Cerca
Close this search box.

Facebook pagine aziendali: 7 trucchi da adottare subito per realizzare i post

Indice dei contenuti

Facebook pagine aziendali: scopri 7 trucchi per scrivere post efficaci

Desiderate migliorare l’engagement organico delle vostre Facebook pagine aziendali?

In questo articolo vediamo alcuni trucchi e regole da utilizzare per la realizzazione dei post da pubblicare sulle Facebook pagine aziendali.

Il mondo dei social network molto spesso funziona al contrario rispetto a quello reale. Ad esempio, se cammini per strada e ti rendi conto che qualcuno ti sta seguendo, questa potrebbe non essere così una bella esperienza. Tuttavia, quando si parla di social network è tutto ribaltato: siamo contenti di acquisire nuovi follower, anche se sconosciuti!

Questo non vale solo per te: tutti coloro che gestiscono una Pagina aziendale Facebook desiderano ottenere fan, commenti ed interazioni, in una parola Engagement.
Il cambiamento dell’algoritmo del feed, però, ha messo a dura prova l’engagement organico ed ecco perché diventa necessario scrivere post Facebook coinvolgenti e rilevanti.

4 fattori che devi sempre considerare per scrivere post Facebook

Non è importante la piattaforma che utilizziamo per pubblicare contenuti, ma il valore del contenuto che ci veicoliamo.

  1. La cosa più importante è avere qualche cosa da dire. Spesse volte non abbiamo contenuti di valore. Allora abbiamo due strade. Non dire nulla. Oppure costruire una storia, attraente per il pubblico e, possibilmente, non commerciale.
  2. Quello che per te è importante non è detto che lo sia anche per gli altri. Guardi Cremonesi, guardi come è bello questo mio nuovo prodotto, abbiamo fatto anche il video. Però nessuno lo guarda. Intanto dentro di me penso: Ma perchè cavolo dovrei vedermi un video così noioso !!!
  3. E’ più importante quello che comunichi di come lo comunichi. E’ sufficiente guardare la televisione per vedere decine di spot pubblicitari realizzati con investimenti di centinaia di migliaia di euro, ma che non comunicano nulla. Belle inquadrature, attori bellissimi, effetti incredibili ma il risultato finale è: quindi? che cosa mi volevi dire? Spesse volte invece vediamo spot estremamente scarni, realizzati con budget estremamente contenuti ma che hanno un’idea creativa e di comunicazione alla base così forte, da renderli straordinari.
  4. Non illuderti, renderlo virale è difficilissimo. Cremonesi ho fatto questo video, me lo rende virale. Sembra quasi una malattia oppure un’allergia. Mi tornano in mente gli “untori” dei Promessi Sposi. Tranne casi molto particolari, relativa a Brand e personaggi famosi, per fare in modo che un video si trasmetta in modo virale, c’è un grande studio di base. La domanda è sempre la solita: perchè dovrei condividere con i miei amici questo video? Date la risposta ed avrete trovato il veicolo per renderlo virale.

Combattere l’algoritmo: 7 trucchi per scrivere post Facebook di successo

Di seguito alcuni suggerimenti utili focalizzati strettamente sulla scrittura dei post, quindi sul copy ed il Tone of Voice utilizzato.

1. Sii spontaneo

Facebook è una grande piazza che contiene circa 2 miliardi di persone. Nato come semplice luogo di aggregazione virtuale per mettere in contatto le persone, si è via a via trasformato in un potente strumento di business.

Quello che non si è perso nel tempo, però, è lo spirito di relax che si vive su questo social network.

Per avere successo, i tuoi post dovranno essere naturali, spontanei, lontani dall’approccio e dal linguaggio istituzionale. Nessuno vorrebbe mai leggere contenuti noiosi, non trovi?

2. Sii coinvolgente

Pubblicare un post su Facebook non è mai un’azione fine a sé stessa: questo è un concetto molto importante da ricordare. Una social media strategy che vede protagonista questo canale deve sempre puntare alla creazione di relazioni di qualità tra brand ed utenti, ecco perché i post devono essere scritti in modo da creare un’interazione nell’immediato.

Che sia un commento, un like o una reaction: è fondamentale saper coinvolgere i propri utenti, condividendo con loro contenuti di un certo interesse che invitino all’azione.

3. Sii visual

Il visual storytelling è la chiave per generare interesse nel proprio pubblico. Secondo diverse ricerche, infatti, i contenuti testuali che vedono l’aggiunta di elementi grafici accattivanti, ottengono un maggior coinvolgimento.

Foto, video, immagini grafiche: non c’è limite alla fantasia per raccontarti sui social.

4. Less is better

Meno è meglio, questo è il quarto concetto fondamentale da ricordare quando si scrive un post su Facebook. Alcuni studi hanno dimostrato che i post con meno di 80 caratteri sono quelli con un tasso di engagement maggiore.

Gli utenti web hanno una soglia dell’attenzione molto bassa (circa 8 secondi), infatti tendono a scappare dai post molto lunghi per rifugiarsi in quelli composti da poche parole.

Certo, non è facile esprimere concetti con poco spazio a disposizione (pensiamo a Twitter), ma esercitarti con il micro-blogging ti permetterà di migliorare il copy dei tuoi post, andando incontro ai bisogni di un pubblico sempre più esigente.

5. Lavora con le emozioni

Le emozioni vendono ed incoraggiano gli utenti alla condivisione. I post più condivisi sui social network, se ci fai ben caso, sono quelli che emozionano, in qualche modo, il target di destinazione.

Ad ogni modo, colpire emotivamente un utente non significa necessariamente farlo piangere dalla commozione. Puoi scatenare un sentimento di rabbia o anche di felicità, l’importante è che vi sia una stretta pertinenza con il tuo business aziendale.

6. Chiedi ai tuoi fan

Le domande sono il modo migliore per incentivare i commenti. La tua audience, ed in generale il “popolo Facebook”, adora esprimere opinioni: dai loro l’opportunità di farlo.

Crea sondaggi ed invita all’interazione attraverso domande semplici. Non spaventare i tuoi utenti con quesiti a cui è difficile dar risposta.

7. Condividi frasi ispirazionali

Le cosiddette “quotes” funzionano molto bene sui social network, in quanto non è raro che gli utenti si ritrovino in quelle determinate parole.

Le persone amano dimostrare la propria cultura, ecco perché si sentono motivati nel condividere ed interagire con frasi ispirazionali pronunciate dai grandi miti.

Non dimenticarti comunque dell’ADV

La reach organica su Facebook non è del tutto morta, questo è certo, ma ricordati che per ottenere i risultati concreti è necessario investire in ADV.

Le inserzioni Facebook ti permetteranno di raggiungere fan in target e sempre nuovi, in modo da ampliare le tue possibilità di business al di fuori del tuo pubblico già acquisito.

Vuoi conoscere meglio le dinamiche social? Non perderti i seguenti articoli:

CONDIVIDI SU: