Articoli & News

Google Ads: che cos’è, come si usa, quali vantaggi

Google Ads che cos’è, come si usa, quali vantaggi

Tabella dei Contenuti

Tabella dei Contenuti

Google Ads è il tool di Google per generare campagne pubblicitarie online. Ha sostituito Google Adwords, ma il funzionamento è rimasto piuttosto simile.

Creando una campagna su Google Ads, puoi piazzare il tuo prodotto o la tua azienda negli spazi pubblicitari che appaiono tra i primissimi risultati nel motore di ricerca. Non solo: puoi distribuire i tuoi annunci anche attraverso Google Display. In questo caso appariranno nei siti web visitati dagli utenti potenzialmente interessati, su YouTube, su Google Shopping ecc.

Abbiamo già accennato a questa possibilità nell’articolo: Come incrementare le vendite del tuo e-store WooCommerce.

Chi può utilizzare le campagne di advertising di Google?
Come dice la pagina di supporto dedicata, chiunque voglia promuovere la propria attività commerciale può sfruttare il servizio.

Il nostro suggerimento è di pianificare e attivare le tue campagne sempre alla luce della tua strategia di digital marketing.
Ad esempio, puoi usare Google Ads per:

  • cercare clienti;
  • incrementare le vendite;
  • fare il lancio di un nuovo prodotto;
  • avviare il marketing di una start up
  • generare leads
  • ecc.

Come funziona Google Ads Factory Communication

Come funziona Google Ads

La piattaforma per gli annunci pubblicitari di Google è accessibile da desktop o da mobile.
La prima cosa da fare è loggarti al tuo account Google. Quindi, entra in Google Ads.
Dal momento che la procedura è guidata, non devi fare altro che inserire le informazioni che ti vengono richieste.

Tra queste:

  • il nome dell’attività;
  • il sito web;
  • opzionalmente, un’area geografica delimitata in cui mostrare gli annunci ecc.

Vediamo nel dettaglio qual è la procedura.

1- Crea una campagna

Factory Communication Come funziona Google Ads Crea una campagna

Accedi al tuo account Google Ads; clicca sull’icona + e poi su Nuova Campagna.
Per avere un maggiore grado di assistenza dalla piattaforma, scegli l’obiettivo della tua campagna. Aiuterà il servizio a guidarti nella procedura e a raggiungere i tuoi goal;

2- Scegli il tipo di campagna

Factory Communication Come funziona Google Ads Scegli il tipo di campagna

Google Ads ti dà la possibilità di scegliere tra 5 diversi tipi di campagna per i tuoi annunci, che riportiamo direttamente dalla pagina di Supporto:

  • Rete di ricerca: annunci di testo nei risultati di ricerca
  • Display: annunci illustrati sui siti web
  • Video: annunci video su YouTube
  • Shopping: schede di prodotto su Google
  • Discovery: fai pubblicità all’interno dei feed online
  • App: promuovi la tua app su più canali
  • Locale: promuovi le tue sedi su molti canali
  • Intelligente: semplifica le campagne.

Factory Communication Come funziona Google Ads Scegli il tipo di campagna

3- Imposta il budget e il costo per clic massimo

La piattaforma consente di impostare il budget giornaliero medio ed un costo per clic massimo che sei disposto a sostenere.
Non pagherai un fisso per i tuoi annunci, ma pagherai solo quando l’annuncio verrà mostrato. Gli annunci infatti vanno all’asta, con quelli dei competitor e la competizione si basa proprio sulle parole chiave.

Ci sono ulteriori opzioni che ti consentono di ottimizzare la spesa e il ROI in maniera automatica. Segui questo link per avere i dettagli.

Factory Communication Come funziona Google Ads Imposta il budget

Alcune considerazioni per inserire Google Ads nella strategia di marketing

Abbiamo chiarito i principali aspetti pratici nell’uso di Google Ads, ma vorremmo aggiungere alcune considerazioni di tipo strategico.

Le parole chiave

Come avrai intuito nel paragrafo dedicato ai costi, la cosa più importante nell’annuncio sono le parole chiave, che Google Ads ti chiede di inserire.
Lo scopo delle parole chiave è quello di intercettare la ricerca che gli utenti faranno e proporre il tuo annuncio in modo pertinente al tema.

A seconda del tipo di attività che svolgi e dei tuoi obiettivi potrai scegliere keywords poco specifiche ma con un alto volume di ricerca, o keywords più specifiche anche se il volume di ricerca è più basso.
O ancora, potrai attivare più campagne, su keywords, temi e prodotti diversi.

  • Una parola chiave ad alto traffico ma generica, potrebbe essere, ad esempio: “borsa da donna”.
  • Se hai una pelletteria artigianale, potresti valutare invece di impostare il tuo annuncio anche su keywords più specifiche come: “borsa da donna in pelle”, “borsa a secchiello in pelle”, “borsa da donna in pelle made in italy” e così via.

La scelta dipende dalla tua strategia, ma i dati sul volume di ricerca si ottengono con tools ad hoc come per esempio SemRush.

Factory Communication Come funziona Google Ads Le parole chiave

Budget e ROI

Croce e delizia di Google Ads è il costo.
Infatti, quello che è considerato un vantaggio può trasformarsi in un elemento critico.
Infine, bisogna sottolineare che il CPC non è l’unico parametro preso in considerazione da Google durante l’asta. Anche il testo dell’annuncio deve essere giudicato pertinente, così come la qualità della landing page ha un suo peso.

Perciò quando inserisci le campagne Ads nella tua strategia di marketing, dovresti cercare di farlo avendo una visione più ampia di tutta la tua presenza online.

I vantaggi dell’opportunità di fare push con l’advertising e di metterti in vetrina pagando lo spazio pubblicitario sono evidenti. Ciò non toglie però la necessità di costruire un brand forte e di mettere a punto una strategia di marketing digitale multicanale.

Il tuo sito web, i tuoi social, il tuo blog dovrebbero essere sempre aggiornati, lustri e pronti alla visita di un nuovo utente.

Considerazioni finali

Per tutti questi motivi, anche se la procedura guidata e la semplicità dell’interfaccia rendono Google Ads uno strumento usabile da tutti, per assicurarti di avere un ritorno di investimento dovresti avere alle spalle una digital strategy solida.

Si costruisce a partire dagli obiettivi, e l’uso delle campagne Ads deve integrarsi all’interno della strategia, migliorandone i risultati.
Purtroppo, in assenza di una strategia di fondo, o senza le competenze giuste per scegliere le keywords su cui competere e impostare il budget, rischi di restare deluso dal ROI.

Invece, nelle mani giuste e con un piano d’azione orientato al raggiungimento degli obiettivi, però, Google Ads è uno strumento insostituibile per le strategie di outbound marketing, per incrementare le vendite e aumentare il fatturato.

Sei interessato ad approfondire le tematiche relative alle Campagne ADS?

Leggi questi articoli:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CONDIVIDI SU:
WhatsApp
LinkedIn
Facebook
Email
Twitter
Pinterest
Facebook

VUOI UNA STRATEGIA PERSONALIZZATA PER ACQUISIRE NUOVI CLIENTI E INCREMENTARE LE VENDITE?

NON ASPETTARE, COMPILA SUBITO IL FORM!

ARTICOLI RECENTI: