skip to Main Content
Vuoi incrementare le vendite e il Business della tua Azienda con un E-Commerce?

Vuoi realizzare un E-commerce? Leggi la nostra checklist in 12 punti

Valeria Pizzi Account & Content Marketing

 

Vuoi incrementare le vendite e il Business della tua Azienda con un E-Commerce?

Il principale valore di un sito e-commerce è determinato da ciò che non si vede: Analisi, progettazione della User Experience, Strategia SEO.

Oggi la soluzione più efficace ed efficiente consiste nel dotare la propria Azienda di un e-commerce (negozio online) attivo 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

 

Factory Communication realizzazione E-commerce per Glen Couture RomaFactory Communication realizza il tuo e-commerce professionale in grado di farti vincere sul tuo mercato di riferimento.

Factory Communication è un’Agenzia che si occupa di Strategie di MarketingComunicazione e Posizionamento sul Mercato.

Realizziamo siti e-commerce che offrono la migliore esperienza d’acquisto all’utente.

E comunicano la vera identità del tuo brand, grazie all’integrazione di strategie di Marketing Automation realizzate con HubSpot.

La società che ha portato il concetto di funnel di vendita e pipeline di vendita in tutto il mondo.

 

Factory Communication ecommerce Philomena BrandDai solidità al tuo Business, grazie alle vendite online

A prescindere dalle dimensioni della tua Azienda, dal mercato di riferimento (locale, nazionale o internazionale), dalla tua rete commerciale più o meno strutturata ecc.
Purtroppo, resta un dato di fatto: è impossibile essere presenti ovunque.
Con internet invece sì.

Grazie al tuo nuovo e-commerce, potrai ampliare il tuo mercato di riferimento.

Operare senza limiti di tempo e senza vincoli.

Integrare ed ampliare le attività della tua rete commerciale.

 

Factory Communication realizzazione E-commerce per Brochure DesignImplementa HubSpot nel tuo workflow

Grazie alla perfetta integrazione e sincronizzazione tra HubSpot ed il tuo E-commerce, puoi analizzare e comprendere le esigenze dei tuoi clienti e potenziali clienti.

Inoltre puoi incrementare notevolmente le vendite, grazie all’implementazione delle strategie di Inbound Marketing.

Grazie alla Marketing Automation puoi gestire in tempo reale l’abbandono del carrello da parte degli utenti. In questo modo puoi incrementare notevolmente il tasso di conversione, cioè le vendite del tuo negozio online.

 

 

Factory Communication nuovo web Marketplace per Let Us OutIl tuo e-commerce deve essere fruibile su qualsiasi dispositivo

Oggi la navigazione, in alcuni settori, avviene principalmente tramite smartphone.

Prima della realizzazione del tuo nuovo e-commerce, è importante analizzare la provenienza del traffico.

Verificare con quali dispositivi vengono effettuate le ricerche.

Noi di Factory Communication realizziamo ecommerce utilizzando la tecnologia Responsive.

La tecnologia responsive consente di fruire in modo corretto di tutti i contenuti, a prescindere dal dispositivo utilizzato: Personal Computer, Tablet, oppure smartphone.

 

Vuoi che il tuo sito e-commerce sia indicizzato dai motori di ricerca ed offra la giusta User Experience agli utenti?

Leggi la nostra checklist in 12 punti.

1. Il sito e-commerce è il punto di arrivo di tutte le attività di Marketing, Comunicazione e Commerciali

Essere presenti sui motori di ricerca, ed esserci con il posizionamento più redditizio, è l’obiettivo che tutte le aziende vogliono raggiungere.

Per essere presenti sul Web, i soli Canali Social non sono sufficienti.

N.B. le pagine che apriamo sui Canali Social, a differenza di un sito e-commerce, non sono di nostra proprietà. In qualsiasi momento e per svariati motivi, potrebbero essere chiuse, con un grave danno per la tua Azienda.

Il tuo e-commerce rimane l’elemento fondamentale, il punto di atterraggio, di tutte le strategie di Marketing, Comunicazione e Commerciali dell’Azienda. A prescindere dalle dimensioni della stessa.

Se sei un Imprenditore, oppure un libero professionista, e sei arrivato a questo punto della pagina, probabilmente stai valutando se e come realizzare il tuo nuovo e-commerce.

  • Quanto devo investire?
  • Quanto tempo richiede l’aggiornamento?
  • Quali risultati posso ottenere?

Sono solo alcune delle domande legittime che ci vengono rivolte, quando ci viene chiesto di realizzare un nuovo negozio online.

Factory Communication realizzazione di E commerce per Glen Couture Accessori

2. Perché Google dovrebbe indicizzare il tuo e-commerce?

Prima di analizzare i vari tecnicismi su come e perché realizzare un ecommerce, è fondamentale tenere in considerazione che i motori di ricerca, fanno quello che fanno, per fatturare.
I maggiori introiti di Google derivano, ancora, dal proprio motore di ricerca, tramite gli annunci sponsorizzati. Le famose Campagne ADS.

Factory Communication realizzazione ecommerce per Trinity Viaggi StudioPer mantenere questo status, Google deve garantire che ogni ricerca effettuata dagli utenti generi la risposta “migliore”. Diversamente, gli utenti, non utilizzeranno più il motore di ricerca.

Quindi la prerogativa di Google è mostrare i contenuti migliori, quelli con informazioni chiare, aggiornate, utili per gli utenti.

Per questo motivo, in questo sito, troverai ricorrente l’espressione “il contenuto giusto, al momento giusto, alla persona giusta“. Che sta alla base della strategia che prende il nome di Inbound Marketing.

Realizzare questi contenuti richiede sforzi non indifferenti alle aziende, soprattutto quando parliamo di un e-commerce.

Abbiamo affrontato decine di volte questo argomento.

  • Come realizzare i contenuti di un negozio online che contiene centinaia di prodotti simili tra di loro?
  • Posso differenziarli e posizionarli correttamente sul web?
  • Come realizzare una strategia SEO che porti risultati?
  • Il SEO di un Prodotto è uguale al SEO di una pagina, o di un articolo, oppure di un blog?

Realizzare un e-commerce e posizionarlo correttamente sui motori di ricerca, è un lavoro lungo ed estremamente complesso.

La domanda che nasce spontanea è:

Se non credi che sia importante investire sul tuo e-commerce, perché dovrebbe farlo Google, rendendo visibili i tuoi prodotti e servizi sul web?

 

3. Ottimizzazione del negozio online, facile navigazione e Usabilità

Ed ora presentiamo alcuni tecnicismi ed informazioni che dobbiamo tenere in considerazione nelle fasi di progettazione di un e-commerce.

3.1 Ottimizzazione dell’e-commerce

Il codice con il quale è stato sviluppato il negozio online, deve permettere una corretta indicizzazione da parte dei motori di ricerca.
WordPress e WooCommerce, da questo punto di vista, sono una delle migliori soluzioni presenti sul Mercato.
Se non utilizziamo la tecnologia corretta, rischiamo che i prodotti che pubblichiamo sul nostro e-commerce non vengano indicizzati correttamente dai motori di ricerca.

3.2 Facile navigazione e usabilità

Si ottiene grazie ad una corretta impostazione:

  • Dell’albero di navigazione, in base agli interessi del target potenziale
  • Della strategia di link building all’interno del sito
  • Delle informazioni in base agli obiettivi di Marketing, Comunicazione e Commerciali del sito
  • Degli inviti all’azione, comunemente conosciuti come CTA (Call To Action)

 

4. Web Responsive & Retina ready

Siamo nell’era mobile (smart-phone e tablet), ed un sito internet deve poter essere visitato comodamente da qualsiasi device.

La navigazione attraverso questi strumenti diventa importante e strategica ogni giorno sempre di più.

La navigazione mobile, in alcuni casi, ha superato quella da desktop.

Questo determina che il sito deve avere alcune caratteristiche fondamentali “adattive”, che ne consentono il corretto utilizzo.

Il codice deve adattare automaticamente il formato del sito, e la suddivisione dei contenuti, in base al Device (Pc, Tablet, Smartphone) che l’utente sta utilizzando, per visualizzare il tuo sito in quel momento.

Diversamente, l’e-commerce può risultare non leggibile e/o di difficile consultazione.

Inoltre deve essere il più possibile compatibile con tutti i browser oggi disponibili, considerando che possono essere differenti sia per il Desktop, che per il mobile.

Realizzare un negozio online ottimizzato per smartphone, prevede anche la creazione di slider animati ed immagini ad hoc, sia per il loro peso in Kb che per il loro formato ed aspetto in Pixel. Infatti la visualizzazione dagli smartphone è prevalentemente verticale, mentre quella da Desktop, è orizzontale.

Factory Communication realizzazione di E commerce per Garage Mania prodotto

5. Ottimizzazione SEO dell’ E-commerce

Abbiamo dedicato un’intera sezione del nostro sito internet alla Strategia SEO.

Per garantire una buona indicizzazione del tuo e-commerce, è fondamentale predisporre una strategia SEO basata su:

  • Costruzione della Buyer Personas (il tuo cliente ideale)
  • Mercato di riferimento (locale, regionale, nazionale, internazionale)
  • Competitors presenti online (come sono posizionati? Quali keywords utilizzano? Quali contenuti pubblicano e con quale frequenza?)
  • Albero delle Keywords definite con il Cliente, che determinano le priorità di Business, Marketing e Comunicazione.

 

6. Coerenza e aggiornamento costante dei contenuti

6.1 Coerenza dei contenuti pubblicati

Che si tratti di un piccolo o grande e-commerce, sostanzialmente, la gestione delle informazioni richiede una pianificazione editoriale coerente con la Mission del sito, la Buyer Personas e la Strategia SEO adottata.

6.2 Aggiornamento costante dei contenuti

Gli spider dei motori di ricerca, quando arrivano sul nostro negozio online, effettuano una scansione e ne verificano il contenuto.

Se aggiorniamo costantemente il sito, a ogni passaggio degli spider, gli stessi rileveranno nuovi contenuti. E saranno quindi stimolati a ritornare sul sito per vedere se ci sono nuovi aggiornamenti.

Al contrario, meno aggiornamenti eseguiamo all’e-commerce (nuovi prodotti, articoli sul blog etc.) e meno lo stesso sarà visitato dai motori di ricerca, penalizzandone così la visibilità sulla SERP (pagina dei risultati dei motori di ricerca).

Molto probabilmente, la tua Azienda non ha prodotti tutte le settimana nuovi da pubblicare.

Per questo motivo ti consigliamo di integrare una sezione Blog che risponde anche ad un’ulteriore importante esigenza: Fornire contenuti di valore ai tuoi clienti e potenziali clienti (Inbound Marketing).

Nella sezione Blog puoi caricare testi, video, schede descrittive, e-book demo dei tuoi prodotti o servizi.

Vendi tagliaerba? Pubblica articoli su come utilizzarlo, qual é il periodo migliore dell’anno per tagliare l’erba, come fare manutenzione, etc..

Eroghi software online? Puoi pubblicare contenuti per spiegare come utilizzare al meglio la tua tecnologia e fare in modo che i tuoi clienti ne risultino pienamente soddisfatti.

Se pubblicate contenuti di valore, spiegazioni ed approfondimenti, i vostri clienti saranno felici e ricorreranno meno al supporto clienti e post vendita.

 

7. Link Building interna

Factory Communication web Marketplace per Let Us Out

Per una corretta indicizzazione, e per migliorare l’esperienza di navigazione dell’utente, è fondamentale realizzare una corretta link building interna.

Sostanzialmente ogni pagina e/o prodotto che costituiscono l’e-commerce, devono riportare uno o più link al loro interno, ad uno o più contenuti del sito stesso.

In questo modo gli spider, seguendo il link, indicizzano correttamente il sito.

Inoltre l’utente, grazie ai link, è portato ad aprire altre pagine prodotto o di spiegazione, per approfondire gli argomenti di suo interesse.

Questi concetti sono alla base della Strategia di Inbound Marketing.

Grazie all’implementazione di Google Analytics di cui ti parliamo successivamente, puoi analizzare il comportamento degli utenti e scoprire che, grazie ai tuoi link interni, visitano un numero maggiore di pagine.

 

8. Popolarità e Autorevolezza del dominio

8.1 Popolarità

Indica l’indice di popolarità di un sito e-commerce. Questo non vuol dire che il sito è particolarmente competente in una materia specifica, ma che è noto al grande pubblico.

8.2 Autorevolezza o Domain Authority

La Domain Authority è uno dei fattori più importanti della SEO Search Engine Optimization, da non confondersi con la Popolarità.

Un sito è autorevole quando è riconosciuto dalla comunità come Competente in quella data materia.

Ad esempio, un Giornalista può essere estremamente competente in una particolare materia, essere riconosciuto da quella specifica Comunità, ma non dalla Collettività.

 

8.3 Il GOAL

Avere un e-commerce con un’elevata Autorevolezza e un’elevata Popolarità su uno specifico tema.

Sostanzialmente è fondamentale rendere il tuo sito e-commerce il punto di riferimento autorevole per tutti coloro che cercano i tuoi Prodotti e/o Servizi.

Questo importante Goal si raggiunge con un’intensa attività di Content Marketing, grazie alla quale si pianifica la pubblicazione di contenuti coerenti, utili e di valore per gli utenti.

 

9. Hosting veloce e performante

Internet ci ha abituato alla possibilità di usufruire di tantissimi servizi ad alto valore aggiunto, a costi bassissimi.

Basti pensare alla posta elettronica. Con l’avvento di Gmail, il servizio di posta elettronica gratuito di Google, tutti i service provider si sono trovati costretti a ridurre drasticamente i propri listini.

Factory Communication realizzazione di E commerce per Garage Mania AccessoriIl nostro consiglio è di non risparmiare sul servizio di hosting, sia per quanto concerne la posta elettronica, che la pubblicazione del tuo e-commerce.

Perché investire migliaia di euro per realizzare un sito internet, oppure un e-commerce, ricchi di contenuti prodotti e servizi, e poi risparmiare sul servizio che li rende fruibili sul web?

Non ti è mai capitato di arrivare su un e-commerce, e dover attendere alcuni secondi prima di visualizzare i prodotti richiesti?

Questo determina un altissimo abbandono delle pagine.
Se hai installato il servizio di Google Analytics sul tuo sito, puoi verificare questo dato guardando due parametri fondamentali:

  • Frequenza di rimbalzo: indica quante persone hanno abbandonato il sito senza aver effettuato la navigazione
  • Durata della sessione: indica il tempo medio trascorso da un utente sul sito

Se la frequenza di rimbalzo è alta, e il tempo di permanenza è estremamente basso, vuol dire che qualcosa non funziona.

Gli utenti abbandonano il sito prima di leggere le descrizioni dei tuoi prodotti.

Questo, molte volte, è determinato da un servizio di hosting lento.

Ricorda, l’hosting è fondamentale, rende tutto più veloce, fruibile ed interattivo, un buon hosting fa correre il tuo Business.

Noi di Factory Communication pubblichiamo gli e-commerce dei nostri clienti esclusivamente sulla piattaforma KINSTA. Che garantisce la massima velocità e scalabilità nel tempo.

 

10. Migrazione da HTTP a HTTPS

Google ha comunicato che, a partire da Luglio 2018, darà sempre più rilevanza ai siti classificati HTTPS (sostanzialmente più sicuri) rispetto ai siti HTTP, diciamo tradizionali.

Ti consigliamo di verificare subito se il tuo e-commerce è in HTTPS.

È sufficiente che vai sulla barra di navigazione. Se trovi un lucchetto, vuol dire che è in HTTPS:

Lucchetto sul sito di Factory Communication che indica che il sito è sicuro perché è in HTTPS

diversamente ti comparirà una scritta “sito non sicuro”:

dominio in HTTP non sicuro in quanto non utilizza lo standard HTTPS

Ad oggi, già oltre il 50% dei siti sono stati migrati sullo standard più sicuro che garantisce:

  • Crittografia: protegge l’utente mentre sta navigando, proteggendo le sue informazioni e attività.
  • Integrità dei dati: i dati non possono essere modificati o cancellati durante il trasferimento.
  • Autenticazione: Prova che i tuoi clienti finiscono nel sito previsto, dandogli fiducia e maggior sicurezza.

Avere un sito in formato HTTPS è estremamente importante, ed è una caratteristica strettamente legata al servizio di Hosting.

 

11. Collegamento dell’e-commerce al servizio Google Analytics o similari

Attualmente ci sono tantissimi servizi on-line, che permettono di verificare l’efficacia delle attività Web che stiamo realizzando, tramite il sito internet.

Factory Communication realizzazione E-commerce Glen Couture11.1 Analytics è un servizio gratuito offerto da Google

È fondamentale collegare il proprio sito a Google Analytics, in quanto è possibile verificare tantissime informazioni e migliorare la strategia Web Marketing e Social.

Ad esempio, tramite Analytics, è possibile verificare l’acquisizione del traffico. Quindi stabilire la provenienza degli utenti, suddivisa per tipologia di fonte: Search, Direct, Referral, Social, Email, Altre. Non solo.

Infatti Google Analytics permette inoltre di verificare le pagine specifiche visitate dagli utenti, con il relativo percorso di navigazione (Flusso Comportamento).

Aspetto molto importante perché, in questo modo, abbiamo la possibilità di vedere le pagine d’ingresso. Ovvero le pagine grazie al quale l’utente entra nel sito.

Infatti non è detto che la pagina di ingresso al nostro sito sia per forza la Home Page.

E come possiamo verificare le pagine di ingresso, allo stesso modo, possiamo verificare anche le pagine di uscita.

Questo consente di capire se l’utente ha trovato quello che cercava oppure no.

11.2 I dati di Google Analytics per il tuo e-commerce

Queste informazioni non sono scontate. Anzi, sono spesso fondamentali. Soprattutto per capire il comportamento dell’utente, quando naviga nel nostro negozio online.

Sapere come Google vede ed interpreta il nostro sito, è fondamentale.

Google è il nostro miglior alleato.

Se non comunichiamo in modo corretto a Google quello che facciamo, lui non ci presenterà in modo corretto sul Web. Riducendo drasticamente le nostre opportunità di Business.

 

12. Collegamento del tuo e-commerce al servizio Google Search Console

Se colleghiamo Google Search Consolea Google Analytics, possiamo avere una panoramica ancora più dettagliata di quello che l’utente cerca.

Se non sappiamo quello che l’utente cerca, come facciamo a pianificare la nostra Strategia di Marketing?

Grazie a Google Search Console, è possibile capire le Query di ricerca, cioè le parole chiave utilizzate dall’utente per arrivare al nostro sito.

Se l’utente arriva al nostro sito tramite ricerche (parole chiave) non previste dalla strategia SEO, e non in linea con il nostro business, questo può rivelarsi un grande problema.

Grazie a Google Search Console è possibile quindi capire se c’è corrispondenza tra le keywords da noi inserite, e le ricerche effettuate dall’utente. E conseguentemente realizzare eventuali modifiche o integrazioni.

 

Hai un e-commerce e vuoi scoprire come incrementare le vendite?

Leggi questi articoli:

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top