skip to Main Content

Studiamo la tua strategia di

E-mail Marketing

Contenuto giusto, al momento giusto, per il pubblico giusto

strategia di e-mail marketing

Studiamo la tua strategia di

E-mail Marketing

Contenuto giusto, al momento giusto, per il pubblico giusto

E-mail Marketing: Contenuto giusto, al momento giusto, per il pubblico giusto

L’Email marketing è uno degli elementi che stanno alla base della strategia di Marketing Automation.

Noi di Factory Communication per realizzare le strategie di InBound Marketing come la Marketing Automation, utilizziamo la piattaforma HubSpot di cui siamo anche Partner.

HubSpot è una delle più importanti e performanti piattaforme di Marketing e Business Automation attualmente disponibili sul mercato.

Contenuto giusto, al momento giusto, per il pubblico giusto

Avete presente quando, ad una festa, dite una cosa divertente ma nessuno vi ascolta?

Poco dopo arriva qualcun altro che dice un’altra cosa divertente, tutti lo ascoltano e diventa così il personaggio più figo della serata?

Ecco, nel mondo dell’email marketing succede la stessa cosa: una buona email potrebbe passare inosservata se non ha il giusto contenuto, se non viene inviata al momento giusto e se non viene indirizzata alla persona giusta.

L’invio dell’email giusta, al momento giusto e alla persona giusta è uno dei concetti più importanti dell’email marketing. Sembra banale e scontato, molto probabilmente ti starai chiedendo “perchè dovrei inviare un’email sbagliata, nel momento sbagliato alla persona sbagliata?”.

Purtroppo non è facile strutturare una strategia di email marketing efficace ed efficiente in quanto i fattori in campo sono veramente tanti.

Vediamo insieme alcuni aspetti basilari, da tenere sempre in considerazione, nella tua strategia di email marketing.

  1. Il contenuto deve avere valore, in questo modo avrai molte più probabilità di raggiungere il tuo destinatario consegnandogli il messaggio giusto. Ma non solo, questo ti aiuterà ad instaurare un buon rapporto di fiducia con i tuoi interlocutori, che potrai così continuare a deliziare nel tempo.
  2. E’ importante profilare i tuoi contatti. Ad esempio, i lead (potenziali clienti) avranno sicuramente esigenze diverse rispetto ai tuoi clienti. Inoltre, potrebbero esserci lead già pronti all’acquisto e altri, invece, che hanno bisogno di più tempo per prendere una decisione. Anche i tuoi clienti non sono tutti uguali, potrebbero esserci clienti attivi e altri più dormienti, vecchi clienti e nuovi clienti…ognuno con necessità e specificità differenti.
  3. Non dimenticarti mai di stabilire qual è l’obiettivo della tua email. Perché la stai inviando? Quali sono le tue aspettative ma soprattutto quale valore aggiunto vuoi offrire ai tuoi destinatari?

Un buon processo di email marketing ha sempre l’obiettivo di attrarre i propri contatti, attraverso contenuti di valore.

Una buona strategia parte innanzitutto con un obiettivo chiaro: che cosa vuoi ottenere facendo email marketing? Vendere, fidelizzare, fare brand awareness?

Puoi avere anche più obiettivi ma è meglio che ne definisci solo uno per ogni campagna che lanci, in questo modo l’invito all’azione che accompagnerà la tua email sarà chiaro e preciso e non rischierai di confondere le persone.

Tieni infatti presente che gli utenti si distraggono facilmente e che, se non sono instradati verso una direzione ben definita, non portano a termine nessuna azione.

Il tuo obiettivo finale, come marketer, è sicuramente quello di vendere, ma devi essere consapevole che non tutti i tuoi contatti sono pronti a comprare.

Possono passare settimane o mesi prima che un lead si trasformi in cliente.

Nel frattempo, però, puoi creare le condizioni perché questa trasformazione avvenga: attraverso le tue email puoi infatti “nutrire” i tuoi contatti e diventare un punto di riferimento per esigenze correlate ai tuoi prodotti e/o servizi.

Come? Offrendo valore attraverso risorse utili, che non abbiano un fine esclusivamente commerciale: devi guadagnarti la fiducia dei tuoi contatti.

Non puoi pensare, infatti, di fare email marketing solo con messaggi che invitano all’acquisto ed email piene di sconti, offerte e promozioni: questo può farlo chiunque e correrai il rischio di non ottenere alcun beneficio da questa attività. Sarai solo uno dei tanti, alla stregua dello spam, da leggere sommariamente e cestinare.

Ma quali sono gli obiettivi dell’email marketing? Facciamo qualche esempio pratico:

  • Creare un rapporto di fiducia tra la tua azienda e un potenziale cliente;
  • Fidelizzare i clienti già acquisiti;
  • Rafforzare la brand awareness e il posizionamento della marca nella mente dell’utente, per essere il primo brand a cui pensa per una necessità specifica;
  • Generare traffico verso una pagina che per te è importante;
  • Trasformare dei semplici contatti (lead) in clienti;
  • Convincere chi ha già acquistato ad acquistare di nuovo;
  • Mantenere vivo il rapporto con un potenziale cliente attraverso comunicazioni costanti.

Il destinatario si troverà sempre ad affrontare tre importanti fasi durante il suo processo decisionale:

  1. Consapevolezza
  2. Considerazione
  3. Decisione

E la sua decisione di compiere una determinata azione non è altro che il frutto di un accurato lavoro di persuasione e fidelizzazione, eseguito attraverso uno strategico processo di email marketing.

Insomma, nel momento in cui riesci a far evitare alla tua email di finire malauguratamente nel cestino, comunicando contenuti di valore e instaurando un interazione con i tuoi contatti, puoi dire di aver raggiunto il tuo obiettivo.

Il tuo obiettivo, altro non è, che l’obiettivo dell’email marketing ovvero: l’importanza di inviare l’email giusta, al momento giusto, alla persona giusta.

Contattaci subito.

Per richiedere ulteriori informazioni contattateci via email all’indirizzo  info@factorycommunication.it  oppure telefonicamente al numero 031.6879672.

E-MAIL MARKETING: NEWS ED APPROFONDIMENTI

Back To Top
×Close search
Cerca