Cerca
Close this search box.

Schema.org che cos’è e perché è fondamentale per la SEO

Prima di inoltrarci in tecnicismi e formula magiche è importante spiegare l’ambito in cui ci stiamo muovendo.

Schema.org è una diavoleria che ci permette di integrare ed implementare notevolmente la nostra Strategia SEO.

Fanno parte della Strategia SEO o Search Engine Optimization tutte quelle attività che hanno come obiettivo l’indicizzazione di un sito web oppure di un e-commerce.

È obbligatorio realizzare una Strategia SEO?
NO, soprattutto se vogliamo realizzare quello che si definisce “sito vetrina” cioè povero di contenuti.

È vincente implementare una Strategia SEO?
Assolutamente SI, in quanto ci permette di raggiungere il migliore posizionamento sulla SERP (elenco dei risultati ) dei motori di ricerca.

Maggiore è l’investimento nella Strategia SEO, minore sono i capitali che dobbiamo investire nelle Campagne PPC (pay per click) per rendere visibili i nostri contenuti e prodotti.

Realizzare una efficace Strategia SEO è un’attività estremamente complessa ed articolata, ma vincente.

Ora vediamo nel dettaglio che cosa sono i dati strutturati e Schema.org

Schema.org: che cos’è

Schema (schema.org) è una sorta di manuale tecnico fondato nel 2011 dalle grandi aziende informatiche quali Google, Microsoft, Yahoo e Yandex.

Tecnicamente possiamo definire Schema.org un markup di dati che descrive a Google (o agli altri motori di ricerca) quali sono le parti che compongono il tuo sito web.

Sostanzialmente un vocabolario di dati strutturati che definisce entità, azioni e relazioni su Internet (pagine Web, e-mail, ecc.).

In questo modo i motori di ricerca riescono a fornire informazioni aggiuntive agli utenti, attraverso gli rich snippet.

Gli Rich Snippet sono schede informative o altri risultati avanzati che forniscono all’utente maggiori informazioni direttamente nei risultati di ricerca.

Gli snippet “base” riportano titolo, link e descrizione (meta description) della pagina web. Invece attraverso i markup di dati strutturati possiamo creare risultati avanzati. Google può quindi fornire agli utenti un’anteprima approfondita dei contenuti, a seconda del tipo di dati.

Gli Snippets consentono ai motori di ricerca di migliorare la comprensione dei significati alla base degli argomenti (entità) sul Web e, a loro volta, di offrire una UX (user experience) migliore agli utenti di Internet.

Markup in breve:

  • Il markup ha il compito di riorganizzare dei dati strutturati;
  • Grazie al markup, Google crea rich snippet;
  • I rich snippets attirano click;
  • Per utilizzare Schema.org devi inserire questi dati strutturati nel tuo html;
  • La buona notizia è che ci sono degli strumenti per farlo in maniera piuttosto semplificata e che in questo articolo ti diremo come fare.

Perché i dati strutturati sono importanti per il posizionamento online?

Abbiamo una sola risposta scientificamente sicura e cioè corroborata dai dati.

Perché è un modo per attirare più traffico al tuo sito. Più traffico significa più opportunità. Più opportunità diventano più vendite.

Come sempre dico, per fare business con il nostro sito web oppure e-commerce, prima di tutto, è fondamentale far capire a Google che cosa vendiamo.

Migliore è il posizionamento sui motori di ricerca, maggiori sono le probabilità di trovare nuovi clienti ed incrementare la vendita dei nostri prodotti e servizi.

Immaginiamo che a questo punto tu voglia saperne di più.

Intelligenza Artificiale e ricerca semantica

Negli anni i motori di ricerca si sono evoluti in un modo incredibile sviluppando sempre di più i propri algoritmi.

Alla base di tutto c’è sempre la matematica che ha acquisito una sorta di fisicità grazie all’intelligenza artificiale (AI).

La stessa intelligenza artificiale è in continuo sviluppo. Basti pensare alla nuova generazione di Robot che hanno processi di auto-apprendimento. Semplificando, potremmo dire che imparano da soli.

Aggiungiamo all’intelligenza artificiale la semantica ed otteniamo l’AI semantica, ovvero l’ intelligenza artificiale semantica: “una combinazione di metodi e strumenti accuratamente selezionati per risolvere casi d’uso comuni in modo estremamente preciso.”

Bene Cremonesi, riusciamo a venire al punto?

Il punto è proprio questo.

Le ricerche su Google, ogni giorno diventano sempre più complesse

Oggi gli utenti quando effettuano una ricerca su Google, inseriscono termini di ricerca sempre più complessi.

Non solo. I motori di ricerca ci assistono durante la fase di compilazione.

Ho provato a scrivere su Google “che differenze ci sono” e contestualmente il motore di ricerca mi ha mostrato tantissime possibili ricerche correlate:

  • che differenze ci sono tra i vaccini covid
  • che differenze ci sono tra batteri e virus
  • che differenze ci sono tra gli integratori e le sostanze dopanti

Per poter fornire la giusta risposta alla nostra ricerca, Google deve capire perfettamente i contenuti del nostro sito internet.

È fondamentale tenere sempre presente che Google fa un sacco di soldi grazie al proprio motore di ricerca. È quindi strategico, per la crescita della stessa azienda, che gli utenti continuino ad utilizzare il suo motore per effettuare le ricerche.

Per raggiungere questo obiettivo i motori di ricerca diventano sempre più complessi e sofisticati grazie all’intelligenza artificiale applicata alla semantica.

È importante analizzare quanto abbiamo appena visto e tenere sempre in considerazione che l’indicizzazione dei contenuti sui motori cambia ogni giorno.

Se non implementiamo costantemente tutte le possibili tecniche e strategie SEO, rischiamo di perdere posizionamento a favore dei nostri competitors.

È fondamentale essere presenti nei luoghi dove gli utenti cercano le informazioni, prima di procedere all’acquisto.
Il più importante è rappresentato dai motori di ricerca.

Chiedi una Consulenza SEO per eCommerce per scoprire come la nostra Agenzia SEO può aiutare la tua Azienda ad essere presente nei primi risultati di Google.

Perché Schema.org è così importante?

Dati strutturati e ricerca semantica

Come dicevamo tutto si basa sulla matematica che ha bisogno di regole per capire ed interpretare i dati.

Schema.org è un vocabolario che, grazie alla marcatura dei dati, consente ai motori di ricerca di interpretare, nei migliori dei modi, i contenuti di una pagina pubblicata sul web.

È importante utilizzare la marcatura dei dati perché, man mano che Google costruisce un web sempre più semantico, questi markup diventano sempre più preziosi per garantire una comunicazione efficace su Internet.

Grazie all’integrazione di schema.org, Google può integrare i risultati di ricerca del nostro sito web con informazioni aggiuntive che prendono il nome di rich snippet.

Sostanzialmente maggiori sono le informazioni che offriamo ai nostri utente direttamente sul motore di ricerca (risultati di ricerca organici) maggiori sono le probabilità che decida di cliccare sui nostri contenuti.

Come Schema.org aiuta Google e la nostra Strategia SEO

Mentre il nostro contenuto dice a Google cosa c’è sul nostro sito internet, Schema.org dice a Google cosa significa quel contenuto.

Grazie al linguaggio di markup indichiamo le relazioni tra i concetti e le entità che compongono un documento oppure una pagina web.

Mentre da un lato i puristi delle strategie SEO sono restii ad affermare che il markup dei dati abbia un impatto diretto sulle classifiche della ricerca organica dall’altro lato gli rich snippet danno ai contenuti presenti sul nostro sito web un po’ più di visibilità nella pagina dei risultati di ricerca.

È stato dimostrato che questa strategia migliora il click through rate, cioè il numero di utenti che cliccano sui risultati del motore di ricerca per arrivare ai nostri contenuti.

Benefici dei dati strutturati

Google ha dichiarato che i dati strutturati possono migliorare l’aspetto del sito nei risultati di ricerca: ad esempio, con le recensioni strutturate, Google può mostrare le ricette con cinque stelle in cima ai risultati.

esempio di dati strutturati presenti sulla SERP di Google

Oppure, con dati strutturati su canzoni e album, Google può mostrare i brani di un’artista sotto forma di “rich card“.

In questa immagine un esempio di Markup dei dati su Google

Questo non solo migliorerà visivamente l’aspetto dei tuoi risultati, ma aggiungere dati strutturati è utile anche pensando al futuro, ossia a nuove tecnologie che possono essere implementate per migliorare la ricerca.

32 Markup disponibili

Hai proprio capito bene. Sono ben 32 i markup Schema.org riconosciuti da Google. Ciascuno di essi risponde a determinate tipologie di contenuto.

A seconda del markup che utilizzi per i tuoi dati strutturati, Google prepara un’anteprima più dettagliata da servire ai tuoi utenti.

Te li diciamo tutti:

  • Articolo
  • Libro
  • Breadcrumb
  • Carosello
  • Course
  • Dataset
  • Domande e risposte didattiche
  • Employer Aggregate Rating
  • Stipendio stimato
  • Event
  • Fact check
  • Domande frequenti
  • Attività da fare a casa
  • Istruzioni
  • Metadati immagine
  • Job posting
  • Video didattico
  • Attività locale
  • Logo
  • Risolutori matematici
  • Movie
  • Esercitazioni
  • Product
  • Domande e risposte
  • Recipe
  • Snippet recensione
  • Casella di ricerca dei sitelink
  • App software (beta)
  • Speakable
  • Contenuti in abbonamento e a pagamento e protetti da Paypall
  • Video

Se hai individuato lo schema che fa per te, vorrai capire meglio di cosa si tratta. Nella Google Search Central trovi tutti i dettagli di ciascun markup di dati strutturati: ti lasciamo il link per approfondire.

Google Search Central Documentazione Google for Developers. Markup dei dati strutturati supportato dalla Ricerca Google

Non tutti i markup Schema.org fanno per te. Se la tua azienda fornisce corsi di formazione, potresti aver bisogno del modello Course.
Se sei nel retail, prova a guardare le specifiche del markup “Product”.
Mentre se gestisci un blog di ricette, Recipe è quello che ti serve in questo modo gli utenti potrebbero avere in anteprima le info sulle quantità degli ingredienti, i tempi di preparazione, il costo etc.

Due cose che chi fa web marketing sperimenta in prima persona

Sperimentiamo che tutto quello che aiuta Google a capire meglio i contenuti del tuo sito, aiuta in qualche modo la SEO e che la SEO aiuta la tua azienda a attirare nuovi potenziali clienti. 

I markup inoltre facilitano la vita degli utenti, fornendo molte più informazioni.

Possono migliorare la user experience durante il contatto con il tuo sito web?
Noi pensiamo di sì. E non dovresti sottovalutare il potere di una buona esperienza utente, sin dal primo incontro.

Una cosa è sicura, e ce la dicono i dati.
Milestone Research, la divisione ricerca di Milestone Inc., ha analizzato più di 4.5 milioni di ricerche per scoprire che gli utenti cliccano sui risultati avanzati (rich snippet) molto più che sui risultati base.

Il CTR (Click trough Rate o percentuale di click) sale al 58% (contro il 41%).

Spero di averti dato valide motivi per implementare schema.org sul tuo sito Web o E-commerce.

Perché non cogli questa opportunità e ti dai una chance in più per attirare nuovi clienti online?
In fondo, devi solo copiare un pezzo di codice nel tuo html.

Come implementare Schema.org sul nostro sito web

In questo articolo trovi due differenti strade per implementare i markup di Schema.org sul tuo sito web.

La prima soluzione è manuale e utilizza l’Assistente di Google. La seconda è decisamente più semplice ed utilizza una Plugin di WordPress.

Come generare il Markup dei dati con l’Assistente di Google

Ci sono ottime notizie. Esiste un modo per generare in maniera semplificata lo Schema da copiare e incollare nel tuo codice html: è l’Assistente per il markup di dati strutturati di Google.

Assistente per il markup dei dati strutturati di Google

Molto brevemente, ecco cosa devi fare per ottenere in pochi click i tuoi dati strutturati in html.

  1. Apri l’Assistente per il markup;
  2. Seleziona il modello che fa al caso tuo;
  3. Incolla l’URL della pagina alla quale vuoi aggiungere il markup Schema.org;
  4. Clicca su “Inzia Codifica”.

A questo punto, la tua pagina viene caricata dall’Assistente, nella sezione a sinistra. 

Molto bene: c’è qualche passo da fare ancora.

  1. Clicca sulle parti di testo e sulle immagini significative nella sezione a sinistra e marcale con i tag a destra (es. Autore, Immagine, Editore ecc). Puoi anche aggiungere a mano i tag mancanti;
  2. Marca ogni informazione che vuoi che appaia nel tuo rich snippet;
  3. Clicca su Crea HTML in alto a destra.

Fatto?

Adesso dovresti avere davanti a te un codice html con dati strutturati. Nel menu a tendina seleziona il linguaggio di programmazione che preferisci. Memo: Google consiglia JSON-LD.

  1. Copia il codice html;
  2. Incollalo nella pagina del tuo CMS e aggiornala;
  3. Verifica il risultato prima di andare online con un test dei risultati avanzati.

Il tuo sito web è realizzato con WordPress? Utilizza la plugin WPSchema

Se hai realizzato il tuo sito con WordPress puoi integrare la gestioni dei markup con la plugin Schema Pro.
L’impostazione di base è estremamente semplice ed intuitiva. Se vuoi un setup più approfondito per ogni singolo articolo/prodotto/pagina o elemento in genere, ti consigliamo di leggere i tutorial.

Markup dei dati in WordPress realizzato con la Plugin Schema Pro

Non richiede conoscenze tecniche approfondite e ti consente di creare il markup dei dati per tutte le tipologie di contenuto.

Come puoi vedere nell’immagine, grazie a WPSchema puoi implementare il markup dei dati di ogni elemento che costituisce il tuo sito web, in base alla tipologia del contenuto:

  • Articoli
  • Libri
  • Corsi
  • Eventi
  • Annunci
  • Attività locali (positivo per il local SEO)
  • Recensioni
  • Persone
  • Prodotti
  • Ricette
  • Servizi
  • Applicazioni Software
  • Video
  • FAQ (Frequently Asked Questions)

Inoltre, se vuoi, puoi realizzare Markup personalizzati.

Spero che questo articolo possa esserti di aiuto e ti auguro una fantastica giornata.

Conosciamo il web e sappiamo come far crescere la tua Azienda

Questo articolo dedicato al Markup e a Schema.org dimostra quanti attività, strategie, informazioni e tecniche dobbiamo implementare ogni giorno per vincere sui nostri competitors. Perché è questa la realtà Se primeggiamo sui motori di ricerca abbiamo maggiori opportunità di Business e rileghiamo i nocstri competitors nella seconda o terza pagina di Google.

Conoscere il web (e il web marketing) permette di sfruttare molte più opportunità per:

  • aumentare il traffico al sito;
  • fare lead generation;
  • attirare nuovi clienti.

Se sei un Imprenditore, un direttore Marketing o Commerciale, il tuo compito è di condurre l’azienda, incrementare il business e le marginalità.

Se vuoi.. puoi decidere di affidare la tua Strategia alla nostra Agenzia SEO. Abbiamo le competenze per costruire una SEO strategy su misura per della tua Azienda.

Infatti, non è detto che quello che funziona per altre organizzazioni funzioni anche per la tua azienda. Ogni realtà è unica: hai la tua nicchia di utenza, i tuoi valori, la tua storia, i tuoi obiettivi. Proprio di questo dovresti tenere conto quando utilizzi il web per promuovere la tua attività o i tuoi prodotti.

Solo una strategia di marketing tagliata sulle tue particolarità ti permette di raggiungere gli obiettivi e attirare davvero nuovi clienti potenziali interessati.

Il lavoro di Factory Keywords è proprio questo. Trovare la strada per il tuo successo nel mercato, attraverso una conoscenza approfondita del web marketing e dei suoi meccanismi.

Condividi su