermo di un computer, presentandolo tramite trasmissione vocale, così da leggerne una descrizione comprensibile anche agli utenti non vedenti.

La descrizione riguarda il numero di persone e gli oggetti eventualmente presenti nella foto.

Questa nuova funzione è stata realizzata facendo affidamento sul modello delle reti neurali e la loro capacità di considerare miliardi di parametri e comparare milioni di esempi, per arrivare a dedurre il contenuto delle immagini.

Il software non “vede” l’immagine ma la confronta con altre immagini presenti nel vasto database.

Qualora ci sia una corrispondenza tra le foto, si procederà con una breve descrizione vocale dell’immagine.

Grazie agli screen reader e ad Automatic Alternative Text è possibile, quindi, distinguere soggetti, sfondo e azioni in maniera simile al cervello umano.

Per ogni immagine pubblicata, viene restituito un punteggio di precisione del riconoscimento.

Se esso è superiore all’80% viene mostrata, automaticamente, una descrizione della foto.

Finora la tecnologia era arrivata al punto, di permettere alle persone con handicap visivo, di conoscere, tramite descrizione vocale, il nome dell’utente che aveva pubblicato una foto sul proprio profilo Facebook, senza però conoscerne il contenuto.

Ora anche i non vedenti potranno avere un’esperienza più completa del social network!

Questo sistema, per ora è solo in lingua inglese e per il sistema operativo iOS di Apple ed è possibile utilizzarlo solo se ci si trova negli Stati Uniti, in Inghilterra, Canada, Australia o Nuova Zelanda.

Perché è una notizia importante?

Presto il supporto sarà esteso ad altre piattaforme, Paesi e lingue!

Un passo decisivo per il Social Network più importante al mondo, ma soprattutto un nuovo modo per vivere la comunicazione da parte delle persone non vedenti.

Queste ultime potranno finalmente sentirsi parte del mondo che li circonda, senza essere più esclusi da una comunicazione Social che ormai è all’ordine del giorno e con la quale ormai le aziende comunicano quotidianamente.

Cambierà la vita di queste persone e quella delle aziende che rivolgono i propri prodotti/servizi a questo target di persone che avranno una rapporto diretto, veloce ed efficiente con i propri Clienti.

È chiaro come, per le aziende che producono prodotti e servizi dedicati ai non vedenti, questa sia un ulteriore opportunità di comunicazione.

L’obiettivo di Facebook è quello di connettere persone in tutto il mondo. E, forse, è adesso il momento in cui siamo, davvero, tutti più vicini.

Vuoi utilizzare Facebook per la tua Strategia Social Marketing?

Forse possono esserti utili anche questi articoli:

CONDIVIDI SU: