Cerca
Close this search box.

Come posizionare la tua Azienda su Google con Google My Business

Indice dei contenuti

Vuoi posizionare la tua Azienda su Google? Utilizza Google My Business!

Google My Business è la piattaforma di Google che ti permette di incrementare notevolmente la presenza della tua Azienda su Google.

Sono tantissimi i Canali e Strumenti a disposizione per strutturare la propria Strategia di Marketing e posizionare la nostra Azienda su Google.

Possiamo decidere di realizzare tutto in autonomia, oppure di affidarci ad Agenzie, come Factory Communication, che lo fanno per voi.

Come ogni attività di marketing, prima di predisporre la strategia, è fondamentale definire il posizionamento della tua attività, in base al Mercato e alla tua buyer persona.

Oggi vi vogliamo parlare di Google My Business la suite di Google.

In Italia pochi lo conoscono e chiaramente, pochi lo utilizzano. Ma può essere il vostro migliore alleato.

My Business la suite per posizionare la tua Azienda su Google

Scopriamo nel dettaglio perché è indispensabile per la crescita della tua attività, soprattutto quando è posizionata sul territorio.

È presto detto. Perché è appunto integrato con il motore di ricerca di Google. E ogni elemento inserito (news, post, Evento ecc.), viene correttamente indicizzato nella SERP di Google, e quindi reso visibile a tutti.

Non solo. Google My Business può essere considerato un canale di comunicazione ibrido, in quanto ha delle caratteristiche peculiari che altri canali social non hanno.

Ad esempio, nel pannello delle statistiche è possibile vedere con quale query (parola chiave) l’utente ha trovato la nostra attività.

Google My Business si basa, prima di tutto, su Google Maps. Quindi ogni “cosa” pubblicata su Google Maps, viene geo-referenziata.

Come sempre diciamo, è fondamentale essere presenti dove ci sono i nostri possibili clienti.
Google My Business è sicuramente un canale strategico per tutte le attività geo-localizzate, che hanno uno o più punti vendita sul territorio.
Hanno l’opportunità di incrementare il numero dei clienti vicino a loro.

I vantaggi derivanti dall’utilizzo di Google My Business sono tantissimi

Se la pagina viene coerentemente e correttamente popolata e redatta, consentirà di creare una sorta di “Carta d’identità” dei valori, prodotti e servizi aziendali.

Ogni elemento caricato in Google My Business, viene velocemente e correttamente indicizzato nella SERP di Google (elenco dei risultati) e quindi reso visibile a tutti.

Come sempre diciamo, essere senza dati è come viaggiare a grande velocità in autostrada a fari spenti.

Per questo motivo, nella fase di scelta del canale di Comunicazione da adottare per la Strategia, è fondamentale tenere in considerazione le informazioni che possiamo ottenere da Google My Business.

Azienda su Google: Pagine di Brand vs Pagine Local

Il primo passo, dopo aver completato la registrazione, è la creazione della pagina, ci vengono quindi offerte 4 possibilità:

  • Pagina di Prodotto/ Brand
  • Pagina Local
  • Intrattenimento
  • Community

Le aziende utilizzano prevalentemente i primi due tipi di pagina, andiamo quindi a metterli a confronto.

Pagine di Brand

Sono Pagine Google dedicate a Brand o a prodotti specifici, Organizzazioni o Artisti.

Queste pagine si caratterizzano perchè non contengono un indirizzo ne alcuna altra info di contatto, è possibile postare foto e contenuti e visionare le statistiche.

Le consigliamo a tutti coloro, Aziende, Attività e Personaggi Pubblici che non hanno bisogno di legare la propria immagine ad un luogo oppure essere raggiunti fisicamente.

Pagine Place o dette anche Local

Le pagine Local si caratterizzano per essere connesse a Google Maps. Le consigliamo per tutte le attività che hanno bisogno di essere localizzate. Negozi, Bar, Ristoranti, Hotel, Punti vendita etc…

La creazione della pagina inizia proprio con la localizzazione sulla mappa, una volta creata la scheda Maps è possibile procedere con la personalizzazione delle pagina Local inserendo la descrizione, foto e contenuti.

Oltre all’indirizzo è possibile inserire tutte le info di contatto diretto:

  • numero di telefono,
  • numero fax

Oltre a queste info è possibile inserire  gli orari di apertura e visualizzare recensioni e statistiche.

Le pagine Place sono integrate con Google Maps, entro 30 giorni dalla registrazione il punto vendita riceve una cartolina di verifica contenente un codice personale che, una volta inserito nella pagina, la segnala come verificata e quindi risulterà nella SERP (l’elenco che comprare quando viene effettuata la ricerca) facilitando così il contatto con il punto vendita.

Nella navigazione mobile (oggi il 60% della navigazione totale) la visualizzazione di questo risultato prevale e risulta prima nella ricerca, offrendo, tramite il collegamento diretto con Google Maps, la possibilità di essere guidati al punto vendita con un click.

Tramite l’uso delle statistiche rimarrete meravigliati a scoprire quanti Lead vi hanno contattati telefonicamente cliccando sul numero inserito nella pagina Local o vi hanno raggiunti, usufruendo dei vostri servizi o acquistando i vostri prodotti. È quindi facile capire perché è importante per il vostro business utilizzare questo servizio.

Sezione Gestione prodotti

Qualsiasi negozio tu abbia (vestiti, arredamento, profumi etc) questa funzionalità può risultare estremamente utile.

Accedendo alla vostra scheda su Google My Business, nel menù laterale sinistro trovate la nuova funzione Prodotti.

È sufficiente cliccare su “Inizia” per costruire il proprio negozio online.

Schermata di Google My Business

Scheda prodotti e collezioni

Con collezione si intende una famiglia di prodotti. È costituita da:

  • Titolo di 58 caratteri. Numero giusto di battute per essere indicizzato e visualizzato sulla SERP (elenco dei risultati di ricerca)
  • Descrizione collezione, costituita al massimo da 1.000 battute

Ogni singolo prodotto è costituito da:

  • Nome prodotto (facoltativo) anch’esso costituito da 58 caratteri
  • Descrizione prodotto, costituita al massimo da 1.000 battute
  • Prezzo prodotto (EUR) che può essere trasformato anche in fascia di prezzo, indicando minimo e massimo
  • Immagine prodotto
  • Call to Action (invito all’azione) : Ordina online, Acquista, Ulteriori informazioni, Vai all’offerta
  • Link per il pulsante: Se si attiva l’invito all’azione (CTA) compare lo spazio per inserire il link che porta al prodotto
campi che costituiscono la scheda dei "Prodotti" su Google My Business

Prodotto inserito

Ed ecco di seguito la schermata, che visualizzate, dopo l’inserimento del prodotto.

Google ci segnala che, per una corretta indicizzazione, consiglia di inserire 3 collezioni e 5 prodotti per ogni collezione.

prodotti inseriti in google my business

Ed ecco la scheda di Factory Communication, dopo aver effettuato una ricerca su Google.

Come è possibile vedere, il prodotto appena inserito è già disponibile per l’acquisto.

Scheda Google My Business di Factory Communication

Sezione Post di Google My Business

La creazione di un post è un operazione estremamente veloce e facile:

  • Possibilità di inserire immagini, foto e testo, massimo 300 parole.
  • Specificare una data nel caso si tratti di un evento
  • Inserire pulsanti relativi la call to action: cioè l’invito all’Azione: prenota, richiedi maggiori informazioni etc.

È inoltre importante sapere che:

  • I post su Google My Business hanno una durata di 7 giorni
  • Possono essere presenti contemporaneamente al massimo 10 Post
  • È possibilità accedere al pannello delle statistiche di analytics, per capire quanto è interessante il nostro Post e quante è efficace la nostra attività.

Funzionalità per i ristoranti che vogliono posizionarsi su Google

Factory Communication ha gestito negli ultimi anni la Strategia Marketing e Comunicazione di quasi 50 attività ristorative.

Google My business è sempre stato un elemento alla base delle attività realizzate dall’Agenzia in quanto consente di posizionare le attività locali su Google MAPS e quindi generare la giusta visibilità per le strutture ricettive.

Come per ogni attività e Azienda la visibilità è un elemento fondamentale.

Nel caso dei Ristoranti e Pizzerie, parliamo di visibilità sul territorio. A differenza di un Brand che distribuisce i prodotti a livello regionale e nazionale, un Ristorante ha l’esigenza di intercettare, principalmente, gli utenti, nel raggio di 10/15 km dalla propria sede.

Se anche tu vuoi migliorare la visibilità del tuo ristorante, devi utilizzare strategie Web Marketing che si basano sulla Local Seo. Cioè attività che hanno come obiettivo quello di rendere visibile il tuo Ristorante a livello locale.

Uno dei canali preferenziali è sicuramente Google My Business.

Il servizio gratuito di Google consente di creare:

  • Una scheda del ristorante geo-referenziata, cioè direttamente collegata alla posizione sulla mappa,
  • Un sito, completo di tutte le informazioni di contatto, sul quale è possibile pubblicare le news e cosa estremamente importante, il proprio menu

Ed ora vediamo le sezione di Google My Business utili per la ristorazione

Dove e quando: sezione indirizzo ed orari

In questa sezione della scheda di Google My Business è fondamentale inserire l’indirizzo corretto del nostro Ristorante, in quanto lo posizionerà direttamente sulla mappa di Google Maps e tutti gli orari di apertura.

Come è possibile vedere nell’immagine è anche possibile specificare orari particolari per festività, eventi etc.

Google My Business per i ristoranti sezione gestione informazioni e orari

Se il vostro ristorante ha un proprio sito, in questa sezione potete inserire l’url (indirizzo) principale e quelli del menu e prenotazioni.

In questo modo l’utente che, navigando, arriverà alla vostra scheda potrà vedere tutte queste utili informazioni.

Elemento fondamentale riguarda il menu. E ‘infatti possibile inserire, in modo dettagliato, il proprio menu, che verrà pubblicato sul sito collegato alla scheda di Google My Business.

Google My Business per i ristoranti sezione gestione link e menu

Sezione Servizi

Maggiori informazioni diamo agli utenti e maggiori saranno le opportunità che gli stessi decidano di venire nel nostro ristorante.

Quindi è fondamentale completare in modo estremamente chiaro e preciso questa sezione.

Google My Business per i ristoranti sezione gestione servizi

I luoghi accessibili in sedia a rotelle sono visibili su Google Maps

Secondo una recente indagine ISTAT vivono in Italia oltre 3 milioni di persone con gravi disabilità, www.aib.it riporta un dato un poco più preciso: circa 2 milioni 824mila disabili, di cui 960mila uomini e 1 milione 864mila donne.

Una parte di queste persone fanno uso della carrozzina per effettuare i propri spostamenti.

È chiaro come, tralasciando l’aspetto umano che è fondamentale e che prevede il diritto paritetico per tutti di accedere a tutti i servizi primari e pubblici, è chiaro come un gestore accorto possa fare la differenza.

Rendere il proprio locale “a norma” non è solo un dovere morale ed etico ma anche una possibilità di aumentare la propria Clientela.

E Google vuole premiare tutte quelle attività che decidono di rendere i propri locali a “misura di tutti” dando maggiore visibilità nelle proprie ricerche locali.

Ora oltre a rendere visi bile l’accesso alla rete WiFi, visualizzare un virtual tour, vedere gli orari di apertura, è anche possibile definire se un locale è accessibile ai disabili.

Setup pagina Google plus per inserire informazioni accesso ai disabili

Se l’aspetto strettamente umano non vi ha ancora convinto, considerate allora anche quello Business.
Avere dei servizi aggiuntivi sulla propria scheda Google My Business è decisamente premiante.

Google My Business comunica il tempo di attesa

Google rende disponibile grazie ai servizi Search e Maps, un’informazione molto utile: il tempo di attesa per sedersi al primo tavolo libero presso qualunque ristorante.

Selezionando un ristorante dai risultati di ricerca basterà scorrere verso il basso per scoprire quanto c’è da aspettare prima di potersi sedere al tavolo, in caso di mancata prenotazione.

Quanto c'è da attendere al ristorante? Te lo dice Google!

Ma quali i vantaggi per i ristoratori?

Si tratta sicuramente di una buona occasione per le attività commerciali che possono così usufruire di uno spazio pubblicitario adatto, proprio per farsi conoscere maggiormente.

Uno spazio che permette loro di offrire, inoltre, un servizio aggiuntivo agli utenti, informandoli in merito ai tempi di attesa per potersi sedere al tavolo. Migliorando, di conseguenza, il servizio di customer care e relativa gestione e organizzazione interna di ordini, prenotazioni e personale di sala.

Visualizza i piatti più popolari dei ristoranti “nelle vicinanze”

Questa funzione è dedicata sia agli utenti normali che alle Local Guide.

Perché questa funzione è così importante per i ristoranti?
Perché diventa un elemento premiante, oppure penalizzante, per il vostro ristorante.

Più semplicemente. Se nella vostra zona ci sono 10 ristoranti, Google Maps consente all’utente di scegliere il Ristorante, in base a quanto sono popolari i suoi piatti.

Questo prevede, però, che prima di tutto gli utenti, carichino le fotografie dei piatti, possibilmente, complete di descrizione.
In questo modo Google premia i gestori più attivi e maggiormente apprezzati dagli utenti.
Inevitabilmente rende meno popolari gli altri. Questo non vuol dire che i vostri prodotti non siano buoni.

In questo “gioco” entrano prepotentemente le Local Guide, perché sono quelle più attive su Maps.
Ho incontrato una Local Guide Livello 7, che riceve periodicamente inviti dai ristoranti.
Lei è ospite a cena ed in cambio pubblica una recensione sul ristorante.
Questo perché le Local Guide più attive, ricevono tantissimi like sia alle recensioni che alle foto che pubblicano.

Sezione statistiche relative al posizionamento della tua Azienda su Google

Per dimostrarvi la sua validità vi mostriamo le statistiche di una Pagina Google+ di un nostro Cliente, un Ristorante, che negli ultimi 30 giorni hanno totalizzato in totale 7.559 ricerche.

In che modo i clienti cercano la tua attività

  • In modo diretto: 2872 Clienti (pari al 38% circa) hanno trovato la scheda cercando in base all’indirizzo o al nome dell’attività. Questo vuol dire che conoscevano già il Ristorante, l’obiettivo era trovare maggiori informazioni, contatti, oppure come raggiungerlo. Quindi grazie a Google+ abbiamo aiutato il nostro contatto e fatto in modo che raggiungesse il Ristorante.
  • Scoperta: 4687 Clienti (pari al 62% circa) hanno trovato la tua scheda cercando una categoria, un prodotto o un servizio. Questo dato è ancora più importante, perchè vuol dire che non conoscevano la tua attività e l’hanno trovato effettuando una ricerca. Quale altro strumento ti consente di essere cosi visibile in modo totalmente gratuito?
Statistiche pagina google plus che indica come gli utenti visualizzano tua attività

Servizio Google dove i clienti visualizzano la tua attività

  • Scheda su Ricerca Google: 6.815. Questo vuol dire che diversi Clienti hanno cercato i riferimenti del Ristorante direttamente in Google, probabilmente senza porsi subito il problema di dove era posizionato ma, probabilmente, alla ricerca del sito internet per avere maggiori informazioni.
  • Scheda su Google Maps: 2.634. In questo caso la ricerca è stata effettuata su Google Maps, ed evidenzia quanto fosse importante la posizione del Ristorante.
Statistiche pagina google plus che indica dove gli utenti visualizzano tua attività

Azioni dei clienti

Le azioni più comuni eseguite dai clienti sulla tua scheda.
I​n questo caso i dati si commentano da soli. Come potete vedere le Azioni generate dalle visite hanno prodotto 1.507 azioni totali, così suddivise:

  • 313 Visite al sito Web per effettuare la Prenotazione (dove approdare viene definitivo durante il setup della pagina);
  • 664 Hanno utilizzato la pagina Google+ per visualizzare le informazioni utili a raggiungere la Location;
  • 530 Chiamate telefoniche per informazioni e/o prenotazioni;

​Se avete un Ristorante provate a dare un valore a questi numeri.
Se consideriamo le sole telefonate pari a 530 e supponiamo che di questi solo il 20% hanno effettuato una prenotazione per un tavolo da 2 persone otteniamo 530×20%= 106 prenotazioni.
Se lo scontrino medio per due persone è pari a 30 euro, vuol dire che nell’ultimo mese Google Plus ha generato per il tuo ristorante circa 3.180 euro di fatturato (106×30).
Come vi sembra?
Spostate pure i valori come preferite, riducete le percentuali, ma il Business che vi può creare Google+ è veramente elevato. Vi ricordo che per raggiungere questo obiettivo non abbiamo utilizzato alcuna campagna Adwords.

Statistiche pagina google plus azioni realizzate dagli utenti

Richieste di indicazioni stradali

I luoghi da cui i clienti hanno richiesto le indicazioni stradali per raggiungere la tua attività.
Questa è un’informazione molto utile ad esempio per sapere se il ritorno di un’attività di comunicazione fatta in una città limitrofe alla nostra.

Statistiche pagina google plus che visualizza la provenienza delle richieste indicazioni stradali

Telefonate

Quando e quante volte i clienti chiamano la tua attività.
Anche in questo caso il dato è decisamente evidente e non richiede commenti. L’unica nota è la costanza delle telefonate, sostanzialmente ogni giorno da lunedì a venerdì la quota minima è circa 50. Quante telefonate ricevete nel vostro ristorante da nuovi possibili Clienti? (si presume che una persona che frequenta abitualmente un ristorante abbia già salvato in Rubrica Telefonica il numero).

Statistiche pagina google plus che mostra il numero di telefonate effettuate dagli utenti

Visualizzazioni foto

Il numero di volte in cui le foto della tua attività sono state visualizzate rispetto a quelle di altre attività.
Anche in questo caso il dato è estremamente evidente.

Statistiche pagina google plus che mostra il numero di telefonate effettuate dagli utenti

Quantità di foto

Il numero di foto caricate per la tua attività rispetto alle foto di altre attività. Il picco che vedete in data 20 dicembre si riferisce al caricamento di un album di foto realizzato presso il Ristorante. Come potete vedere influenza notevolmente le statistiche della pagina.

Statistiche pagina google plus che indica il numero di foto caricate rispetto ai competitors

Siamo certi di averti dato tanti ottimi motivi per creare o migliorare la scheda Google My Business della tua attività.

Le funzionalità disponibili sono tantissime ed ogni giorni giorno Google integra la scheda con nuove funzioni e tecniche.

Per questo motivo, mantenere aggiornata e ben indicizzata la propria scheda Google My business, non solo richiede tantissimo tempo, ma anche continua formazione, test e verifica delle nuove funzionalità.

Noi di Factory Communication Agenzia Marketing, Comunicazione, Web & Social Media Strategy lo facciamo quotidianamente per i nostri Clienti.

Se vuoi essere vincente sul Web e sconfiggere la tua concorrenza, devi predisporre la corretta strategia Social Media & Web Marketing.

Noi lo possiamo fare per te.

Hai trovato interessante questo articolo? Puoi approfondire ulteriormente leggendo questi articoli.

CONDIVIDI SU: