skip to Main Content
Lead Generation Su Linkedin Con LinkMatch For HubSpot

LinkMatch for HubSpot. La tua Lead Generation su LinkedIn

Grazie a LinkMatch e HubSpot puoi importare, gestire e profilare i tuoi contatti su Linkedin.

Nel settore B2B LinkedIn ci offre un ottimo supporto per entrare in contatto con i nostri clienti, o potenziali clienti.

Tempo di lettura: 4 minuti

In questo articolo non solo vediamo insieme i vantaggi di integrare HubSpot e Linkedin, ma analizziamo come eseguire l’integrazione passo passo.

HubSpot è una delle più potenti e versatili piattaforme di Inbound Marketing e Marketing Automation al mondo.

Il cuore di HubSpot è un potentissimo CRM (Customer Relationship Management) totalmente personalizzabile.

I nostri contatti sono tutti uguali?

Grazie ad HubSpot possiamo gestire le relazioni con i nostri utenti in base al tipo di interazione o esperienza che stanno vivendo con la nostra azienda.

Quella che nel marketing definiamo Customer Journey:

  • Subscriber: utenti che si sono iscritti alla nostra newsletter è il primo passo di avvicinamento all’Azienda. Ancora non sappiamo di cosa hanno bisogno, perché ci hanno contattato.
  • Prospect: rientrano in questa tipologia di utenti coloro che hanno chiesto alcune informazioni tramite form, chat, email, telefono etc…
  • Lead: Dopo aver chiesto alcune informazioni l’utente chiede un preventivo, esprime un interesse reale
  • Customer: Da utente interessato diventa cliente. Come possiamo vedere in questo viaggio è il 4° step
  • Ambassador: I clienti che si sentono particolarmente coccolati, amati dalla nostra azienda, diventano i nostri ambassador, cioè testimonial. Grazie al passaparola parlano bene di noi ai loro amici e conoscenti.

Come abbiamo visto la Customer Journey è decisamente articolata.
Questo processo, alla base dell’inbound marketing, ha come unico obiettivo quello di mettere realmente il cliente o possibile cliente al centro della nostra strategia.
Si tratta, sostanzialmente, di creare una relazione di fiducia e rispetto con l’utente.

Ed i nostri contatti su Linkedin?

In questo contesto, acquisire Lead dai nostri contatti di Linkedin risulta estremamente efficace.
Probabilmente non li conosciamo tutti. Alcuni ci avranno chiesto l’amicizia, ma non sappiamo chi sono.

Altri sono contatti di vecchia data.

Altri sono persone che abbiamo contattato noi direttamente.

A prescindere dalla natura del contatto non parliamo di una semplice email associata ad un nome e cognome.
Parliamo di persone di cui abbiamo una fotografia, analizziamo il percorso formativo, vediamo in quali aziende hanno lavorato, in cosa sono esperte etc.. ma, sopratutto, con le quali abbiamo già stretto una prima relazione in Linkedin.

Possiamo scambiarci contenuti di valore, sia attraverso i nostri profili personali, sia attraverso la nostra pagina aziendale. E si sa, i contenuti di valore sono il motore della lead generation, oltre ad essere il mantra della filosofia dell’Inbound Marketing.

E HubSpot questo lo sa benissimo.

Quindi, se i miei collegamenti LinkedIn interagiscono con i miei contenuti, commentano, chiedono informazioni ecc., per quale motivo non dovrei aggiungerli alle mie liste personalizzate di Hubspot, ovviamente previo consenso da parte dell’utente.

Sarebbe davvero uno spreco di contatti, ma soprattutto di opportunità!

E’ possibile eseguire quest’attività grazie all’installazione di una semplice estensione di Google Chrome, addirittura gratuita: LinkMatch for Hubspot

LinkMatch for HubSpot. Come funziona?

LinkMatch for HubSpot è un’estensione che possiamo facilmente trovare su Chrome Web Store.

È un’estensione totalmente gratuita e ci permette di collegare il nostro account LinkedIn ad HubSpot.

In questo modo abbiamo la possibilità di utilizzare al meglio tutti i nostri collegamenti, proprio perché, trasferendo le loro informazioni in Hubspot, potremo utilizzare al meglio la nostra strategia di Marketing Automation.

Quindi ci basta digitare “LinkMatch for Hubspot” su Chrome Web Store e procedere con l’installazione.

Lead generation su Linkedin con LinkMatch for HubSpot

Una volta completata l’installazione, sarà necessario “loggarsi” all’estensione.

In questo caso, clicchiamo sul bottone (CTA o call to action) “Sign in with HubSpot” e attendiamo il caricamento.

Come installare LinkMatch for Hubspot estensione che trovi su Chrome Web Store

A questo punto ci verrà richiesto di:

  • accettare i termini e le condizioni dell’estensione
  • accedere alle informazioni di contatto
  • leggere i messaggi dei nostri collegamenti
  • accettare la Privacy Policy e i Termini di servizio

Una volta accettati tutti i termini e le condizioni di LinkMatch for Hubspot, l’installazione potrà dirsi completata.

Integrazione Di LinkMatch For Hubspot
Integrazione Di LinkMatch For Hubspot

Come utilizzare LinkMatch for HubSpot

Finalmente possiamo utilizzare l’estensione direttamente dal nostro profilo LinkedIn.

Accediamo al nostro profilo Linkedin e andiamo a verificare la nostra lista di collegamenti.

Ogni utente che fa parte della nostra rete, potrebbe essere già presente nella nostra lista Hubspot, oppure no. Vediamo insieme come verificarlo.

Ho cliccato sulla scheda di Donato Cremonesi, CEO dell’Agenzia.

Profilo Linkedin Donato Cremonesi CEO e Founder Agenzia Factory Communication

In questa schermata, possiamo vedere come il mio collegamento sia caratterizzato da un simbolo verde.

Proprio come un semaforo, questo ci comunica che il nostro collegamento è già presente nel nostro database HubSpot e ci offre un “via libera”.

Infatti, aprendo il profilo specifico che stiamo analizzando, e cliccando sul simbolo verde, possiamo visualizzare tutte le informazioni che Hubspot possiede di quel contatto.

Scheda LinkMatch for Hubspot di Donato Cremonesi CEO e Founder Agenzia Factory Communication

In questo modo, avremo la possibilità di inserire maggiori informazioni di quel contatto, anche attraverso LinkedIn.

Ovviamente, come dicevamo, potremmo trovarci in tutt’altra situazione. Come per esempio non avere un nostro collegamento nel database HubSpot.

In questo caso vediamo la scheda di Brian Halligan, CEO HubSpot

Profilo Linkedin Brian Halligan CEO HubSpot

In questa schermata, possiamo infatti notare che accanto al nome e cognome del mio collegamento, oltre al simbolo rosso, attira la nostra attenzione una vera e propria Call To Action, che ci incita ad aggiungere quel profilo ad HubSpot.

E sarà proprio questo pulsante a generare il nostro profilo personalizzato. Infatti LinkMatch for Hubspot preleverà tutte le informazioni possibili dal profilo LinkedIn selezionato, creando una vera e propria scheda del cliente/potenziale cliente. Esattamente come quelle già presenti nel database.

Ovviamente possiamo aggiungere anche altre informazioni se ne abbiamo, soprattutto se possono servirci a migliorare la profilazione della scheda.

E una volta completato il caricamento delle informazioni, non ci resta che confermare, per aggiungere il nostro nuovo contatto ad Hubspot.

Il vantaggio della focalizzazione di LinkedIn

Ancora una volta, HubSpot ci offre un ottimo servizio, e soprattutto un grande aiuto, per realizzare la nostra strategia di Marketing e Comunicazione.

Pensiamo infatti a quanti contatti andrebbero sprecati, se non tenessimo in considerazione le possibilità che ci offre LinkedIn.

E quanto tempo perderemmo, per creare una scheda di contatto per ogni singolo collegamento che abbiamo sulla piattaforma?

Un profilo LinkedIn ricco di informazioni, permette di partire avvantaggiati, proprio perché la nostra Focalizzazione sarà palese e nota a tutti.

Il gestore di un ristorante, chi possiede un’impresa farmaceutica, il responsabile Marketing di un’azienda ecc.

Ognuno di noi su LinkedIn, è attratto da ciò che gli interessa in ambito lavorativo, soprattutto se questi contenuti offrono un valore, quindi insegnano qualcosa, o risolvono un problema.

Ecco perché noi di Factory Communication puntiamo molto sulla Focalizzazione e il Business Etico.

Proporre contenuti che attirano l’attenzione dei miei lettori, non farà altro che migliorare il mio Posizionamento sul Web, facendomi scalare la classifica dei migliori risultati di una ricerca.

Inoltre, come potremmo dimostrare di essere competenti, se non spieghiamo ai nostri lettori il nostro modus operandi?

Ricordiamoci, perché è importante, di non avere mai paura di condividere il nostro know-how. La nostra esperienza, la nostra professionalità e le nostre competenze, sono tutti fattori che dobbiamo sempre sottolineare, e spiegare,

In questo modo sarà facile ricevere una reazione del tipo “Ehi, ma questi ne sanno parecchio!”.

Non credi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lead generation su Linkedin con LinkMatch for HubSpot

Back To Top
×Close search
Cerca