skip to Main Content
creiamo la tua buyer personas
creiamo la tua buyer personas

Buyer Personas

Il messaggio giusto, al momento giusto, alla persona giusta

Definire la Buyer Persona vuol dire scegliere con quali clienti ci vogliamo relazionare

Questa sezione del nostro sito è stata pensata e scritta per aiutare gli imprenditori Smart (*), che credono nelle potenzialità del Marketing e soprattutto che non si spaventano davanti alle novità.

Se fai parte di questa categoria prosegui pure nella lettura, ci aspettiamo un tuo feedback poi!

Di questi tempi il Business diventa ogni giorno sempre più Digital.

Quindi lasciamo da parte le nostre macchine da scrivere e iniziamo a pensare davvero a come apportare migliorie al nostro business.

Definire la Buyer Persona vuol dire scegliere con quali clienti ci vogliamo relazionare

Questa sezione del nostro sito è stata pensata e scritta per aiutare gli imprenditori Smart (*), che credono nelle potenzialità del Marketing e soprattutto che non si spaventano davanti alle novità.

Se fai parte di questa categoria prosegui pure nella lettura, ci aspettiamo un tuo feedback poi!

Di questi tempi il Business diventa ogni giorno sempre più Digital.

Quindi lasciamo da parte le nostre macchine da scrivere e iniziamo a pensare davvero a come apportare migliorie al nostro business.

Buyer Personas. Un aiuto concreto per il nostro business

Partiamo da una frase che ti sentirai ripetere spesso qui:
“Non possiamo vendere tutto a tutti, perché rischiamo di non vendere niente a nessuno”.
Quindi partiamo da una semplice domanda…

Se sei un imprenditore che non crede nel marketing, nella comunicazione, nelle strategie di posizionamento, non ha senso che tu investa il tuo tempo per leggere questa pagina.

Sembrerà un “tirarsi la zappa sui piedi”, ma preferiamo essere chiari fin dall’inizio.

Proseguendo la lettura di questa sezione del nostro sito, troverai una strategia in 8 punti sul perché e come costruire la tua Buyer Persona.

Buyer Personas. Un aiuto concreto per il nostro business

Buyer Personas. Un aiuto concreto per il nostro business

Partiamo da una frase che ti sentirai ripetere spesso qui:
“Non possiamo vendere tutto a tutti, perché rischiamo di non vendere niente a nessuno”.
Quindi partiamo da una semplice domanda…

Se sei un imprenditore che non crede nel marketing, nella comunicazione, nelle strategie di posizionamento, non ha senso che tu investa il tuo tempo per leggere questa pagina.

Sembrerà un “tirarsi la zappa sui piedi”, ma preferiamo essere chiari fin dall’inizio.

Proseguendo la lettura di questa sezione del nostro sito, troverai una strategia in 8 punti sul perché e come costruire la tua Buyer Persona.

Buyer Personas. Un aiuto concreto per il nostro business

Vuoi scoprire perché creando la tua Buyer Personas puoi incrementare il Business della tua Azienda?
Non aspettare, contattaci!

Dopo che abbiamo creato la Buyer Persona cosa succede?

E’ doveroso specificare che, la sola costruzione della Buyer Persona, non serve a nulla. Deve essere integrata in una strategia più ampia che prende il nome di Inbound Marketing.

L’Inbound Marketing è la strategia che ci permette di creare relazioni forti e durature con i nostri Clienti e potenziali Clienti, ed incrementa notevolmente il Business della nostra Azienda.

Per predisporre una corretta e vincente strategia di Inbound Marketing è fondamentale:

  • Realizzare l’analisi online dei tuoi Competitors
  • Creare la Buyer Personas
  • Definire la strategia di Posizionamento sul Mercato
  • Implementare la piattaforma HubSpot nel tuo sito internet e canali social
  • Realizzare una strategia di Content Marketing (creare contenuti)
  • Utilizzare, se possibile, una strategia di Marketing Automation
Pianifichiamo la tua strategia marketing e comunicazione

Dopo che abbiamo creato la Buyer Persona cosa succede?

E’ doveroso specificare che, la sola costruzione della Buyer Persona, non serve a nulla. Deve essere integrata in una strategia più ampia che prende il nome di Inbound Marketing.

L’Inbound Marketing è la strategia che ci permette di creare relazioni forti e durature con i nostri Clienti e potenziali Clienti, ed incrementa notevolmente il Business della nostra Azienda.

Per predisporre una corretta e vincente strategia di Inbound Marketing è fondamentale:

  • Realizzare l’analisi online dei tuoi Competitors
  • Creare la Buyer Personas
  • Definire la strategia di Posizionamento sul Mercato
  • Implementare la piattaforma HubSpot nel tuo sito internet e canali social
  • Realizzare una strategia di Content Marketing (creare contenuti)
  • Utilizzare, se possibile, una strategia di Marketing Automation
Pianifichiamo la tua strategia marketing e comunicazione

REALIZZIAMO LA TUA BUYER PERSONAS E LA TUA STRATEGIA DI INBOUND MARKETING

Analisi online dei Competitors

L’analisi Online ci permette di capire:

Come sono posizionati i tuoi Competitors sul Mercato
Quali sono i loro punti di forza e debolezza
Come sono strutturati i loro canali di Comunicazione (sito e social)
Quale strategia SEO stanno adottando e con quali parole chiave sono posizionati

Grazie all’analisi online possiamo decidere la strategia per vincere sui tuoi competitors.

Conoscere la strategia SEO dei tuoi Competitors equivale a sfidarli a scacchi sapendo, in anticipo, le loro mosse!

 

SCOPRI DI PIÙ

Posizionamento sul Mercato

Dopo aver analizzato i Competitors e costruito la Buyer Personas, decidiamo con te:

Come posizionare la tua Azienda sul Mercato
Quali Canali di Comunicazione utilizzare
Come evidenziare i tuoi punti di forza e vincere la tua concorrenza
Quali parole chiave utilizzare nel sito per posizionarci sui motori di ricerca
Quale strategia adottare per realizzare la Buyer’s Journey

Un’Azienda posizionata sul Mercato parla ai propri Clienti potenziali differenziandosi dalla Concorrenza.

 

SCOPRI DI PIÙ

Integriamo HubSpot nel tuo workflow aziendale

Siamo HubSpot Certified Partner.

Integriamo nei tuoi processi aziendali HubSpot, una potentissima piattaforma di Inbound Marketing basata su CRM (Customer Relationship Management) che ci consentirà di raccogliere e catalogare ogni tipo di informazione.

Raccogliere i contatti tramite sito e social
Organizzare i contatti in liste segmentate
Pianificare la spedizione di email e newsletter in base alla Buyer’s Journey
Implementare la Marketing Automation

Grazie ad HubSpot e alla Marketing Automation possiamo incrementare notevolmente il numero di persone interessate ai tuoi prodotti e servizi. Fornire loro le giuste risposte, nel momento giusto, generando fiducia e fidelizzazione alla tua Azienda.

 

SCOPRI DI PIÙ

Inbound Marketing

Predisponiamo la strategia di Inbound Marketing su misura per la tua azienda.
Pianifichiamo insieme a te ogni fase dell’attività aziendale. Analizziamo ogni punto di contatto tra l’azienda, i tuoi clienti e i tuoi potenziali clienti ideali, in modo da migliorare l’esperienza cliente in ogni fase.

Grazie alla Marketing Automation:

Posizioniamo il Cliente al centro della strategia
Condividiamo valore e informazioni per rispondere alle reali esigenze degli utenti
Incrementiamo il numero di nuovi contatti e potenziali clienti
Incentiviamo il passaparola, generando business nel breve, medio e lungo periodo

La giusta strategia di Inbound Marketing permette di creare relazioni solide e durature con i clienti e potenziali clienti, generando passaparola positivo.

 

SCOPRI DI PIÙ

Content Marketing

Il Content Marketing è il fulcro dell’Inbound Marketing e della Marketing Automation. Consiste nella creazione di contenuti utili e di valore per il tuo target di riferimento. Grazie alla strategia di Content Marketing possiamo definire come:

Intercettare nuovi contatti e potenziali clienti
Migliorare il posizionamento online e la Web Reputation aziendale
Incrementare le vendite e le marginalità
Migliorare la fidelizzazione degli utenti

Pubblicando contenuti che mostrino alle persone che hai capito i loro problemi e come puoi risolverli, costruisci credibilità.
Ti vedranno come esperto del tuo settore incrementando la loro fiducia nei confronti della tua azienda.

 

SCOPRI DI PIÙ

Marketing Automation

Realizziamo la tua strategia di Marketing Automation.
Grazie alla Buyer Persona e alle informazioni raccolte con HubSpot, predisponiamo una strategia di marketing automation che ci permette di creare la giusta fidelizzazione con i tuoi clienti e potenziali clienti.

Informazioni utili alla persona giusta, al momento giusto
Invio di email e newsletter mirate in maniera automatizzata
Incremento del numero di nuovi contatti e clienti
Incremento delle vendite e fatturato

La Marketing Automation permette di fidelizzare clienti e potenziali clienti, distanziare la concorrenza, incrementare le vendite e le quote di Mercato.

 

SCOPRI DI PIÙ

Dicono di noi

Conosciamo Donato e Factory Communication da poco tempo, ma abbiamo già avuto modo di condividere una prima parte dell'analisi per la preparazione della SEO Strategy del nostro nuovo sito. Siamo…read more

Teresa Garoglio CEO Rouge Solutions

ventunocento s.r.l è una società che si occupa di servizi in ambito IT. Uno dei punti centrali, basilari del nostro modo di fare business è l'attenzione al cliente. Per noi…read more

Mauro Dall'Osto CEO Ventunocento

Abbiamo conosciuto Donato ed il team di Factory Communication un paio di anni fa e si è subito sviluppato un certo feeling tra le nostre strutture. Con grande disponibilità e…read more

AUTO TRUCK Varese Matteo Crugnola

Come Crowdinvest Srl siamo titolari di una piattaforma online di Equity Crowdfunding. Abbiamo incontrato Donato ed il suo Team, cosa dire veri professionisti capaci di comprendere e sviluppare la comunicazione…read more

Christian Bellucci CEO Crowdinvest Italia

Factory Communication HubSpot Solutions Partner Certified

Factory Communication è rivenditore HubSpot e Solutions Partner Certified

Perché utilizzare la strategia di Inbound Marketing per lanciare la tua Azienda sul Mercato?

L’Inbound è la strategia Marketing che ci permette di:

  • Posizionare correttamente la tua nuova azienda sul mercato
  • Distinguerci dalla concorrenza
  • Creare la giusta relazione con i potenziali clienti (Target)
  • Acquisire tantissimi nuovi contatti e clienti
  • Generare nuove vendite
  • Creare fidelizzazione e appartenenza dei clienti all’azienda

L’Inbound fa decollare il business della tua nuova Azienda!

L’Inbound Marketing consiste nel creare una strategia suddivisa in 4 fasi: 1) Attrarre 2) Convertire 3) Chiudere 4) Deliziare

In questa immagine le 4 fasi del Inbound Marketing. La strategia suddivisa in 4 fasi: Attrarre, Convertire, Chiudere e Deliziare

L’Inbound Marketing consiste nel creare una strategia suddivisa in 4 fasi: 1) Attrarre 2) Convertire 3) Chiudere 4) Deliziare

Le 4 fasi dell'Inbound Marketing: 1) Attrai 2) Converti 3) Chiudi 4) Delizia

ATTRAI

Grazie alla pubblicazione sul sito internet e canali social di contenuti utili e pertinenti che rispondono alle ricerche effettuate sul web, abbiamo la possibilità di attrarre tantissimi nuovi utenti.
Persone che non conoscono la tua azienda, i tuoi servizi e prodotti.
Grazie alla ricerca online, sono entrati in contatto con la tua Azienda perché devono soddisfare un bisogno.
In questa fase la persona passa da sconosciuto a visitatore.

Stai cercando la tua nuova bicicletta e vuoi farti un’idea di cosa offre il mercato.
Effettui alcune ricerche online e scegli i siti che rispondono maggiormente alle tue esigenze.

CONVERTI

I nuovi utenti hanno la possibilità di leggere contenuti, guardare video, leggere il dettaglio dei tuoi prodotti e servizi.
In questo modo si crea un rapporto di fiducia che consente di trasformare un utente sconosciuto in un nuovo contatto.
L’utente ti considera esperto della tua materia, per questo motivo ti contatta per avere un preventivo oppure maggiori informazioni.
In questa fase la persona passa da visitatore a contatto.

Hai trovato un sito ricco di informazioni.
Ci sono le schede tecniche che spiegano i diversi modelli di biciclette.
Le tabelle comparative.
I video di alcuni clienti felici con la loro bicicletta.
Pensi: “questi si che sono esperti”.
Decidi ci chiedere informazioni!

CHIUDI

L’utente ti considera un esperto della tua materia e ti ha chiesto informazioni sui tuoi prodotti e servizi.
Grazie ad una procedura precostituita, oltre al preventivo possiamo inviare ulteriori utili informazioni come:
i riferimenti del supporto tecnico e commerciale, i video per l’installazione del software, le fasi operative del suo prossimo viaggio.
In questa fase la persona passa da contatto a cliente.

Il supporto commerciale ti ha inviato:
il preventivo
le schede tecniche della bicicletta dei tuoi desideri
i video che spiegano come fare la manutenzione alla tua nuova bicicletta.
Decidi di procedere all’acquisto.

DELIZIA

Se adotti l’Inbound Marketing è perché hai capito che la 4° fase, “deliziare i propri clienti”, è la più delicata ma anche la più importante per il tuo business
Infatti il cliente che si sente “coccolato” dalla tua azienda, ne diventerà promotore e parlerà bene di te e dei tuoi prodotti e servizi, ai suoi contatti.
In questa fase la persona passa da cliente a promotore.

Pochi giorni dopo aver ricevuto la tua nuova bicicletta, l’azienda ti invia una email di congratulazioni nella quale sono indicati:
I riferimenti del supporto clienti
I riferimenti del pronto intervento tecnico per eventuali modifiche o riparazioni
L’iscrizione al club “Ciclisti felici” che organizza visite e scampagnate.
Ne parli subito con i tuoi amici ciclisti!

Perché creare la tua Buyer Personas

Creare la Buyer Persona della tua Azienda ci permette di attrarre il tuo Cliente ideale

Statistiche Inbound Marketing sulla probabilita di spesa per un marchio che segue sui Social

1) Qual è il tuo cliente ideale?

Chi vorresti avere come cliente? Con chi ti vuoi relazionare?

Partiamo dal presupposto che il mercato è gestito dal consumatore. È il consumatore che decide vita o morte di un prodotto o servizio.

Per fortuna, aggiungeremmo.

Sostanzialmente il mercato è diventato ancora più meritocratico.

Prima di Internet il consumatore era bersaglio delle diverse strategie di marketing.
Sostanzialmente era bombardato da messaggi, e gli risultava impossibile verificare l’efficacia dei prodotti o servizi prima di acquistarli.

Grazie ad Internet il consumatore può effettuare ricerche, vedere tutorial, utilizzare siti che fanno la comparazione delle offerte etc.
Sostanzialmente è passato da uno stato passivo ad uno stato attivo.
L’acquisto lo decide autonomamente, stando comodamente a casa oppure in ufficio.

È quindi fondamentale costruire la giusta relazione con il nostro potenziale cliente, in modo tale da essere attivi nella sua mente, nel momento in cui decide di acquistare un prodotto o servizio simile al nostro.

Per questo motivo vengono disegnate, o meglio, progettate, le buyer personas, che in modo impreciso definiamo “target”.

Statistiche Inbound Marketing numero di consumatori afferma di visitare il negozio fisico di un marchio che seguono sui Social

2) Come sviluppare la Buyer Personas della tua Azienda o attività?

Possiamo pensare alle buyer persona in due modi totalmente differenti:

  1. analizzando i nostri clienti, vedendo quali tra loro sono maggiormente fidelizzati e cercando di attirare altri clienti simili
  2. disegnando quali clienti vogliamo avere e fare in modo di entrare in relazione con loro

Noi di Factory Communication preferiamo la seconda soluzione.

Decidere con quale “potenziale cliente” vogliamo relazionarci vuol dire anche, e soprattutto, con quale “potenziale cliente” NON vogliamo relazionarci.

Se sei arrivato a questo punto della lettura ti sarà maggiormente chiaro perché abbiamo iniziato questo articolo, scrivendo in modo esplicito a chi è rivolto e a chi non è rivolto!

Statistiche Inbound Marketing: L’84% dei consumatori ha maggiori probabilità di acquistare da un marchio che seguono sui Social

3) Cos’è una Buyer Personas?

Con il termine Buyer si intende “Compratore”, ovvero colui che acquista. E negli organigrammi aziendali spesso ritroviamo questa dicitura ad accompagnare il nome di chi si occupa dell’ufficio acquisti, ovvero chi ha a che fare con l’approvvigionamento del materiale e la comunicazione con i fornitori.

Se intendiamo lavorare sulla nostra strategia di marketing, innanzitutto è importante sottolineare la differenza tra Customer e Buyer Personas.

Nel nostro glossario abbiamo definito cosa si intende per Customer Care, Customer Journey, Customer Satisfaction, e in ogni nostro articolo cerchiamo di sottolineare quanto sia importante il Customer, ovvero il Cliente. Non solo perché aumenta il nostro fatturato con i suoi acquisti, ma anche, e soprattutto, perché una buona Customer Experience permette di incrementare i nostri guadagni senza spendere un centesimo.

Se vuoi approfondire, leggi l’articolo dedicato alla Customer Experience.

Quindi per quanto riguarda il significato di Customer ci siamo, ma il Buyer? Non è la stessa cosa?

Assolutamente no.

Il Buyer è chi acquista, ha potere decisionale sulla propria spesa. Insomma, non è ancora un cliente, ma potrebbe diventarlo perché interessato a ciò che offriamo.

Se agiamo nel suo processo decisionale.

Potremmo definire la Buyer Persona, molto semplicemente, come il potenziale cliente.

Statistiche di Oracle, Frictionless B2C relative numero il dei consumatori ha interrotto le comunicazioni con un’azienda a causa di promozioni o messaggi irrilevanti

4) Rispetta il consumatore!

Il grande David Mackenzie Ogilvy ha detto “Il consumatore non è un imbecille, è tua moglie.”

Se partiamo da questa citazione possiamo ricavare due spunti estremamente utili:

  1. Il nostro compagno di vita lo scegliamo in mezzo a decine di migliaia di persone. Non vogliamo che siano gli altri a decidere per noi. Uguale la buyer personas. Perché non possiamo decidere noi chi vogliamo avere come cliente?
  2. Per catturare l’attenzione della persona di cui ci siamo innamorati, siamo disposti a fare qualsiasi cosa. La mettiamo al centro del nostro mondo. Uguale la buyer personas. Cioè dobbiamo mettere al centro delle nostre strategie di marketing e comunicazione il nostro potenziale cliente. Questa attività prende il nome di Inbound Marketing

Questa strategia si basa sulla costruzione di relazioni durature con chi entra in comunicazione con noi, siano essi clienti o potenziali clienti.

Lo scopo è quello di offrire valore, soluzioni, contenuti d’interesse all’utente, per poi accompagnarlo in tutto quel percorso che lo trasformerà in cliente prima, e promotore del Brand poi.

L’inbound marketing si sviluppa in un percorso costituito da quattro fasi differenti: attrarre, convertire, chiudere, fidelizzare.

Il tutto gira sempre e comunque attorno ad un punto cardine: la persona al centro.

Statistiche Inbound Marketing sulla efficace delle chat sui canali social

5) Perché è importante definire la Buyer Personas per il nostro business?

Per Buyer Personas intendiamo “il cliente tipo” della nostra azienda.

Nel caso del concessionario di cui parlavamo all’inizio, per esempio, potrebbe essere un uomo con una buona posizione lavorativa, di età compresa tra i 30 e i 50 anni, single, appassionato di motori e attento ai dettagli, che vive in quartieri altolocati etc.

Se non abbiamo idea di chi possa essere il nostro cliente ideale, come facciamo ad attrarlo e a costruire la giusta relazione di fiducia e rispetto con lui?

Non saremo mai in grado di posizionare a dovere il nostro prodotto per essere venduto, o anche solo conosciuto dal nostro potenziale cliente!

Le Buyer Personas non sono altro che rappresentazioni “virtuali” dei nostri clienti ideali. Una sorta di “modello” su cui basarsi per costruire la propria strategia.

Statistiche Inbound Marketing sulla importanza del processo di acquisto di un sito internet o e-commerce

6) Buyer Personas: precisa oppure approssimativa?

Più sono precise le informazioni sulle nostre buyer personas, dati demografici compresi, e maggiori sono le probabilità di relazionarci con i nostri clienti ideali.

Sì, perché grazie alle nostre Buyer Personas, abbiamo la possibilità di ideare strategie e contenuti differenti, basandoci proprio sulle loro caratteristiche.

Personalizzando le nostre strategie a seconda della nostra Buyer Personas di riferimento, avremo più possibilità di raggiungere potenziali clienti davvero interessati a ciò che offriamo, proprio perché il nostro messaggio sarà più mirato, chiaro e specifico.

Ovviamente lo stesso discorso vale per i “modelli negativi”.

Qual è il tipo di cliente con cui non voglio interagire?

Statistiche fonte HubSpot

7) Buyer Personas come punto di riferimento della nostra strategia. Come?

Il tempo è una delle risorse più preziose che ognuno di noi ha e quindi, per portarci a usufruirne, dobbiamo essere mossi da un vero interesse

Iris Devigili – Buyer Personas

Prendendo spunto dalla riflessione di Iris Devigli, sembra chiaro che lo scopo di una strategia di marketing che si rispetti, è quello di attirare a tal punto l’attenzione dell’utente, tanto da indurlo a volerci dedicare il suo prezioso tempo.

Ma come facciamo a sapere cosa può interessare l’utente?

In nostro aiuto, ecco che entra in gioco la Buyer Personas. Il nostro punto di partenza.

Sapere cos’è interessante per il potenziale cliente è fondamentale per attirare la sua attenzione verso di noi. E riempirlo di nozioni, specifiche e paroloni non serve proprio a nulla.

Statistiche Inbound Marketing realizzata da New voice media

8) Buyer Personas: facciamo un esempio pratico

Innanzitutto è necessario capire chi voglio attirare nel mio negozio. Per esempio potremmo essere interessati ad avere come cliente chi è attento all’ambiente e alla sostenibilità.

Attraverso una ricerca scopro che le persone più sensibili all’argomento sono donne, tra i 25 e i 50 anni, con una buona disponibilità di spesa etc.

Poniamo il caso che la commessa abbia come scopo la vendita di una particolare crema per il viso.

Una potenziale cliente entra nel negozio, e la commessa elenca tutte le innovative caratteristiche del prodotto: profuma di rose, è adatto alle pelli sensibili, non è testato sugli animali, lo sponsorizza Pinco Pallino…

Quante probabilità ci saranno che la potenziale cliente “si spaventi” e concluda con un sonoro “Sto dando un’occhiata in giro, grazie”?

Molte!

Tuttavia, quando abbiamo a disposizione un “modello” su cui basarci, possiamo partire avvantaggiati.

Sapendo che un potenziale cliente è più attento alla sostenibilità, all’ambiente e all’inquinamento, per esempio, possiamo gestire la comunicazione soffermandoci di più sulla biodegradabilità del prodotto, sulla confezione riciclabile o tutto ciò che ci viene in mente relativo all’argomento.

Comunicando al potenziale cliente “nella sua stessa lingua”, utilizzando termini che gli sono familiari e trattando argomenti che suscitano in lui interesse e curiosità, avremo fatto centro. La sua attenzione è ormai nostra, e avremo aumentato le nostre possibilità di trasformarlo in cliente finale felice.

BUYER PERSONAS: BLOG

0/5 (0 Reviews)
Back To Top
×Close search
Cerca