Cerca
Close this search box.

LinkedIn per le aziende: da oggi è possibile fare SEO

Da oggi è possibile fare SEO su LinkedIn - Factory Communication

Linkedin per le aziende: da oggi è possibile fare SEO su LinkedIn. Può essere una grande notizia, soprattutto per i professionisti che vogliono fare networking e usare il social professionale per attirare nuovi contatti.

Infatti da quando LinkedIn ha acquisito Pulse, ha dato agli utenti la possibilità di scrivere veri e propri blog post che possono essere indicizzati da Google. Per questo motivo, chi scrive articoli su LinkedIn ha puntato sempre di più sull’ ottimizzazione per i motori di ricerca. Ma oggi una nuova funzionalità rende questa attenzione ancora più importante all’interno di una LinkedIn Strategy con i fiocchi.

Finalmente, su Pulse puoi impostare il tag title e la meta description: due stringhe di testo molto importanti per ottenere un buon risultato di ricerca su Google. I contenuti su LinkedIn potrebbero così ottenere maggiore visibilità.

Se usi questo social e vuoi fare molto di più con la tua LinkedIn Strategy, è arrivato il momento di pensare anche ad una vera e propria strategia di content marketing SEO oriented.

Perché ci piace la search engine optimization sul social network professionale

Una content strategy sul social (sia per la tua business page che per il tuo profilo personale) ti permette di bypassare tanti piccoli ostacoli che spesso impediscono ai professionisti di usare un blog per attirare nuovi clienti.

Innanzi tutto, non hai tutte le preoccupazioni tecniche a livello SEO che invece devi gestire sul tuo blog: la struttura del sito, la link building ecc. Non devi neppure padroneggiare il codice html.

Pulse di LinkedIn è una piattaforma estremamente usabile, uno spazio bianco dove semplicemente devi scrivere il tuo testo. Puoi suddividerlo in paragrafi, usare titoli, immagini ecc. Rispetto ai LinkedIn posts (gli aggiornamenti di stato, per intenderci) puoi creare contenuti molto più lunghi e articolati. Di conseguenza hai maggiori probabilità di piazzare parole chiave strategiche e aumentare la tua visibilità tra i risultati di ricerca Google.

La Linkedin Analytics inoltre ti fornisce tutti gli insights sull’andamento della tua pagina o del tuo profilo.
Inoltre non dimenticarti che tutti i contenuti pubblicati su Linkedin sono “filtrati” e gestiti in base all’algoritmo del Social Network.

LinkedIn per le aziende: Le nuove funzionalità per l’ottimizzazione SEO

Le nuove funzionalità SEO per gli articoli scritti con Pulse su LinkedIn ti permettono di impostare un Tag Title e una meta description.

Tag Title e Meta description hanno due funzioni.

Da un lato, Google utilizza questi metadati per capire il topic dell’articolo e stabilire se è rilevante per l’utente che compie una ricerca.

Dall’altro, formano il titolo e la descrizione del contenuto nello “snippet”, ossia l’anteprima che l’utente vede nei risultati di ricerca.

Per scriverli in modo efficace devi ottimizzarli sia per la SEO, sia per invogliare gli utenti a cliccare.

articoli scritti con Pulse su LinkedIn

Tag Title

Il Tag Title o titolo SEO è una stringa di testo che Google usa per capire di cosa parla il tuo contenuto. Nel codice html, il Tag Title è riconoscibile per questa struttura:

<head>
<title> Il tuo tag title </title>
</head>

Con Pulse, avrai davanti una barra di testo in cui inserire il tuo Tag Title. Per scrivere un titolo SEO efficace, ricorda di usare la parola chiave principale e di non superare i 60 caratteri.

Meta description

La meta description è una stringa di testo un po’ più lunga (max 160 caratteri) in cui riassumere il contenuto dell’articolo. I destinatari della meta descrizione sono sia il bot di Google che gli utenti in carne e ossa che eseguono la ricerca e che, grazie a questa anteprima, decidono se cliccare e leggere.

Nel codice, la meta description appare così:

<meta name=”description” content=”Qui inserisci la tua meta descrizione, in modo da invogliare gli utenti a leggere l’articolo” />

Anche in questo caso, Pulse ti dà semplicemente uno spazio in cui inserire il tuo testo. Un consiglio da SEO copywriter? Usa sempre la parola chiave e una Call To Action finale.

I tag heading

Da sempre Pulse ti dà anche l’opportunità di utilizzare i tag heading: H1, H2, H3. In altre parole sono titoli e sottotitoli di più livelli. Verso l’utente, hanno la funzione di spezzare e organizzare il testo rendendolo più leggibile. Per la SEO, invece, devono essere ottimizzati con le parole chiave giuste, perché sono elementi che il bot di Google legge e indicizza.

LinkedIn per le aziende: Perché?

Anche prima dell’ingresso in scena di questa funzionalità era necessario avere una strategia chiara e efficace per usare al meglio il social professionale per antonomasia.

Oggi, ci sono opportunità da cogliere sul fronte della SEO e la LinkedIn Strategy diventa ancora più importante e articolata.

Come ogni strategia di digital marketing, anche in questo caso devi prima individuare i tuoi obiettivi.

Alcuni esempi di obiettivi che puoi raggiungere con LinkedIn:

  • conoscere colleghi;
  • fare networking;
  • trovare personale qualificato;
  • generare leads e attirare nuovi clienti;
  • trovare lavoro.

La tua target audience:

L’obiettivo della tua presenza e delle tue azioni su LinkedIn definisce anche in modo stringente la tua targeted audience:

  • colleghi;
  • professionisti e startupper;
  • potenziali clienti;
  • aziende e datori di lavoro in linea con le tue competenze e il tuo settore ecc.

A questo punto, occorre una vera e propria content strategy che mixi l’uso di post, messaggi e articoli Pulse (mi raccomando, ottimizzati SEO!) per raggiungere la tua nicchia di utenti.

Inserisci LinkedIn in un marketing mix vario e equilibrato

Anche se Pulse ti permette di scrivere articoli SEO, LinkedIn non sostituisce il sito web o il blog aziendale / professionale. Le finalità della piattaforma sono diverse e dovresti differenziare i contenuti tra i vari touchpoint dove gli utenti entrano in contatto con il tuo brand professionale o aziendale: sito, LinkedIn, Facebook, Instagram, materiale off line, eventi fisici ecc.

Ogni parte della tua brand identity deve essere collegata, ma anche indipendente e autonoma, con finalità specifiche e audience potenzialmente diversi.

LinkedIn per le aziende: 5 vantaggi

Se ben usato, LinkedIn è un social estremamente efficace.

La piattaforma è anche molto versatile e si lascia utilizzare per raggiungere obiettivi diversi, da parte di utenti in cerca di nuove opportunità, liberi professionisti ed anche aziende.

Anzi, le aziende dovrebbero puntare molto su LinkedIn, sia per attirare talenti che per generare leads.

Una LinkedIn strategy aziendale inoltre dovrebbe sempre prevedere anche l’ottimizzazione dei profili dei dipendenti, che sono i primi “ambasciatori” del brand e dei valori dell’azienda.

Vantaggi di usare linkedin in azienda - Factory Communication

Ecco 5 dei principali vantaggi di costruire una strategia LinkedIn per la tua azienda:

  1. Il social è usabile anche da dispositivi mobili e questo ti permette di raggiungere il tuo target ovunque e in qualsiasi momento, al pari dei social network non professionali;
  2. È una piattaforma sempre più centrata su un uso professionale e l’introduzione dell’ottimizzazione di tag title e meta description negli articoli Pulse va proprio in questa direzione:
  3. A dispetto di altri social network, la reach organica (non a pagamento) è ancora interessante. Anche le campagne Ads sono molto efficaci, soprattutto se decidi di inviarle direttamente nella messaggistica privata degli utenti in target;
  4. Puoi usare LinkedIn per fare lead generation ed entrare direttamente in contatto con i responsabili delle aziende clienti, seguirli, instaurare conversazioni e relazioni (una manna dal cielo, soprattutto per le aziende B2B);
  5. Ti aiuta a attrarre talenti e professionisti in linea con le tue esigenze, per costruire un capitale umano tale da raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi.

Non vedi l’ora di usare LinkedIn per far crescere la tua azienda?

Scopri la consulenza dedicata di Factory Communication, che grazie alle sue competenze in social media marketing, SEO e strategie di marketing ti aiuterà a costruire una strategy su misura.

Condividi su