Cerca
Close this search box.
Logotipo FACTORY COMMUNICATION
Cerca
Close this search box.

Negozio online VS Punto vendita tradizionale

negozio online

Nell’era digitale, lo scenario commerciale sta vivendo una vera e propria rivoluzione.
Da un lato abbiamo il caloroso e tangibile punto vendita tradizionale, dall’altro l’innovativo e accessibile negozio online.
Ma qual è la scelta migliore per imprenditori e consumatori? Esploriamo insieme vantaggi e svantaggi di entrambe le opzioni.

Vuoi aprire uno store online, ma non conosci i vantaggi del commercio elettronico? Leggi il nostro articolo, ma fino alla fine.

L’ascesa del negozio online

Con l’incremento esponenziale degli acquisti online, l’e-commerce è diventato la modalità di shopping preferita da un numero sempre crescente di utenti.
La comodità di poter effettuare acquisti da qualunque luogo e in qualsiasi momento, semplicemente con un click, rappresenta un’attrattiva irresistibile. Ma quali sono i veri vantaggi?

Disponibilità H24

Un negozio online non chiude mai: aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, offre ai consumatori la libertà di fare shopping senza vincoli di orario o geografici.

Visibilità Migliorata tramite SEO

A differenza dei negozi fisici, un e-commerce può sfruttare efficacemente le tecniche SEO per migliorare la propria visibilità online, attirando un flusso costante di nuovi clienti.

La cura delle descrizioni dei prodotti, l’utilizzo intelligente delle parole chiave e la qualità dei contenuti diventano strumenti potentissimi per scalare le vette dei motori di ricerca.

Analisi del Comportamento del Cliente

Grazie alla raccolta dati integrata, gli e-commerce possono monitorare le abitudini di acquisto dei clienti, personalizzando l’offerta e migliorando l’esperienza di shopping, una strategia che rafforza la fidelizzazione del cliente e la brand loyalty.

Riduzione dei Costi Operativi

A differenza di un negozio fisico, un e-commerce non comporta costi di affitto, arredamento o manutenzione significativi.
Anche la gestione dell’inventario e del personale risulta più snella e meno onerosa, grazie anche all’ausilio di tecnologie come i chatbot.

Il fascino ineguagliabile del negozio tradizionale

Nonostante l’indiscutibile convenienza del negozio online, il negozio fisico mantiene un suo fascino insostituibile, offrendo esperienze uniche che il mondo virtuale non può replicare.

Esperienza Sensoriale

Il negozio tradizionale permette ai clienti di toccare con mano i prodotti, di percepirne la qualità attraverso i sensi, un aspetto che per molti consumatori rimane fondamentale nella scelta d’acquisto.

Interazione Umana

La relazione diretta con il personale, in grado di offrire consulenza e assistenza personalizzata, crea un valore aggiunto significativo, instaurando un legame emotivo tra cliente e marca.

Acquisto Istantaneo

A differenza dell’e-commerce, che richiede tempi di spedizione, il negozio fisico consente l’acquisto e il possesso immediato del prodotto, aspetto cruciale per acquisti last minute o necessità urgenti.

una donna è felice perché sta provando un abito fiorito in un negozio di abbigliamento

Impatto Locale

I negozi fisici svolgono un ruolo vitale nell’economia locale, contribuendo alla vivacità delle comunità e offrendo opportunità di lavoro nelle aree circostanti.

Comparazione dei prezzi

La comparazione dei prezzi è una funzione molto utile per gli utenti online che, tuttavia, può mettere in crisi il nostro e-commerce se abbiamo dei prezzi “fuori mercato”. Per questo motivo l’ho inserito nei vantaggi dei negozi tradizionali.

Negozio online VS Punto vendita tradizionale: analisi dei costi

La creazione di un e-commerce ha dei costi decisamente ridotti se paragonati con un negozio fisico. Inoltre ha dei fattori di scalabilità del business decisamente più efficaci ed immediati.

Vediamo nel dettaglio.

VoceNegozio onlinePunto Vendita
DimensioniIl negozio online può espandersi all’infinito, oppure ridursi in breve tempo senza problemiLa variazione degli spazi è sempre un problema.
AffittoIl costo può crescere progressivamente in base alle dimensioni del nostro negozio online. Inizialmente possiamo partire con un hosting condiviso e poi optare per server dedicati etc.È un costo fisso difficilmente scalabile ed è direttamente proporzionale alla dimensione e alla posizione del punto vendita.
VetrineInfiniteDipendono dalla struttura e dimensioni del PV
UtenzeA parte l’energia elettrica, che dovrebbe rientrare nei costi del servizio di hosting, devono essere considerati anche i costi relativi alla manutenzione Le utenze come l’energia elettrica, l’acqua ed il gas sono direttamente proporzionali alle attività che si svolgono presso il punto vendita
Personale (escluso Marketing e Amministrazione) In base alla complessità dell’e-commerce devono essere considerate diverse figure. dobbiamo considerare: Store Manager, web designer, sviluppatori, DB manager, content creator, SEO Specialist, help desk support, logistic manager, affiliate managerIn base alla complessità del negozio vanno considerate varie figure: Store Manager, personale di vendita (direttamente proporzionale alla superficie e agli orari), pulizie,
Categorie merceologicheVirtualmente infinite, inoltre possono essere organizzate in sezioni e/o mini siti separati con visual differentiMaggiori sono le categorie, maggiori sono le problematiche legate alla gestione del magazzino
B2B e B2CPossono coesistere senza alcun problema. Si differenziano all’atto di effettuare la loginGeneralmente è difficile farli coesistere nello stesso luogo perché hanno esigenze diverse.
ClientelaIllimitata: locale, regionale, nazionale e internazionaleGeneralmente si rivolge alla popolazione del territorio
CompetitorPossono essere infiniti, perché oltre a quelli che conosciamo ci sono anche i blogger, gli influencer le testate editoriali etc.Generalmente sono quelli immediatamente vicini a noi
Listini prezziinfiniti e segmentabiligeneralmente unico, l’introduzione di diversi listini richiedere procedure complesse
Ricerca dei prodottiLa ricerca può essere fatta in molteplici modalità: per parole, codici prodotto, immagini, colori etc.La ricerca è quasi sempre delegata al personale presente presso il punto vendita
User ExperienceDipende dall’interattiva del negozio online. può coinvolgere notevolmente l’utente.Dipende dalla bravura del personale. Una eccellente esperienza fisica rimane imbattibile
Orari di aperturaSempre aperto 24/24 – 365 giorni all’annoMaggiori sono i giorni e gli orari di apertura e maggiori sono i costi legati al personale

Ho riportato solo le differenze principali ma la lista si allunga notevolmente a favore del negozio online se parliamo di burocrazia (licenze e permessi) e attività di supporto al cliente. Grazie ai chatbot è possibile massimizzare tempi e costi, assicurando un’esperienza di acquisto più che positiva.

Negozio Tradizionale

Quali sono i passi e le attività che devo fare per realizzare il mio negozio?

  • Ricerca della giusta Location. E se poi la gente non passa?
  • Affitto negozio. Qual è la dimensione giusta del mio negozio?
  • Mi conviene prenderlo piccolo o grande? Quante vetrine?
  • Che tipo di arredamento mi conviene fare?
  • Se va male, per quanto tempo devo pagare le spese fisse? Generalmente la disdetta di un contratto di affitto richiede almeno 6 mesi.
  • Se va bene, riesco ad ingrandirmi velocemente? Generalmente risulta difficile, perchè vuol dire: cercare nuovi spazi, cambiare il contratto di affitto etc.

E-Commerce.

Quali sono i passi e le attività che devo fare per realizzare il mio negozio online?

  • Non avendo fisicità non ci sono problemi. È sufficiente registrare il dominio e lo spazio Hosting (cartellina sulla quale viene salvato il nostro e-commerce) presso un Provider autorevole ed affidabile. Lo spazio Hosting, a differenza del passato costa pochissimo ed ha prestazioni elevate. Non lesinate su questo servizio. È il vostro negozio aperto 24/24, 365 giorni/anno
  • Qual è la dimensione del mio spazio hosting? Non ci sono problemi, lo potete aumentare o diminuire in un qualsiasi momento.
  • Se va male, per quanto tempo devo pagare le spese fisse? A parte il costo di sviluppo dell’e-commerce, che dipende dalla complessità che richiedete, generalmente gli spazi hosting hanno costi bassissimi ed è possibile farli anche con canoni mensili.
  • Se va bene, riesco ad ingrandirmi velocemente? Se avete sviluppato il vostro E-commerce utilizzando la giusta piattaforma, sostanzialmente il vostro negozio può ingrandirsi all’infinito.

Dopo avere analizzato le principali differenze tra e-commerce e punto vendita fisico vediamo nel dettaglio che cosa devi fare per vendere online.

Negozio online la tua check list

Stai decidendo di aprire il tuo nuovo e-commerce? Leggi la nostra check list delle cose da fare e/o considerare:

  • Registrazione del giusto nome di dominio: influenza il posizionamento sui motori di ricerca
  • Acquisto dello spazio hosting: non risparmiare su questo punto il tuo negozio online deve essere velocissimo
  • Scelta del programma da utilizzare: puoi far sviluppare il tuo ecommerce, oppure utilizzare una delle molteplici soluzioni presenti sul mercato come WooCommerce, Magento, Shopify
  • Progettazione della User Experience
  • Realizzazione della strategia SEO, compresa l’analisi SEO dei competitor
  • Progettazione e realizzazione di tutta l’architettura
  • Realizzazione dei contenuti, possibilmente SEO oriented
  • Implementazione della logistica e connessione con i diversi “corrieri”
  • Implementazione dei sistemi di pagamento
  • Definizione e gestione delle procedure di reso
  • Gestione degli ordini online
  • Implementazione dei listini, soprattutto se gestite B2B e B2C sullo stesso sito
  • Implementazione di tool per la gestione dell’abbandono del carrello
  • Integrazione del CRM
  • Integrazione di Chat bot, sistemi di richiesta informazioni (email, telefono, WhatsApp, form) e iscrizioni alla newsletter

Conclusione: Negozio online e PV, una sinergia possibile?

In conclusione, sia l’e-commerce che il punto vendita tradizionale offrono vantaggi unici, rispondendo a esigenze diverse dei consumatori. La chiave potrebbe risiedere nella creazione di un modello ibrido, che integri l’efficienza e l’accessibilità dell’online con l’autenticità e l’esperienza sensoriale dell’offline.

Invitiamo i lettori a riflettere sulle proprie esperienze di acquisto e sulle modalità preferite, ricordando che l’innovazione e la tradizione non sono necessariamente in contrasto, ma possono coesistere armoniosamente, arricchendo l’esperienza d’acquisto in modi prima inimmaginabili.

Per approfondire ulteriormente il mondo dell’e-commerce e delle strategie di vendita al dettaglio, esplora altri articoli sul nostro sito e resta aggiornato sulle ultime tendenze e innovazioni nel campo del commercio digitale e tradizionale.

Negozio online: leggi anche questi articoli

CONDIVIDI SU: